Voci della Sanità 27 Settembre 2017

“Insieme ai Bambini, insieme Noi”: dal 28 al 30 settembre il Congresso Nazionale della FIMP

Dal 28 al 30 settembre l’Ergife Palace Hotel & Conference Center di Roma ospiterà l’XI Congresso Nazionale della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) dal titolo “Insieme ai Bambini, insieme Noi”. Tra gli obiettivo che il congresso intende perseguire, la condivisione di strumenti, conoscenze e percorsi assistenziali che rappresentano il cuore dell’attività quotidiana della pediatria di famiglia italiana, […]

Dal 28 al 30 settembre l’Ergife Palace Hotel & Conference Center di Roma ospiterà l’XI Congresso Nazionale della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) dal titolo “Insieme ai Bambini, insieme Noi”. Tra gli obiettivo che il congresso intende perseguire, la condivisione di strumenti, conoscenze e percorsi assistenziali che rappresentano il cuore dell’attività quotidiana della pediatria di famiglia italiana, declinati secondo la specificità dei compiti e del contesto professionale che la caratterizzano. La tre giorni, ricca di appuntamenti, incontri e workshop, sarà occasione di approfondire temi caldi e di attualità come i vaccini, l’alimentazione in età pediatrica, le ultime scoperte scientifiche e gli impegni e i progetti della FIMP. Ad aprire il Congresso il prossimo 28 settembre alle ore 14.00, saranno presenti il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il Presidente del Comitato di Settore Sanità Massimo Garavaglia, il Presidente SIP Alberto Villani, il Segretario Provinciale FIMP Roma e Segretario Regionale Fimp Lazio Teresa Rongai,  il Segretario Nazionale alle attività Scientifiche Giuseppe Di Mauro e il Presidente Giampietro Chiamenti.

Qui è possibile consultare il programma completo del Congresso.

Articoli correlati
La nuova sanità pediatrica tra telemedicina e implementazione reti ospedaliere hub e spoke. Le possibilità per il post Covid-19
D'Avino (FIMP): «Pediatri devono poter prescrivere tamponi rapidi. Impensabile riammettere un bambino a scuola senza certezza della diagnosi»
I pediatri: «Serve pediatria di comunità. A scuola fondamentale educazione sanitaria»
Il contributo di Giuseppe Mele, Presidente della Società italiana medici pediatri
di Giuseppe Mele, Presidente Simpe
Pediatri, Biasci (Fimp): «Chiediamo l’estensione del vaccino antinfluenzale ai bambini e di poter prescrivere i tamponi per Sars-Cov-2»
«Se rileviamo casi sospetti dobbiamo avere la certezza dell’effettuazione del tampone diagnostico. Senza una diagnosi precisa non potremo far tornare i bambini a scuola». E su Kawasaki: «Abbiamo raccolto un’anomala frequenza di manifestazioni cutanee simil geloni ma è ancora presto per correlazione con Covid-19». Così il presidente della Federazione italiana medici pediatri
Bambini e sindrome di Kawasaki, i pediatri: «Oltre 20 casi in 20 giorni, associazione con Covid-19 non sembra casuale»
Sedici anni fa un altro coronavirus con lo stesso recettore è stato collegato alla malattia, allarme tra i pediatri che invitano a non sottovalutare i sintomi cutanei. Mele (presidente Simpe): «Nella Fase 2 diagnosi clinica drammaticamente essenziale. Ripensare una pediatria di comunità»
di Gloria Frezza
Cancro infantile, un libro per raccontare le storie dei piccoli pazienti. L’ideatrice: «Se ne parla tanto, ma in modo sbagliato»
“Ascoltami ora” è il progetto dell’associazione “Adolescenti e Cancro” che raccoglie le esperienze in prima persona dei ragazzi oncologici e delle loro famiglie per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla realtà dei tumori pediatrici
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 3 luglio, sono 10.874.146 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 521.355 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 2 luglio: nell’ambito del ...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Salute

Coronavirus, il fisico Sestili: «I numeri che abbiamo in Italia sono ancora distanti dalla realtà. Nel mondo contagi in aumento»

Il fondatore della pagina Facebook “Coronavirus – Dati e Analisi Scientifiche”: «Gli italiani hanno fame di notizie, ma servono dati di qualità»
di Tommaso Caldarelli