Meteo 2 Ottobre 2017

Ritorna la campagna Lilt sul tumore al seno: Aosta si illumina di rosa

Parte la  25° edizione di “Lilt for women – campagna Nastro Rosa“, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Salute che mira a diffondere la cultura della prevenzione per sconfiggere il tumore al seno. La campagna di quest’anno, di cui è testimonial Ilary Blasi, lancia un messaggio chiaro e diretto attraverso l’hashtag #Mettiloko. […]

Parte la  25° edizione di “Lilt for women – campagna Nastro Rosa“, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Salute che mira a diffondere la cultura della prevenzione per sconfiggere il tumore al seno. La campagna di quest’anno, di cui è testimonial Ilary Blasi, lancia un messaggio chiaro e diretto attraverso l’hashtag #Mettiloko.

Per l’occasione, le Porte Praetorie di Aosta si sono illuminate di rosa per sensibilizzare l’opinione pubblica alla prevenzione del tumore al seno. L’Assessorato alla Sanità, Salute e Politiche Sociali e l’Assessorato all’Istruzione e Cultura sostengono la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro in Tumori) nella difesa della salute dei cittadini in Valle d’Aosta. Salvatore Luberto, Presidente dell’associazione LILT ha spiegato: « E’ la 25° edizione della Campagna Nastro Rosa che tutti gli anni, nel mese di ottobre, promuove la cultura  della prevenzione come metodo di vita, dedicato al benessere della donna, affinché tutte le donne possano sottoporsi a visite senologiche. E’ un gesto simbolico illuminare le Porte Praetorie di rosa. Inoltre, c’è la possibilità di effettuare visite gratuite per donne con età inferiore ai 45 anni, al di fuori della fascia di screening istituzionale durante le quali verranno fornite informazioni utili sia per prevenire che per curare la malattia». La Valle d’Aosta è la prima Regione in Italia che ha fornito la maggior percentuale di risposta  allo screening. Promuovendo la prevenzione si è ridotta notevolmente la mortalità e l’80% dei tumori al seno oggi è guaribile» ricorda, Salvatore Luberto.
La sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi di tumore mammario è passata dall’81 al 87%,tuttavia, il cancro al seno ha registrato un incremento tra le donne in età compresa tra i 35 ed i 50 anni di circa il 30% ed è necessario, per questo, attirare l’attenzione delle donne sull’importanza, vitale, dei controlli e della diagnosi precoce dei tumori alla mammella. La Lilt ha messo a disposizione anche la LINEA SOS LILT: si può comporre il numero verde nazionale 900 99 88 77  in forma anonima e gratuita al quale risponde un’équipe di esperti per offrire supporto per informazioni medico-oncologiche.

Clicca qui per informazioni e contatti: www.legatumori.it

Articoli correlati
Tumore al seno, il 13 ottobre sarà la Giornata Nazionale. Lorefice: «Accesso a terapie sia uniforme da nord a sud»
Alla Camera conferenza stampa per sensibilizzare sul tema. Europa Donna Italia presenta un manifesto in sette punti che prevede, tra le altre cose, la presa in carico da parte di un team di specialisti, lo psiconcologo e l’accesso ai farmaci innovativi
Giornata internazionale igienisti dentali: «Non rinunciate alla prevenzione per paura del covid-19»
«Il messaggio che mandiamo è forte e chiaro - spiega la presidente Antonella Abbinante - davanti al Covid-19 bisogna saper evolvere, non abbandonare i controlli per la salute»
Giornata Mondiale della vista, l’80% dei casi di cecità sono prevenibili
Questa mattina la conferenza stampa di presentazione dell’evento a cui seguirà una maratona in diretta streaming sulla pagina Facebook di IAPB Italia. Stirpe (Fondaz. Bietti): «L’organizzazione della sanità dovrà contenere il rischio contagio e trattare le urgenze delle quali l’epidemia ha ritardato la cura». Mariotti (OMS): «Senza una buona vista si rischia tre volte di più di ammalarsi di depressione e di avere incidenti stradali»
Daiichi Sankyo presenta “Pink Positive”, l’ebook gratuito per le donne che affrontano il cancro
L’alimentazione, la famiglia, la femminilità, la gestione del dolore, la maternità possibile, la ricerca di informazioni affidabili anche sul web: sono solo alcuni dei dubbi e degli ostacoli che si trovano ad affrontare le donne che ogni giorno ricevono una diagnosi di cancro. Per sostenerle, Daiichi Sankyo ha chiesto il supporto dei maggiori esperti italiani, […]
Menopausa: sì a terapia ormonale sostitutiva, ma non per tutte
Da AME una guida in 7 punti per una gestione "personalizzata" della menopausa con particolare riferimento alla terapia ormonale sostitutiva
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 30 ottobre, sono 45.041.948 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.181.321 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 30 ottobre: Ad oggi in I...
Salute

Covid-19, chi sono e cosa devono fare i contatti stretti di un positivo? Il vademecum del Ministero della Salute

In quali casi si può parlare di "contatto stretto"? Il Ministero della Salute spiega tutte le possibili situazioni in cui ci si può trovare
Salute

Covid-19, il virologo Palù: «Vi spiego perché non sempre gli asintomatici sono da considerare malati»

Il virologo veneto, già Presidente della Società Europea di Virologia, spiega dove si può intervenire per contenere i contagi: «Stop alla movida, contingentare gli ingressi nei supermercati e ridu...