Meteo 14 Novembre 2017 12:15

Imola, parrucca gratuita per donne che affrontano il cancro: arriva il “progetto Margherita”

Anche Imola aderisce al progetto targato Ior (Istituto oncologico romagnolo) dal nome “Margherita”: è il servizio che vede coinvolti volontari e parrucchieri della città nel fornire parrucche gratuite alle donne che affrontano la chemioterapia e la caduta dei capelli, un trauma estetico e psicologico. Come riportato da Repubblica, lo Ior definisce l’iniziativa come: «un incontro […]

Anche Imola aderisce al progetto targato Ior (Istituto oncologico romagnolo) dal nome “Margherita”: è il servizio che vede coinvolti volontari e parrucchieri della città nel fornire parrucche gratuite alle donne che affrontano la chemioterapia e la caduta dei capelli, un trauma estetico e psicologico.

Come riportato da Repubblica, lo Ior definisce l’iniziativa come: «un incontro durante il quale le signore scelgono una parrucca grazie al supporto di un parrucchiere e di un volontario, che mette a proprio agio la paziente offrendo ascolto e accoglienza». Solo durante il 2016 hanno aderito ben 358 pazienti, una risposta più che positiva che lascia intendere quanto questo servizio sia apprezzato e necessario, tanto da estenderlo alle sedi Ior di Cesena e Imola dopo Ravenna, Rimini e Forlì.

Per diffondere ed estendere il Progetto Margherita ad altre sedi dell’Emilia Romagna, è partita nelle scorse settimane una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Ginger, dal titolo “La mia mamma è bellissima”: in pochi giorni è stato raggiunta una grandissima adesione, il 40% dell’obiettivo fissato, pari a 10.000 euro, per aiutare 120 pazienti in più.

PER PRENOTAZIONI SEDE IOR: 0542/011600

Articoli correlati
Capelli che si fissano alla cute, la Bottega storica di Paride rivoluziona il mercato della parrucca
Margherita la titolare spiega: «Dopo 10 anni l’agenzia delle entrate ha ridotto l’Iva su prodotti acquistati con prescrizione medica, ora al 4%, mentre le vendite online hanno permesso di ammortizzare l’effetto Covid sul fatturato».
di Federica Bosco
Cancro alla mammella e parrucche: per guarire ci vuole anche testa
L'80% dei pazienti che si sottopongono a chemioterapia perde i capelli. Intervista alla dottoressa Lucia Mentuccia, oncologa presso l'Ospedale di Colleferro, su rimedi e soluzioni
di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio
Cancro al seno, i test genomici evitano chemioterapie inutili. Ma sono rimborsati solo da Lombardia e Alto Adige
Carlo Tondini (Direttore Oncologia Medica, Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo): «Nell’attuale crisi emergenziale, risparmiare una chemioterapia non essenziale con l’utilizzo dei test genomici protegge le pazienti affette da tumore al seno, più vulnerabili al rischio di Covid-19, e contribuisce al contenimento della pandemia»
La realtà virtuale abbassa i livelli di ansia dei pazienti che si sottopongono alla chemioterapia
Lo studio pubblicato sul Journal of Cellular Physiology è stato coordinato dal professor Antonio Giordano, docente del dipartimento di Biotecnologie mediche dell'Università di Siena e direttore dello Sbarro Health Research Organization (SHRO) di Philadelphia: «La realtà virtuale è risultata più efficace della musicoterapia». E a Napoli ci sarà un reparto di oncologia con poltrone con realtà virtuale
Tumori, nuove frontiere con immunoterapia. Maio: «Test molecolari essenziali per la pianificazione dei trattamenti»
È quanto si aspetta il professor Michele Maio, direttore del centro di Immuno-Oncologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Siena: «Ci saranno sempre più tumori nei quali l’immunoterapia potrà mostrare la propria efficacia»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 giugno, sono 177.438.001 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.842.377 i decessi. Ad oggi, oltre 2,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM