Lavoro 4 Febbraio 2020

Violenza in ospedale: attivo numero verde per consulenza gratuita ai medici aggrediti

Il servizio è offerto da Consulcesi & Partners. L’ex Prefetto Francesco Paolo Tronca: «Strumento necessario per evitare la demotivazione dei camici bianchi e garantire serenità al comparto»

di Federica Bosco

Cresce il numero di aggressioni ai danni di medici ed operatori sanitari a Milano: 1704 casi in tre anni rendono l’idea di una preoccupante escalation di violenza contro i camici bianchi. Il grido d’allarme, lanciato dall’Ordine dei medici di Milano con il Presidente Rossi, ha chiamato a raccolta enti di categoria, associazioni e istituzioni. All’appello ha risposto Consulcesi & Partners con la collaborazione di Francesco Paolo Tronca. L’ex prefetto, durante il convegno promosso dall’Ordine dei medici di Milano, che si è tenuto lo scorso 1° febbraio 2020 a Palazzo Marino, ha annunciato l’attivazione di un servizio di consulenza legale gratuita ai medici milanesi, disponibile al numero verde 800.122.777, attivo 24 ore su 24.

 

Dottor Tronca, per far fronte all’emergenza generata dalle aggressioni nei confronti di operatori sanitari, cosa fare?

«Ci sono tanti strumenti e tanti accorgimenti che vanno messi in atto da parte dalle autorità sanitaria, alla sicurezza pubblica e di categoria e poi occorre evitare che questi episodi possano determinare una demotivazione dei medici, che incide sui livelli di professionalità degli stessi. Un medico è un soggetto esposto da questo punto di vista a quelli che sono i rischi della quotidianità, come accade ad agenti di polizia ed operatori di servizi pubblici. Un medico, in particolare, ha a che fare con patologie che alterano i processi psichici dei pazienti e dei loro famigliari. Ciò detto, il medico deve essere messo in condizione di mantenere altissimo il suo equilibrio motivazionale proprio per continuare a lavorare sempre di più nell’interesse della popolazione».

Come funziona il servizio?

«È molto importante che un medico, o un operatore sanitario, che siano fatti oggetto di atti impropri nell’esercizio della professione o in attività collegata ad essa, trovino non solo un ascolto, ma una risposta precisa, affinché possano recuperare soddisfazione e un ruolo, a testa alta, nell’ambiente in cui vivono e che consenta loro di restaurare quell’equilibrio di cui hanno bisogno. È un servizio sociale molto avanzato attivo dal 1° febbraio, andrà poi a regime con l’esperienza e sarà tarato in base alle richieste e alle risposte che verranno date».

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
I rischi della telemedicina ai tempi del Covid. L’esperto: «Possibili sanzioni, problemi deontologici e richieste di risarcimento»
Un non corretto trattamento dei dati personali dei pazienti potrebbe costare caro ai camici bianchi. L’intervista all’avvocato Ciro Galiano, dello studio legale “De Berardinis e Mozzi” (affiliato alla rete di Consulcesi & Partners)
Covid-19, boom telemedicina ma privacy a rischio. Gli esperti: «Possibili maxi multe per i medici»
L'allarme di Consulcesi & Partners: «Pericolo sanzioni fino a 20 milioni di euro». I consigli per tutelare la privacy dei pazienti
Coronavirus, la richiesta dei medici del lavoro: «Dateci la possibilità di effettuare tamponi e test sierologici per ripartire in sicurezza»
«Se anche noi fossimo messi in grado di effettuare tamponi e test sierologici andremmo a togliere ai Medici di Medicina Generale una gran parte del peso lavorativo che devono sopportare in queste settimane»
Coronavirus, i Medici Competenti scrivono al Governo: «Non siamo autorizzati ad effettuare tamponi. Stop a visite nelle aziende»
I sanitari rappresentati da Consulcesi & Partners «evidenziano con urgenza aspetti e fattori cui si correlano rilevanti perplessità, con riguardo alle modalità operative previste circa il coinvolgimento del medico competente»
Clausola di esclusività, in partenza i primi ricorsi. Avv. Galiano: «È una componente fissa, ingiuste le diminuzioni per chi è in ferie o malattia»
Le richieste di risarcimento vengono curate da Consulcesi & Partners in collaborazione con lo studio “De Berardinis e Mozzi”, inserito da Forbes tra i 100 studi legali più importanti d’Italia
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 5 agosto, sono 18.543.662 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 700.714 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 5 agosto: nell’ambito del ...
Contributi e Opinioni

«Contro il Covid non fate come noi. Non sta funzionando». La lettera di 25 scienziati e medici svedesi

Un gruppo di 25 scienziati e medici dalla Svezia scrive una lettera su Usa Today al resto del mondo: «La strategia "soft" non funziona, abbiamo perso troppe vite»
di 25 dottori e scienziati svedesi
Lavoro

SIMG, appello ai Ministri Azzolina e Speranza: «Utilizziamo i medici in pensione nelle scuole»

«Una eccezionale risorsa professionale totalmente inutilizzata, professionisti esperti e perfettamente formati con esperienza ultratrentennale, ben aggiornati e spesso in prima linea su Covid-19», s...