OMCeO, Enti e Territori 10 Maggio 2018

Trattamento delle ulcere del piede diabetico: la presentazione del nuovo studio clinico a Milano

Mercoledì 23 maggio alle ore 12:00, presso la Sala Colonna dell’Hotel Michelangelo a Milano, verrà presentato il primo studio clinico a dimostrare l’efficacia di una medicazione nel trattamento delle ulcere del piede diabetico. Il diabete, soprattutto quello di tipo 2, è una delle malattie in più rapida diffusione in tutto il mondo. L’età di insorgenza continua a […]

Mercoledì 23 maggio alle ore 12:00, presso la Sala Colonna dell’Hotel Michelangelo a Milano, verrà presentato il primo studio clinico a dimostrare l’efficacia di una medicazione nel trattamento delle ulcere del piede diabetico.

Il diabete, soprattutto quello di tipo 2, è una delle malattie in più rapida diffusione in tutto il mondo. L’età di insorgenza continua a diminuire e il decorso è sempre più complesso e di difficile gestione. L’ulcera del piede diabetico è una delle principali complicanze del diabete. Si stima che il 19-34% dei pazienti diabetici svilupperà un’ulcera del piede nel corso della vita. Questo dato deve destare preoccupazione se si pensa che entro il 2040 le persone affette da diabete nel mondo saranno circa 640 milioni.

Urgo Medical Italia organizza una conferenza stampa di presentazione dello studio clinico EXPLORER, pubblicato sulla rivista The Lancet Diabetes & Endocrinology, a cui interverranno:

  • Prof. Alberto Piaggesi, Responsabile del Centro Interdipartimentale di cura del Piede Diabetico dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana e coordinatore italiano dello studio EXPLORER
  •  Prof. Albino Bottazzo Presidente FAND Associazione Italiana Diabete
  • Dott. Sauro Vecchi, Country Manager di Urgo Medical Italia

 Moderano i lavori le giornaliste Chiara Finotti ed Elena Meli, giornalista Corriere della Sera Salute.

Articoli correlati
Terapie per il diabete sempre più personalizzate. Effetti benefici anche per le complicanze renali
Il diabete è una patologia che necessita di attenzione: colpisce circa il 6% della popolazione italiana a cui si aggiunge un altro 2% circa di sommerso; i progressi scientifici e i nuovi farmaci stanno però dando nuove speranze a chi è affetto da questa patologia. Il convegno “Le gliflozine nel diabete mellito: una visione sul […]
Milano-Sanremo, alla classica del ciclismo italiano protagonisti gli atleti della Novo Nordisk: «Anche con il diabete si può raggiungere ogni traguardo»
Alla corsa vinta dal transalpino Julian Alaphilippe tutti i ciclisti affetti da diabete tipo 1 della squadra danese. Il medico Mario Pasquali: «Anche chi non è un professionista e fa esercizio fisico per diletto e per passione non deve aver paura di cimentarsi nelle varie discipline come il ciclismo»
di Federica Bosco
Medicina di famiglia e prescrizione di farmaci antidiabetici, FIMMG: «Incontro in Aifa con fumata grigia»
L’obiettivo era quello di portare al direttore dell’Agenzia Italiana del Farmaco la preoccupazione per il permanere del divieto di far prescrivere ai medici di famiglia farmaci efficaci nel ridurre le complicanze della malattia diabetica e gli effetti collaterali dei farmaci prescrivibili
Emergenza diabete, il 65% dei pazienti è over 65. La sfida è la gestione precoce
Secondo gli ultimi dati ISTAT sono oltre 3 milioni 200 mila in Italia le persone che dichiarano di essere affette da diabete, il 5,3% dell’intera popolazione (16,5% fra le persone over 65). Dato approssimato, visto che la diagnosi di diabete di tipo 2 arriva mediamente tra i 5 e i 7 anni dopo la sua […]
Diabete, anche Milano entra nella rete Cities Changing Diabets. Gallera (Ass. Sanità Lombardia): «Indirizzare cittadini verso corretti stili di vita»
Dopo Roma, anche il capoluogo meneghino entra nelle 19 città a livello globale che aderiscono al progetto. Il programma, che si articolerà su un triennio, prevede diverse fasi: dalla mappatura dei dati epidemiologici alla fotografia dello stato attuale. In Lombardia 550mila diabetici e 150mila malati cronici. Carruba (Comitato esecutivo): «Questo ingresso consentirà all’Italia di contribuire con un significativo volume di dati, avendo le due aree metropolitane quasi 8 milioni di abitanti»
di Federica Bosco
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, ecco perché ai medici conviene. Cavallero (Cosmed): «È l’unico modo per programmare un’uscita dal lavoro prima dei 70 anni»

La norma voluta dal governo permetterà a chi ha iniziato a lavorare dal 1996 di poter guadagnare anni di contribuzione pagando 5240 euro per ogni anno di studio. «Dobbiamo capire perché universitar...
Lavoro

Equivalenza titoli, TAR Lazio accoglie ricorso ANEP. L’avvocato Croce (Consulcesi & Partners): «Risultato apre strada anche alle altre figure»

Questo provvedimento impone l’avvio di iniziative dirette a far sì che si proceda all’individuazione dei criteri e delle modalità per il riconoscimento dell’equivalenza dei titoli conseguiti c...
Lavoro

Massofisioterapisti e fisioterapisti: uguali o diversi? La posizione di Beux (TSRM e PSTRP)

Alessandro Beux (TSRM e PSTRP): «Iscrizione solo per quelli che hanno conseguito titolo prima 1999»