Voci della Sanità 14 Luglio 2021 11:22

Covid 19, Rostan: «Seguire Macron su Green Pass, emergenza non è finita»

«La tutela della salute pubblica deve rimanere il primo e unico obiettivo per la nostra comunità» sottolinea la Vice Presidente della Commissione Affari Sociali

«Se qualcuno pensa che l’emergenza sanitaria Covid-19 sia alle spalle, sbaglia di grosso. Dobbiamo fronteggiare l’avanzata della variante Delta con misure adeguate a limitare la diffusione del virus. Dobbiamo effettuare controlli rigorosi sul rispetto dell’obbligo vaccinale del personale sanitario che prevede, è bene ricordarlo, la sospensione dal lavoro per i non vaccinati. Non dimentichiamo che i principali focolai sono stati proprio quelli delle strutture sanitarie e ripetere un simile errore sarebbe imperdonabile. Al tempo stesso concordo con le misure adottate dal presidente francese, Emmanuel Macron, che prevedono l’obbligo del ‘green pass’ se si vuole accedere liberamente nei bar, ristoranti e mezzi pubblici. La tutela della salute pubblica deve rimanere il primo e unico obiettivo per la nostra comunità anche per arginare l’avanzata inarrestabile delle diseguaglianze sociali che l’emergenza sanitaria sta portando con sé come drammatico corollario». Queste le parole di Michela Rostan, Vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera.

Articoli correlati
Covid-19, il Comitato bioetica: «Sul vaccino decide adolescente, non genitore»
«La sua volontà prevale». Nel caso rifiuti l'iniezione, «va informato ma non obbligato»
Terapia del plasma, Perotti (San Matteo di Pavia): «Oggi sospesa per mancanza di pazienti, ma tesoretto di 200 sacche pronte all’uso»
Il direttore del servizio di immunoematologia dell’IRCCS pavese ricorda il collega De Donno: «Era una brava persona, molto volenterosa, di quelli che gettano il cuore oltre l’ostacolo, ma non strumentalizziamo la sua morte. Il plasma non c’entra»
di Federica Bosco
Covid-19, svelato il motivo per cui i bambini si ammalano molto meno
Una molecola “chiave” che apre le porte al virus è meno attiva. Lo hanno scoperto i ricercatori del CEINGE-Biotecnologie Avanzate di Napoli, studiando i meccanismi di attacco del virus all’interno delle prime vie respiratorie in soggetti di età inferiore o superiore ai 20 anni
Vaccinati e guariti negli Stati Terzi, arriva la circolare su equipollenza con Green pass
Per i guariti e vaccinati in Paesi Terzi con uno dei prodotti autorizzati in Italia (Pfizer, AstraZeneca, J&J o Moderna) arriva la circolare del Ministero che equipara la validità delle certificazioni con Green pass. Ecco i requisiti necessari
Report ISS, Rt a 1,57 e 20 regioni a rischio moderato. Salgono i ricoveri
Tasso di occupazione in terapia intensiva fermo al 2%, ma quello in area medica sale al 3%. Scende anche la percentuale di contagi tracciati, al 28% rispetto al 30 della settimana precedente
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 2 agosto, sono 198.335.925 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 4.224.492 i decessi. Ad oggi, oltre 4.11 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Covid-19, che fare se...?

Posso bere alcolici prima o dopo il vaccino anti-Covid?

Sbronzarsi nei giorni a cavallo della vaccinazione può compromettere la risposta immunitaria e, dunque, depotenziare gli effetti del vaccino?
Salute

Guida al Green pass, può essere revocato? Serve anche ai ragazzi? Le risposte di Cittadinanzattiva

Chi ne è esentato? E cosa deve fare chi è guarito? Intervista a Isabella Mori, Responsabile del servizio tutela di Cittadinanzattiva