Meteo 19 Settembre 2016

Lazio: Al Policlinico Gemelli di Roma, al via la terapia del sollievo attraverso il cinema

Dopo pochi mesi dall’inaugurazione della prima sala MediCinema, parte al Policlinico Gemelli di Roma con la proiezione del primo lungometraggio d’animazione, il progetto di “cinematerapia”, punto di partenza di uno studio scientifico dedicato, volto a misurare gli effetti terapeutici del cinema sui degenti. La sala MediCinema è la prima ad essere integrata in una struttura […]

Dopo pochi mesi dall’inaugurazione della prima sala MediCinema, parte al Policlinico Gemelli di Roma con la proiezione del primo lungometraggio d’animazione, il progetto di “cinematerapia”, punto di partenza di uno studio scientifico dedicato, volto a misurare gli effetti terapeutici del cinema sui degenti. La sala MediCinema è la prima ad essere integrata in una struttura ospedaliera, può ospitare sino a 130 persone ed è in grado di accogliere anche pazienti non autosufficienti, allettati o in sedia a rotelle.

Articoli correlati
Giulia Grillo mamma di un maschietto, il parto al Policlinico Gemelli di Roma
Il Ministro e il suo compagno Gianluca hanno voluto ringraziare in una nota la ginecologa Lucia Masini e tutta l’équipe di ginecologi, anestesisti, ostetriche e neonatologi del nosocomio romano
MediCinema al Gemelli: proiezioni con pazienti e famiglie. Ambassador Chiara Francini
La sala cinematografica MediCinema Gemelli presso la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS apre le porte per il secondo anno consecutivo alla Festa del Cinema di Roma con due film del programma ufficiale riservati ai pazienti e familiari delle persone ricoverate e ai medici e agli operatori sanitari del Gemelli. Si inizia martedì 23 ottobre, […]
Alzheimer, Giulio Scarpati: «Con mia madre comunicavo a gesti. Ho scritto per dare parole ad una malattia che le toglie»
L’attore tra i testimonial della serata ‘M4M-Music for Memory’ all’Università Cattolica. Alle istituzioni dice: «È una malattia costosa a livello economico e in termini psicologici perché i parenti non riescono mai a capire come prendere le persone. Se avessi avuto un aiuto avrei commesso meno errori»
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Giornata per la ricerca 2018, medicina personalizzata e biotecnologie innovative
Cure su misura per il singolo paziente, terapie mirate e più efficaci con minori effetti collaterali. Questi i risultati della ricerca scientifica più avanzata celebrati in occasione della ‘Giornata per la ricerca’. Il Direttore Scientifico della Fondazione Gemelli Scambia: «Ogni malattia è inserita in un contesto particolare, che è la persona stessa, quindi differisce da un caso all’altro»
di Lucia Oggianu
Al Policlinico Gemelli nasce il primo giardino pensile terapeutico d’Italia e la chemio esce dall’ospedale
Dedicato alle pazienti del Dipartimento della Salute della Donna e del Bambino, offre un nuovo modo di curare con e nella natura. All’area dedicata alla chemioterapia, si affiancano percorsi sensoriali e aree di meditazione. Inaugurato inoltre un Centro di Farmacologia Clinica di Genere dedicato alle sperimentazioni cliniche oltre che alla cura delle malattie oncologiche delle donne | GUARDA LE IMMAGINI
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, ecco perché ai medici conviene. Cavallero (Cosmed): «È l’unico modo per programmare un’uscita dal lavoro prima dei 70 anni»

La norma voluta dal governo permetterà a chi ha iniziato a lavorare dal 1996 di poter guadagnare anni di contribuzione pagando 5240 euro per ogni anno di studio. «Dobbiamo capire perché universitar...
Lavoro

Allarme pensioni, Palermo (Anaao): «Si rischia il caos. Speriamo che aderisca a Quota 100 solo il 25%»

In base alle stime del sindacato, per il combinato disposto di Quota 100 e gobba pensionistica, in tre anni lasceranno il SSN 24mila medici, che si aggiungono all’attuale deficit di 10mila camici bi...
Lavoro

Rinnovo contratto sanità privata, Aiop: «Siano coinvolte Regioni». Cgil: «Chi fa profitti non può chiedere che a pagare siano altri»

Dopo 18 mesi di trattativa, i sindacati confederati hanno interrotto il dialogo perché le controparti, Aiop e Aris, non sono disposte a farsi carico della parte economica del rinnovo del contratto di...
di Giulia Cavalcanti e Giovanni Cedrone