Voci della Sanità 9 Febbraio 2021 12:27

Nobel per il corpo sanitario italiano, Fondazione Gorbaciov: «Comitato Oslo ha espresso il proprio gradimento»

L’obiettivo della campagna è quello di «portare al riconoscimento mondiale i medici e tutto il personale sanitario Italiano che per primi hanno affrontato l’emergenza COVID-19 in situazioni spesso drammatiche»

Il Comitato Nobel Norvegese di Oslo ha espresso il proprio gradimento per la candidatura al Premio Nobel della Pace al corpo sanitario italiano promossa dalla Fondazione Gorbaciov. Ne danno notizia il Presidente della “Associazione Fondazione GorbaciovMarzio Dallagiovanna congiuntamente al presidente della Provincia di Piacenza Patrizia Barbieri significando che da questo momento inizia il vero lavoro di sostegno alla campagna per «portare al riconoscimento mondiale i medici e tutto il personale sanitario Italiano che per primi hanno affrontato l’emergenza COVID-19 in situazioni spesso drammatiche». 

Testimonial dell’iniziativa l’ematologo – oncologo Luigi Cavanna. Tra i firmatari il prof. Mauro Paladini e il Premio Nobel dott.ssa Lisa Clark che hanno depositato la candidatura in data 19 gennaio il primo ed in data 24 gennaio la seconda. 

È stato superato il numero di 350mila adesioni grazie all’impegno della Provincia di Piacenza, della Banca di Piacenza e alla sottoscrizione virtuale di tutti gli associati all’ANA che hanno come sempre dimostrato un grandissimo spirito di corpo e una squisita sensibilità etica. La campagna di Adesione e Sostegno per l’Attribuzione del Premio Nobel per la Pace al Corpo Sanitario Italiano è supportata dalla Regione Emilia Romagna, dal Comune e Provincia di Piacenza,, dalla Diocesi di Piacenza e Bobbio, dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, dalla Banca di Piacenza, dalla Associazione Nazionale Alpini, Confcommercio, FederFarma, ACLI, Terrepadane, Collegio Alberoni – Opera Pia Alberoni ai quali si è ultimamente aggiunta la Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, una delle più prestigiose Istituzioni sanitarie a livello mondiale. 

Da oggi al 10 dicembre giorno di assegnazione del premio i promotori contano moltissimo sul contributo delle altre Associazioni ed Enti per veicolare ed ingigantire il movimento d’opinione a favore dei sanitari italiani. 

La mission “Tramutare il Dolore in Memoria” è simboleggiata dall’opera d‘arte “Dal Buio alla Luce” di Franco Scepi che, grazie alla disponibilità manifestata dal Presidente Giorgio Braghieri, verrà allocata nel piazzale prospiciente  l’Opera Pia Alberoni. L’evento di Arte e Etica sarà a cura dell’ARD&NT Institute – Accademia di Brera e Politecnico  di Milano, con la curatela del prof. Marco Eugenio Di Giandomenico. 

Il Presidente Marzio Dallagiovanna, il vicepresidente Fondazione Gorbaciov Italia Vittorio Torrembini ed i componenti dello staff Marco Bergonzi, Lorenzo Brasi, Elio Beretta confidano di poter al più presto ampliare la squadra dei sostenitori con altre prestigiose discese in campo 

Articoli correlati
Nuovo report Cabina di Regia: «Scende incidenza ma terapie intensive ancora sopra soglia critica»
Brusaferro: «Rt in decrescita. L’occupazione delle terapie intensive è ancora sopra il 41% e quella delle aree mediche è superiore al 44%». Rezza: «Variante inglese non può essere più definita variante: è il nuovo ceppo»
Studio Tsunami, il plasma non riduce rischio di peggioramento o morte dei malati Covid
Intervista al coordinatore dello studio Francesco Menichetti: «Debole segnale di vantaggio solo in pazienti senza grave insufficienza respiratoria»
di Federica Bosco
Covid-19, Draghi: «I vaccini ci sono. Priorità ai più fragili per riaprire tutto»
Locatelli: «Fiducia su AstraZeneca. Eventi avversi estremamente rari»
Terapie domiciliari Covid, Senato approva Odg che impegna governo ad aggiornare protocolli e linee guida
Una mozione della Lega è stata trasformata in Ordine del giorno sottoscritto da tutti i partiti. Previsto anche un tavolo di monitoraggio ministeriale. Soddisfazione da parte di Erich Grimaldi, Presidente del Comitato Terapie Domiciliari
Premio Nobel ai sanitari italiani, alla campagna aderiscono l’associazione Robert Kennedy e l’Accademia Vivarium novum
A comunicarlo il Presidente della Fondazione Gorbachev, che ha lanciato la candidatura, Marzio Dallagiovanna
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 aprile, sono 136.063.656 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.937.096 i decessi. Ad oggi, oltre 773,55 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Salute

Vaccini, mai più dosi avanzate: come funzionano le “liste di sostituti” in Lombardia, Lazio e Campania

Le chiamano "panchine", sono le liste straordinarie che le Regioni utilizzano per ottimizzare le dosi dopo l'ordinanza di Figliuolo. Ma chi rientra tra coloro che verranno contattati?
di Federica Bosco e Gloria Frezza
Salute

Terapia domiciliare anti-Covid, guida all’uso dei farmaci

Antivirali, antitrombotici, antibiotici e cortisone: facciamo chiarezza con gli esperti della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) ed il dirigente medico in Medicina Interna presso l&rs...