Voci della Sanità 18 Ottobre 2018 16:34

A liceo Giulio Cesare di Roma il primo corso di disostruzione delle vie aeree

Lezioni di disostruzione pediatrica delle vie aeree e corretto taglio degli alimenti per la sicurezza dei più piccoli. Ma a sedersi sui banchi di scuola questa volta non sono stati solo i ragazzi, bensì gli insegnanti, i genitori, gli educatori, che il 17 ottobre si sono ritrovati al liceo Giulio Cesare di Roma per il primo corso formativo di questo anno scolastico. L’evento rientra in OperazioneSalvavita, l’iniziativa del II Municipio, promossa dal Poliambulatorio Apollodoro in qualità di main sponsor, in base a un protocollo d’intesa siglato lo scorso febbraio, per diffondere la cultura salvavita nelle scuole del territorio.

«Il nostro obiettivo è arrivare ad un Municipio cardio protetto – afferma l’assessore municipale alle Politiche educative, Emanuele Gisci – Puntiamo a formare le persone per aiutare adulti e bambini in difficoltà». Finora sono state informate e formate circa 5.000 persone, grazie alla collaborazione con il centro Two life. I corsi, certificati, abilitano anche all’utilizzo del defibrillatore e alle manovre salvavita. In base al protocollo d’intesa il Poliambulatorio Apollodoro sta provvedendo all’installazione di 3 defibrillatori nelle scuole per il 2018. Il primo è stato donato il 27 aprile all’asilo nido l’Arca. Il secondo sarà installato martedì 6 novembre all’istituto Lucrezio Caro.

Il prossimo appuntamento sul territorio organizzato dal Poliambulatorio Apollodoro è in programma per sabato 27 ottobre: open day dedicato alla prevenzione dell’ictus, nell’ambito del progetto “costruiamo salute, insieme”. Trenta posti per aderire allo screening gratuito nella struttura del Flaminio sono riservati proprio a chi ha partecipato al corso di disostruzione pediatrica delle vie aeree al Liceo Giulio Cesare.

Articoli correlati
La danza modifica la sostanza grigia. Il neurologo: «Aumenta la plasticità cerebrale e protegge dal decadimento cognitivo»
Per gli anziani benefici associati: Cappa (Sin): «Partecipare alle lezioni di ballo migliorerà la vita sociale, l’apprendimento di qualcosa di nuovo sarà un toccasana per la mente e l’esercizio fisico per il sistema cardiovascolare»
di Isabella Faggiano
Covid, Locatelli e Ippolito: «Medici (in)formati su vaccini e terapie per uscire prima dall’emergenza»
Consulcesi lancia il corso ECM su vaccini e anticorpi monoclonali: una sfida aperta per scienza, politica ed economia. Il presidente Massimo Tortorella: «Solo con la formazione, punto chiave del nuovo Piano Pandemico, sarà possibile arginare l'attuale nuova ondata di fake news»
Condivisione, formazione e aggiornamento: cos’è il portale “Cuore e…”
Ambrosio (AO Perugia): «Dopo l’eccellente riscontro di “Covid e Cuore”, estendiamo l’approfondimento a contenuti nuovi e diversi»
Recovery Plan, per la sanità 20 miliardi. Come verranno utilizzati
Cosa prevede il capitolo "Salute" del Recovery Plan approvato ieri dal Consiglio dei Ministri
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 25 gennaio, sono 99.225.963 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.130.179 i decessi. Ad oggi, oltre 64,02 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...
Lavoro

Medici di famiglia vaccinatori, Scotti (Fimmg): «Impensabile coinvolgerci a queste condizioni»

Il Segretario Nazionale si scaglia contro la mancanza di programmazione: «Per noi nessun fondo in Finanziaria, ma non esiste vaccinazione di massa senza medicina del territorio»