Lavoro 20 marzo 2018

Sei un pensionato? La vacanza estiva te la paga l’Inps. Ecco come partecipare al bando

Una vacanza estiva con il contributo delle spese, parziale o totale, da parte dell’Inps. È quanto prevede il bando di concorso bandito dall’Ente previdenziale dedicato ai pensionati, tra cui gli ex dipendenti del SSN, in scadenza il 26 marzo.

Si chiama Estate INPSieme Senior 2018 il bando di concorso per vincere una vacanza gratis per l’estate 2018, pubblicato dall‘Inps e rivolto a tutti i pensionati INPS, tra cui ex dipendenti del Servizio Sanitario Nazionale. L’Istituto di previdenza, infatti, mette in palio un soggiorno estivo da utilizzare in Italia tra luglio e settembre, comprensivo dei costi di viaggio, vitto, alloggio, attività sportive, gite ed escursioni.

DI COSA SI TRATTA?

Come si legge sul sito dell‘Inps, Estate INPSieme Senior è un bando di concorso annuale che offre a circa 4mila pensionati – loro coniugi e figli disabili conviventi che compaiono nell’attestazione ISEE – la possibilità di fruire di soggiorni estivi in località marine, montane, termali o culturali italiane tra luglio e settembre. Il bando di concorso è consultabile sul sito dell’Inps nella sezione Welfare, assistenza e mutualità.

A CHI È RIVOLTO IL BANDO?

Possono partecipare al concorso i pensionati:

  • a carico della Gestione Dipendenti Pubblici o che abbiano aderito alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali ai sensi del decreto ministeriale 7 marzo 2007, n. 45;
  • a carico della Gestione Fondo ex IPOST.

COME FUNZIONA E A CHI SPETTA

L’INPS riconosce un contributo a totale o parziale copertura del costo di un pacchetto di soggiorno, fornito da tour operator e agenzie di viaggio, che comprenderà spese di viaggio, vitto, alloggio ed eventuali spese connesse a gite, escursioni, attività sportive e attività ludico-ricreative. Il contributo erogabile è determinato dall’ISEE del nucleo familiare del titolare del diritto, in percentuale al valore massimo stabilito dal bando di concorso.

 

COME PARTECIPARE

I requisiti per la richiesta di soggiorno sono specificati nel bando di concorso. L’ammissione alla vacanza dipende da graduatorie elaborate per ordine crescente di indicatore ISEE, accordando priorità di accesso ai disabili. La domanda di partecipazione al soggiorno deve essere presentata online attraverso il servizio dedicato entro il 26 marzo; per procedere, occorre essere iscritti in banca dati come “richiedente” della prestazione. Il soggetto richiedente deve essere in possesso del “PIN” dispositivo – da richiedere con le modalità indicate dal bando – utilizzabile per l’accesso a tutti i servizi messi a disposizione dall’Istituto. Una volta iscritti nell’area riservata del servizio dedicato, compare la procedura “Estate INPSinsieme Senior – Domanda” che permette la compilazione e la presentazione della domanda di partecipazione al concorso. Nella sezione “Segui iter domanda” dell’area riservata sarà anche possibile consultare l’esito del concorso e tutte le informazioni relative al soggiorno.

Articoli correlati
Caso ‘INPS’, Fnomceo: «Chiediamo al Ministro Grillo un tavolo sui medici fiscali e convenzionati»
«Chiediamo che il Ministro della Salute Giulia Grillo intervenga per lo stralcio, da parte dell’Inps, di quelle parti del Piano della Performance incompatibili con il Codice di Deontologia Medica, e istituisca un Tavolo sulle problematiche della Medicina fiscale». Torna a parlare del “caso Inps” il Presidente della Fnomceo Filippo Anelli, a una settimana di distanza […]
Medici precari INPS, interrogazione di De Poli (Udc) a Di Maio e Grillo: «Non hanno ferie né malattie, profilo professionale umiliato»
Sono 900 i camici bianchi a partita Iva dell’Istituto di previdenza che vengono rinnovati di anno in anno. Nella stessa situazione anche 300 operatori sociali
Concorso medicina generale, l’annuncio di Saitta (Conf. Regioni): «La prova si terrà il 17 dicembre»
L'assessore del Piemonte: «In questo modo permetteremo ai 13mila candidati già ammessi e ai nuovi che vorranno presentare domanda entro i termini di poter sostenere la prova»
Fondo disabilità, Lapia (M5S): «Reintegreremo 10 milioni per disabili, rassicurazioni dal Governo»
La portavoce in Commissione Affari Sociali dei Cinque Stelle ha incontrato il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon che ha assicurato l’impegno dell’esecutivo
Endocrinologia, prima edizione del Premio Marco Attard: AME ne ricorda la figura
Ancora qualche giorno per partecipare alla prima edizione del Premio Marco Attard: scadranno infatti il prossimo 10 settembre i termini del Bando per il concorso per l’assegnazione di un premio a lui intitolato. “Il premio Marco Attard, spiega Vincenzo Toscano, Presidente AME, Associazione Medici Endocrinologi, promosso congiuntamente da AME Onlus e dall’Italian Thyroid Cancer Observatory […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila