Voci della Sanità 2 Ottobre 2020 16:10

Festa dei Nonni, Senior Italia: «A Roma, nel rispetto delle regole, la celebrazione e il ricordo dei nonni scomparsi»

In Piazza del Campidoglio a Roma una delegazione di senior si è ritrovata, con mascherine e nel rispetto delle regole del distanziamento, per la consueta manifestazione nazionale dedicata alla ricorrenza, con il Vice Ministro della Salute Pierpaolo Sileri e la Sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi
 

Il 2 ottobre in Italia si celebra la Festa dei Nonni, ricorrenza istituita per sottolineare l’importanza del ruolo dei nonni nelle famiglie e nella società. Quest’anno la consueta manifestazione nazionale indetta da Senior Italia FederAnziani è stata diversa dalle precedenti edizioni: i nonni non hanno rinunciato al loro consueto girotondo, ma lo hanno fatto senza tenersi per mano, nel rispetto delle regole del distanziamento sociale e indossando le mascherine, per dimostrare che non bisogna cedere alla paura ma che è necessario rispettare le regole per tutelare la salute di tutti, specialmente quella dei nonni.

Una delegazione di nonni si è ritrovata questa mattina in Piazza del Campidoglio per un momento celebrativo che ha visto un lancio di palloncini in aria come simbolico gesto di commemorazione degli anziani vittime del Coronavirus. «La festa di quest’anno porta con sé necessariamente un momento di ricordo di tutti i nonni che sono scomparsi in questi mesi a causa del Covid – dichiara il Presidente Senior Italia FederAnziani Roberto Messina. – Non abbiamo rinunciato alla consueta manifestazione, che dedichiamo a loro e alle loro famiglie, ma in questo due ottobre l’abbiamo svolta in modo diverso, nel rispetto di quelle regole di prudenza e distanziamento sociale che tutti dobbiamo seguire ogni giorno, non solo per tutelare la nostra salute, ma anche per dimostrare che abbiamo a cuore i nonni. Il messaggio che vogliamo lanciare è: stare vicini ai nonni significa anche mantenere dei comportamenti responsabili e proteggere la loro salute».

Nel corso della manifestazione gli anziani hanno incontrato il Vice Ministro della Salute, Pierpaolo Sileri, e la Sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi. La Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti ha inviato il suo saluto ai partecipanti.

«I nonni in Italia sono circa 12 milioni – spiega FederAnziani – e rappresentano il pilastro del welfare del nostro Paese. Dallo studio SHARE (The Survey of Health, Ageing and Retirement in Europe), l’Italia risulta essere il Paese in cui, più che negli altri Paesi europei, i nonni si occupano quotidianamente dei propri nipoti: 33%, contro il 28% di Grecia, 24,3% di Spagna, 15% di Germania, 9,4% di Francia, fino all’1,6% della Danimarca. Se il loro lavoro venisse calcolato economicamente ammonterebbe a oltre 2.000 euro mensili a famiglia. Un importo che, spalmato sul totale delle ore “erogate” in forma di baby sitting ai nipoti, arriva a 24 miliardi di euro annui» conclude.

IL VIDEO DELLA CAMPAGNA 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
“I diritti degli anziani, i doveri della comunità”. Ordini TSRM PSTRP della Liguria e Comunità di Sant’Egidio ne parlano a Genova
Il convegno, aperto alla cittadinanza, avrà luogo il 21 ottobre dalle 15.30 alle 18.30, presso il teatro Politeama Genovese a Genova. Atteso l'intervento idi Mons. Vincenzo Paglia, presidente dell’Accademia pontificia per la vita, che ha presieduto la Commissione per la riforma dell’assistenza sociosanitaria per la popolazione anziana
Caro bollette: aumenti del 300%, RSA a rischio chiusura
Una indagine di UNEBA su un campione di 111 strutture residenziali per anziani in 11 regioni italiane ha messo in luce una perdita di 10,9 euro al giorno per ospite che proiettata sui dodici mesi per l’intero comparto significa oltre un miliardo l’anno. Dal mondo del no profit appello alla politica
Regina Elisabetta morta a 96 anni: «Esempio di longevità sana»
Ben 96 anni di vita attiva e 70 anni di regno: la Regina Elisabetta II lascia in eredità un esempio di longevità, lucidità e resilienza
Caldo record: a luglio +21% di decessi. Anziani categoria più a rischio, soprattutto se malati cronici
I dati sono emersi dall’ultimo bollettino del sistema di sorveglianza del Ministero della Salute, che esamina i decessi tra le persone con oltre 65 anni di età in 33 città. Temperature e mortalità superiori alla media stagionale già dal mese di maggio, con picchi, tra fine giugno e la prima settimana di luglio, tra i 37 e i 40 gradi
Badacare, arriva la piattaforma che permette di trovare la badante ideale
Una Startup torinese ha messo a punto un portale con oltre 7000 bandati qualificate per non commettere errori nella scelta delle figure professionali cui affidare la gestione dei propri parenti anziani
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 5 dicembre 2022, sono 645.344.408 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.641.218 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Se ho avuto il Covid-19 devo fare lo stesso la quarta dose?

Il secondo booster è raccomandato anche per chi ha contratto una o più volte il virus responsabile di Covid-19. Purché la somministrazione avvenga dopo almeno 120 giorni dall'esit...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono gli effetti collaterali della quarta dose?

Gli effetti collaterali dell'ultimo richiamo di Covid-19 sono simili a quelli associati alle dosi precedenti: un leggero gonfiore o arrossamento nel punto di iniezione, stanchezza e mal di testa