Voci della Sanità 9 Settembre 2019

Gerhard Seeberger si insedia al vertice FDI. L’odontoiatria italiana sul tetto del mondo

Una notizia prestigiosa per l’Italia. Gerhard Konrad Seeberger, 61 anni, past president di Associazione Italiana Odontoiatri, è il nuovo presidente della Federazione Dentale Internazionale-FDI, il massimo organismo rappresentativo dell’Odontoiatria mondiale, che raccoglie 200 associazioni odontoiatriche di 130 nazioni e oltre un milione di iscritti. Medico Odontoiatra, cagliaritano di origini bavaresi, da sempre in prima linea […]

Una notizia prestigiosa per l’Italia. Gerhard Konrad Seeberger, 61 anni, past president di Associazione Italiana Odontoiatri, è il nuovo presidente della Federazione Dentale Internazionale-FDI, il massimo organismo rappresentativo dell’Odontoiatria mondiale, che raccoglie 200 associazioni odontoiatriche di 130 nazioni e oltre un milione di iscritti.

Medico Odontoiatra, cagliaritano di origini bavaresi, da sempre in prima linea nelle vicende professionali italiane e comunitarie, Seeberger non solo è un instancabile viaggiatore ma è un tessitore di legami culturali tra popoli e tra discipline, in particolare tra Odontoiatria e Medicina e con il mondo della nutrizione. Sua l’ipotesi di una scheda, cartacea ed informatizzata, di rilevazione delle patologie concomitanti a cura dell’Odontoiatra per monitorare la salute dei pazienti sani e cronici insieme alla medicina generale. Nel nostro paese, curando personalmente e con AIO e sostenendo le Giornate Mondiali della Prevenzione nelle piazze, ogni 20 marzo, ha posto con forza il tema dell’accesso delle fasce più deboli alle cure odontoiatriche e della sostenibilità del “dentista”, che – smessi i panni di presidente sindacale –  è diventato il primo obiettivo del suo impegno internazionale nell’European Regional Organization di FDI, da lui guidata negli anni della crisi economica. E’ anche presidente di ADI, l’Academy of Dentistry International. All’elezione avvenuta l’anno scorso come erede designato dell’americana Kathryn Kell  ha fatto seguito l’insediamento oggi a San Francisco all’ADA-FDI World Dental Congress.

«L’elezione di Gerhard significa che i temi portati avanti dalla Professione in Italia sono quelli d’attualità in tutto il mondo: difesa della professione dalle sirene commerciali, accesso alle cure, patto con il paziente», dice il presidente AIO Fausto Fiorile. «Si tratta di un successo per l’Italia e per la rappresentanza AIO-ANDI, ma si tratta anche del successo di un amico di grandi qualità personali, tra cui diplomazia, autorevolezza e disponibilità ad affrontare “di petto” tutte le principali problematiche del settore. A lui vanno i nostri più sinceri auguri e la totale disponibilità a lavorare insieme per migliorare questa professione e far capire quanto vale, in essa, l’alleanza medico-paziente».

Articoli correlati
Odontoiatria, 1231 posti all’università nel 20/21. Iandolo (CAO): «Tenere conto dei laureati all’estero nei fabbisogni»
Il presidente della Commissione Albo Odontoiatri nazionale si dice preoccupato per i numeri troppo alti: «Se sforiamo quale sarà il loro destino? La disoccupazione»
Odontoiatria, SMI con Bartolazzi: «Rivedere requisiti per accesso a SSN»
Il Segretario del Sindacato Medici Italiani Pina Onotri sottolinea: «È assurdo che la laurea in odontoiatria di sei anni, che rilascia il titolo di medico odontoiatra, non permetta l’accesso alla graduatoria della specialistica» Il Sottosegretario aveva parlato in Parlamento di «una revisione della disciplina dell’accesso ai concorsi»
Al Policlinico di Catania c’è una UOC di odontoiatria dedicata ai pazienti disabili in cui non si curano solo i denti
Marco Terranova, l’odontoiatra che ha ideato il progetto insieme a Riccardo Spampinato: «Abbiamo iniziato portando in giro le nostre apparecchiature con la mia station wagon. Adesso abbiamo anche il cardiologo, il fisioterapista, lo psicologo e l’otorinolaringoiatra. Non so se in Italia ci siano altre strutture simili, ma se esistono sono contento»
Criptovalute e Blockchain per rivoluzionare l’odontoiatria. Dentacoin: «Così puntiamo su prevenzione e bisogni dei pazienti»
ESCLUSIVA | Intervista a Jeremias Grenzebach, co-fondatore e core developer del network presente in 20 Paesi, Italia compresa: «Il livello di frammentazione ed il basso grado di industrializzazione del mondo odontoiatrico lo rendono un settore ideale per l’applicazione della Blockchain. Tutti hanno diritto a cure dentistiche di qualità, ma oggi può permettersele solo il 20% della popolazione. Noi intendiamo cambiare questa deplorevole situazione»
Il professor Enrico Gherlone è il nuovo rettore dell’Università Vita-Salute San Raffaele. L’intervista a Sanità Informazione
Il professore è stato votato all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione dell’università. Ai nostri microfoni evidenziava la necessità di implementare l’offerta di odontoiatria pubblica
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 5 agosto, sono 18.543.662 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 700.714 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 5 agosto: nell’ambito del ...
Contributi e Opinioni

«Contro il Covid non fate come noi. Non sta funzionando». La lettera di 25 scienziati e medici svedesi

Un gruppo di 25 scienziati e medici dalla Svezia scrive una lettera su Usa Today al resto del mondo: «La strategia "soft" non funziona, abbiamo perso troppe vite»
di 25 dottori e scienziati svedesi
Lavoro

SIMG, appello ai Ministri Azzolina e Speranza: «Utilizziamo i medici in pensione nelle scuole»

«Una eccezionale risorsa professionale totalmente inutilizzata, professionisti esperti e perfettamente formati con esperienza ultratrentennale, ben aggiornati e spesso in prima linea su Covid-19», s...