Voci della Sanità 29 Luglio 2020 16:29

Covid-19, pagati i Bonus Enpam Plus ai medici e ai dentisti

L’Ente previdenziale di medici e odontoiatri ha pagato i primi 8.649 bonus Enpam Plus. Sulle restanti domande sono in corso approfondimenti per valutare la loro ammissibilità.

Covid-19, pagati i Bonus Enpam Plus ai medici e ai dentisti

L’Ente previdenziale di medici e odontoiatri ha pagato i primi 8.649 bonus Enpam Plus. Si tratta di un indennizzo, interamente liquidato con risorse proprie, che l’Enpam ha introdotto per venire incontro soprattutto a giovani neo-libero professionisti, pensionati e iscritti non in regola con i contributi, che erano rimasti esclusi dalla prima versione del bonus Enpam da 1.000 euro al mese per tre mesi.

L’esborso complessivo è stato pari a 16.459.069 euro lordi, con i quali sono state saldate tutte e tre le mensilità a cui avevano diritto i richiedenti, con pagamenti da un massimo di tremila euro a cifre inferiori, a seconda del livello di contribuzione dell’iscritto che ne ha fatto richiesta.

Le domande complessivamente giunte per il bonus Enpam Plus sono state finora 12.123. Di queste, oltre alle citate 8.649 già pagate, ce ne sono 631 già in regola per una prossima liquidazione. Altre 1.192 verranno sbloccate appena risulteranno regolarizzate le posizioni contributive pregresse. Sulle restanti domande sono in corso approfondimenti per valutare la loro ammissibilità.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Covid-19, ogni 100 contagi professionali, 70 riguardano le donne
Giuseppe Carbone, Segretario generale Fials: «Drammatica disparità di genere. Numeri drammatici che ci allarmano e destano preoccupazione per questa terza ondata»
Covid e scenari futuri, l’infettivologo Stefano Vella: «Immunità di gregge? Meglio trovare strategie di convivenza»
«Vaccinare i fragili in via prioritaria. Un altro lockdown nazionale porterebbe al tracollo finanziario, l'Italia non può permetterselo»
Nel 2020 mai così tanti morti dal secondo dopoguerra in Italia. Pubblicato il quinto rapporto sui decessi ISTAT-ISS
Il documento fa, inoltre, il punto sulle principali caratteristiche dell’epidemia e i loro effetti sulla mortalità totale, distinguendo tra la prima (febbraio-maggio 2020) e la seconda (ottobre-gennaio 2021) ondata epidemica
Giornata Europea della Logopedia, Rossetto (FLI): «La tele-riabilitazione può aiutare l’85% dei pazienti»
“Così lontani, così vicini”: cinque giorni di consulti on-demand. I logopedisti italiani saranno a disposizione di pazienti, famiglie e insegnanti per domande o dubbi sulla logopedia a distanza dall’8 al 12 marzo
di Isabella Faggiano
Viaggio nella clinica francese che cura la salute mentale dei professionisti sanitari, messa a dura prova dal Covid
La psichiatra: «Sovraccarico di lavoro, senso di colpa e trauma per le tante morti. Così la salute mentale del personale sanitario è a rischio, servono interventi»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 5 marzo, sono 115.618.088 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.569.422 i decessi. Ad oggi, oltre 275,84 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata da...
Cause

Dermatologa condannata a pagare 90mila euro, l’assicurazione le nega la copertura: «Colleghi, attenzione alla clausola claims made»

In Italia succede che un medico possa pagare per anni un’assicurazione che poi, nel momento in cui riceve una richiesta risarcitoria, non vale più. Una stortura che potrebbe essere risolt...
Voci della Sanità

Covid-19, Comitato Cure Domiciliari vince ancora al Tar: «Medici devono poter prescrivere farmaci che ritengono opportuni»

Sconfessata la nota Aifa del 9 dicembre 2020 contente i “principi di gestione dei casi Covid-19 nel setting domiciliare”, che prevede nei primi giorni di malattia la sola “vigile att...