OMCeO, Enti e Territori 29 novembre 2017

Al Congresso SOI di oftalmologia le ultime novità per interventi alla cataratta

Interventi di chirurgia oculare trasmessi in diretta attraverso un collegamento satellitare e seguiti da più di 3mila oculisti provenienti da tutta Italia. Introduzione alle ultime novità scientifiche in ambito chirurgico, terapeutico e diagnostico. Presentazione del laser Baush&Lomb. Sono solo alcuni degli obiettivi che intende raggiungere il 97° Congresso Nazionale della Società Oftalmologica Italiana (SOI) in […]

Interventi di chirurgia oculare trasmessi in diretta attraverso un collegamento satellitare e seguiti da più di 3mila oculisti provenienti da tutta Italia. Introduzione alle ultime novità scientifiche in ambito chirurgico, terapeutico e diagnostico. Presentazione del laser Baush&Lomb. Sono solo alcuni degli obiettivi che intende raggiungere il 97° Congresso Nazionale della Società Oftalmologica Italiana (SOI) in corso a Roma e che proseguirà fino al 2 Dicembre presso il Centro Congressi Rome Cavalieri.

Il congresso della SOI, che dal 1869 opera per favorire e sostenere il progresso scientifico in oftalmologia, è da sempre il punto di riferimento per la presentazione delle ultime novità scientifiche del settore. Tra queste, il laser a femtosecondi, recentemente perfezionato dalla Baush&Lomb, che incarna il futuro della chirurgia della cataratta. Questa tecnologia garantisce ai pazienti interventi sicuri e precisi che, con impianto di lenti di ultima generazione, sono in grado di consentire un’apprezzabile qualità della visione.

Proprio in occasione del Congresso, Venerdì 1 Dicembre avranno luogo, presso il Salvator Mundi International Hospital di Roma, interventi dimostrativi di chirurgia oculare con il femto laser, eseguiti dal Professor Aldo Caporossi e dal Dottor Gianni Grieco, mostrando alle centinaia di oculisti in collegamento la possibilità di operare sempre in piena sicurezza e di personalizzare il piano operatorio in base alle caratteristiche anatomiche del paziente grazie all’Optical Coherence Tomography (OCT) Real Time. L’OCT integrato rappresenta in tempo reale al chirurgo ciò che accade all’interno dell’occhio. Questa macchina consente inoltre, attraverso un particolare sistema di interfaccia macchina – paziente, la minor distorsione possibile del bulbo, garantendo la massima precisione chirurgica e una importante ottimizzazione dei tempi.

Articoli correlati
Oftalmologia, SIFI e Polpharma annunciano partnership
SIFI, leader italiano nello sviluppo e nella commercializzazione di terapie oftalmiche, e Polpharma, leader nel mercato farmaceutico polacco, annunciano una partnership strategica commerciale, rivolta al mercato Europeo. L’accordo consentirà di arricchire il portafoglio prodotti di entrambe le Aziende e di fornire una gamma più completa di terapie oftalmiche al mercato internazionale. Le reciproche area terapeutiche […]
Oculistica e oftalmologia, nuove terapie e stato assistenziale in Italia. Il punto al Congresso ESASO e AIMO
Terapie all'avanguardia, innovazioni chirurgiche e nuovi approcci assistenziali in occasione del 18° Congresso dell’European School for Advanced Studies in Ophthalmology e del 9° Congresso dell'Associazione Italiana Medici e Oculisti
Lazio, Alessio D’Amato: «Al Sant’Eugenio primi interventi di cataratta con nanolaser»
L’ospedale Sant’Eugenio di Roma rappresenta il primo caso nel Lazio e tra i primi in Italia in cui è stato utilizzato il femtolaser, tecnologia molto avanzata nella chirurgia della cataratta. I vantaggi dell’uso del femtolaser in un ospedale pubblico sono notevoli: i tagli effettuati sulla cornea per poter poi rimuovere il cristallino sono molto precisi […]
Ischia, per operarsi di cataratta non serve più prendere il traghetto
Sono finiti i disagi per gli ischitani che devono sottoporsi ad interventi di cataratta. Grazie alla nuova attività di microchirurgia oculare guidata dal dottor Mario Sbordone, sarà possibile effettuare gli interventi direttamente all’Ospedale Rizzoli di Ischia. Finora, al contrario, i pazienti erano costretti a spostarsi e a sbarcare sulla terraferma.
Modena, si opera di cataratta a 103 anni
Miglioramento visivo immediato e nessuna complicanza: è questo il risultato dell’intervento di cataratta effettuato dall’equipe di Oculistica del Policlinico di Modena, diretta dal professor Gian Maria Cavallini, su una signora di ben 103 anni. Il professor Gian Maria Cavallini sostiene che«un tempo pazienti di questa età venivano operati più raramente in quanto meno numerosi e arrivavano […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...