Meteo 13 Maggio 2019

Hai misurato la pressione? Controlli gratuiti al Fatebenefratelli – Isola Tiberina

Venerdì 17 maggio, in occasione della XV Giornata Mondiale contro l’ipertensione, il “Fatebenefratelli – Isola Tiberina” di Roma apre le porte ai cittadini per sensibilizzare l’utenza su questa malattia e sull’importanza della prevenzione. Medici, infermieri e ostetriche saranno a disposizione nel Cortile dell’Accettazione per distribuire materiale informativo e fornire consigli. Sarà inoltre possibile misurare gratuitamente […]

Venerdì 17 maggio, in occasione della XV Giornata Mondiale contro l’ipertensione, il “Fatebenefratelli – Isola Tiberina” di Roma apre le porte ai cittadini per sensibilizzare l’utenza su questa malattia e sull’importanza della prevenzione.

Medici, infermieri e ostetriche saranno a disposizione nel Cortile dell’Accettazione per distribuire materiale informativo e fornire consigli. Sarà inoltre possibile misurare gratuitamente la pressione, dalle 8.00 alle 13.00, presso il Centro per l’Ipertensione arteriosa e gestazionale del Nosocomio, punto di riferimento per lo studio e la cura  di questa patologia.

Sono oltre 15 milioni gli italiani affetti da ipertensione: uno su tre nella popolazione generale, uno su due tra gli adulti oltre i 40 anni. In molti casi queste persone non sanno di essere ipertese fino a quando non iniziano a comparire le prime complicazioni a livello degli “organi bersaglio”: occhi, cervello, cuore, reni.

Fondamentale, quindi, è tenere sotto controllo la pressione a tutte le età, fin da ragazzi, e soprattutto in gravidanza. Una delle complicazioni più frequenti è infatti la pre-eclampsia (popolarmente nota come gestosi), derivante proprio da aumento della pressione associato a danno renale, che può alterare il decorso normale della gravidanza e provocare anche la nascita prematura del bambino.

Il Centro Ipertensione Arteriosa e Ipertensione Gestazionale dell’Isola Tiberina – diretto dal prof Dario Manfellotto, Primario di Medicina Interna e European Hypertension Specialist – è attivo da oltre 30 anni: ha seguito finora più di 20 mila pazienti ed è ufficialmente riconosciuto dalle Società Europea ed Italiana dell’Ipertensione. Qui vengono eseguiti tutti gli esami necessari: dal monitoraggio pressorio per 24 ore, agli esami clinici ormonali e strumentali più complessi, fino all’arteriografia. Molte le donne con gravidanza a rischio o patologica che si rivolgono al Fatebenefratelli dell’Isola Tiberina, dove – ricordiamo – si registrano circa 4 mila nascite ogni anno e dove il 10-20% delle gravidanze sono complicate da ipertensione.

Articoli correlati
Aborto e Covid-19, l’appello di Associazione Coscioni e AMICA per una corretta applicazione della 194: «Legge da difendere, oggi più che mai»
L’erogazione della IVG ha subito rallentamenti e difficoltà a causa dell’epidemia. Le associazioni prochoice: «Favorire il farmacologico in regime ambulatoriale e trasparenza su medici obiettori»
Gravidanza e Covid, per le mamme contagiate meglio il parto naturale. Lo studio
Ferrazzi (direttore Ostetricia Policlinico di Milano): «Il parto naturale non crea infezione al nascituro, consigliato sempre l’allattamento al seno. Obesità e condizioni socio-economiche influiscono sulla gravità della malattia: più colpite donne sudamericane e africane»
di Federica Bosco
Covid-19, come è stata affrontata la pandemia in Cina? I manuali di Wuhan diventano un corso di formazione
Online il corso ECM “Covid-19, l’esperienza cinese: prevenzione, diagnosi e trattamento”. Il responsabile scientifico Paolo Arangio: «Abbiamo tradotto e riadattato i manuali distribuiti nell’ospedale di Wuhan»
Screening oncologici rimandati per Covid-19, studio Nomisma: «Recuperare 4 milioni di test»
Per le ricercatrici non si tornerà alla normalità prima di settembre e allora, per rimettersi in pari con gli anni passati, andranno fatti 1,2 milioni di test mammografici, 1,1 milioni di test cervicali e 1,6 milioni di colorettali
Fase 2, il rilancio della medicina territoriale: «Sinergia tra tutti i livelli della sanità»
Peperoni (Sumai): «Riattivarsi sulle cronicità e sulla messa in sicurezza degli operatori sanitari». Bartoletti (Fimmg): «Ruolo di sentinella per la medicina generale. Implementare formazione su corretto uso DPI»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 29 maggio, sono 5.814.885 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 360.412 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA   Bollettino delle ore 18:00 del 29 ma...
Lavoro

Covid-19 e Fase 2, come prevenire il contagio: ecco il vademecum per gli operatori sanitari

Le misure di protezione per gli operatori e i pazienti, l’organizzazione degli spazi di lavoro, la guida al corretto utilizzo dei Dpi, il triage telefonico, la sanificazione e la disinfezione degli ...
Salute

Covid-19 e terapia al plasma, facciamo chiarezza con il presidente del Policlinico San Matteo: «Tutti guariti i pazienti trattati a Pavia e Mantova»

Venturi: «Oggi l’unica possibilità di superare questo virus deriva dalla risposta del nostro sistema immunitario». E aggiunge: «Il 10% dei lombardi positivi ai test sierologici con anticorpi neu...
di Federica Bosco