Voci della Sanità 24 Marzo 2021 14:54

Dl Sostegni, Matrisciano (Comm. Lavoro): «Dal decreto 100 milioni a Fondo inclusione disabili. Ora legge sui caregiver»

La presidente della commissione Lavoro di palazzo Madama, Susy Matrisciano, chiede «percorsi di inclusione sociale e di inserimento lavorativo e progetti mirati, anche nella Pubblica amministrazione»

«Ammontano a 120 milioni di euro le risorse destinate alla disabilità, nel Dl Sostegni, che finanzia con 100 mln il neo nato Fondo per l’inclusione delle persone con disabilità. Un intervento necessario, che ricalca, in continuità con l’operato del Governo Conte II, le misure contenute nel decreto Rilancio, varato quasi un anno fa, che era intervenuto in modo trasversale a tutela di disabili e persone non autosufficienti, stanziando complessivamente 150 milioni di euro per finanziare il Fondo per le non autosufficienze, il Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave, prive di sostegno familiare e il Fondo di sostegno per le strutture semiresidenziali per persone con disabilità». Lo afferma la presidente della commissione Lavoro di palazzo Madama, Susy Matrisciano (M5S), che aggiunge: «Tra gli interventi in dirittura d’arrivo, grazie al percorso tracciato in commissione Lavoro al Senato – ricorda la senatrice del M5S – c’è la proposta di legge sul Caregiver familiare. La base di partenza è il ddl del MoVimento 5 Stelle, a prima firma Nocerino. Servono le coperture economiche per finanziarlo e se maggioranza e opposizione vogliono, in questa legislatura, è possibile approvare una legge che colmi un vuoto normativo intollerabile».
«La pandemia –  aggiunge – ha mostrato tutti i limiti di un sistema, che non ha fatto mai abbastanza per gli ultimi e più fragili. Anche sul tema delle disabilità serve un approccio culturale nuovo: occorre pensare alla disabilità non come ‘capacità residua’, ma come potenziale da sviluppare, ricchezza da valorizzare. Servono percorsi di inclusione sociale e di inserimento lavorativo e progetti mirati, anche nella Pubblica amministrazione, come osservato dalla commissione Lavoro del Senato nel parere al Piano nazionale di ripresa e resilienza», conclude Matrisciano.
Articoli correlati
SOS giovani, al Convegno M5S anche pediatri e psicologi: «Con pandemia disturbi del neurosviluppo e dell’umore»
«Dobbiamo fare una cosa importante per i nostri ragazzi: vederli, ascoltarli, coinvolgerli. Durante questa pandemia hanno sofferto molto, è aumentata la dispersione scolastica, le patologie dei più giovani» ha spiegato il sottosegretario all'Istruzione Barbara Floridia tra i protagonisti dell'evento "Sos giovani. Prevenire è meglio che curare"
Caregiver, FISH e FAND incontrano ministra Erika Stefani: «Presto tavolo tecnico per sbloccare Ddl fermo in Senato»
«Occorre agire oltre che a livello economico, soprattutto a livello previdenziale ed assistenziale, in modo da garantire ai caregiver, di accedere ad un percorso pensionistico agevolato» sottolineano i presidenti Vincenzo Falabella e Nazaro Pagano
Vaccini, Paola Boldrini (Pd): «Regioni devono rispettare piano nazionale, governo monitori»
«Il piano vaccinale prevede una sequenza di categorie a partire dalle persone con elevata fragilità (secondo l'articolo 3 comma 3 della legge 104/92) e loro caregiver» ricorda la vice presidente della Commissione Sanità
Piano vaccinale, Esposito (WAidid): «Criteri discriminatori per alcune categorie di pazienti estremamente vulnerabili»
Sollevati alcuni «dubbi interpretativi» che «aumentano differenze tra Regioni. Esclusi molti disabili gravi e i loro caregivers»
Covid-19, Lorefice (M5S): «Positivo via libera governo a odg per vaccinare con priorità disabili e caregiver»
«Ringrazio il governo per aver compreso l’urgenza di intervenire su questa problematica che preoccupa moltissime famiglie e auspico che l’impegno si converta immediatamente in intervento concreto» spiega la Presidente della Commissione Affari Sociali
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 30 luglio, sono 196.654.595 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 4.199.164 i decessi. Ad oggi, oltre 4 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Posso bere alcolici prima o dopo il vaccino anti-Covid?

Sbronzarsi nei giorni a cavallo della vaccinazione può compromettere la risposta immunitaria e, dunque, depotenziare gli effetti del vaccino?
Salute

Guida al Green pass, può essere revocato? Serve anche ai ragazzi? Le risposte di Cittadinanzattiva

Chi ne è esentato? E cosa deve fare chi è guarito? Intervista a Isabella Mori, Responsabile del servizio tutela di Cittadinanzattiva