Meteo 9 ottobre 2017

Mestre, salute mentale: numeri, persone, servizi e risorse

La sede dell’Ordine dei Medici chirurghi e odontoiatri di Venezia, a Mestre, ha ospitato il congresso “La salute mentale in veneto: i numeri, le persone, i servizi, le risorse”. In occasione della Giornata mondiale della salute mentale, Psi.Ve, la sezione veneta della Società italiana di psichiatria (SIP), con Aitsam (Associazione italiana Tutela salute mentale) e […]

La sede dell’Ordine dei Medici chirurghi e odontoiatri di Venezia, a Mestre, ha ospitato il congresso “La salute mentale in veneto: i numeri, le persone, i servizi, le risorse”.

In occasione della Giornata mondiale della salute mentale, Psi.Ve, la sezione veneta della Società italiana di psichiatria (SIP), con Aitsam (Associazione italiana Tutela salute mentale) e numerose altre associazioni di psichiatri, familiari e persone con disturbi psichici, hanno fatto il punto sulla salute mentale in Veneto, presentando i numeri aggiornati, raccontando le fragilità delle persone con disagi psichici e delle loro famiglie, e tracciando una mappatura aggiornata dei servizi e delle risorse destinate. La Giornata cade in calendario a poche settimane dall’allarme lanciato dalle stesse associazioni per l’attuale situazione dei servizi nella Regione Veneto e a pochi giorni dalla “lettera aperta” da loro inviata a tutti i consiglieri regionali. Hanno partecipato all’evento: Lodovico Cappellari (Coordinatore di Psi.Ve, sezione veneta della Società italiana di Psichiatria), Tali Corona (Presidente di Aitsam, Associazione italiana Tutela salute mentale), Giuseppe Pettinati (Presidente di “Il Sole di notte”, associazione utenti salute mentale), Dario Lamonaca, (Coordinatore di Sirp Triveneto, Società italiana di Riabilitazione psicosociale), Gerardo Favaretto, (Vicepresidente di SIP, Società italiana di Psichiatria) e Bruno Forti (rappresentante del Collegio dei Clinici e dei Professori di Psichiatria della Regione Veneto).

 

Articoli correlati
A Mestre arriva il mammografo “intelligente”
Un ulteriore passo in avanti nella diagnosi precoce del tumore al seno. La Senologia diagnostica del Centro di medicina di Mestre lo fa dotandosi dell’innovativo Mammografo 3d con Tomosintesi smartcurve, l’ultimo ritrovato della tecnologia oggi disponibile. Un’apparecchiatura in grado di effettuare mammografie a risoluzione ancora più elevata rispetto al modello precedente e, grazie ad un […]
Schizofrenia, tra le cause anche il mese di nascita, fattori ambientali e processi psicologici. E forse un virus
In occasione della Giornata mondiale della salute mentale, Cristoph Correll, professore di psichiatria presso la Hofstra Northwell School of Medicine di New York, approfondisce cause, sintomi e terapie della schizofrenia
Un corpo solo, decine di personalità. Quando il cervello è come una cellula che continua a sdoppiarsi
Il direttore del “Pottergate Centre for Dissociation and Trauma”, Remy Aquarone, spiega a Sanità Informazione uno dei disturbi mentali meno conosciuti ma più intriganti: il disturbo dissociativo dell’identità. «Quando un bambino subisce un grave trauma, per sopravvivere crea una barriera di amnesia tra la personalità che affronta il problema e quella che cerca di andare avanti come se nulla fosse accaduto. Da adulto, basterà un rumore per far riemergere la personalità del bambino»
Narcisismo, una patologia sottovalutata. De Berardis: «La terapia è vitale non solo per il malato ma per la comunità»
«Si tratta di una malattia molto diffusa ma raramente arriva all’osservazione medica. Spesso viene confusa con la depressione», l’intervista a Domenico De Berardis, psichiatra e psicoterapeuta in servizio nell’ASL di Teramo
Tivoli, aggrediti tre infermieri durante un Tso. Opi Roma: «Siamo sgomenti. Escalation di violenza va fermata»
L’uomo ha agito in maniera violenta danneggiando la porta d'ingresso del reparto e provocando una distorsione alla caviglia di un’infermiera. L’Ordine degli Infermieri della Capitale: «Siamo ennesimo baluardo maltrattato di una professione sempre in prima linea e troppo spesso lasciata sola»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...