Lavoro 1 Settembre 2021 17:00

Mmg dipendenti in Lombardia? «Una follia» ribatte la FIMMG

Si parla insistentemente di medici di famiglia dipendenti in Lombardia, ma potrebbe succedere davvero? Il “no” di FIMMG è piuttosto netto nelle parole della segretaria regionale, ecco perché

Mmg dipendenti in Lombardia? «Una follia» ribatte la FIMMG

Sono sempre più insistenti quelle voci che vorrebbero in Lombardia l’interessamento a proposte di «politici di spicco», per trasformare i medici di famiglia, oggi legati come tutti i colleghi al Servizio sanitario da una convenzione, in dipendenti. Definita “una follia” secondo la Federazione dei medici di medicina generale lombarda.

«Chiunque conosca il mondo delle cure primarie sa che una scelta di questo tipo determinerebbe un collasso di un sistema già in difficoltà e che richiede, invece, interventi seri di sostegno», ha spiegato il sindacato all’Adnkronos Salute. La segretaria regionale Paola Pedrini ha elencato le ragioni per le quali passare alla dipendenza significherebbe mettere a rischio il Sistema sanitario nazionale. Prima di tutto per il rapporto di fiducia tra mmg e paziente, stretto a filo doppio con la possibilità di libera scelta del cittadino. Possibilità che sono «già oggi rese difficili dalla carenza di medici di famiglia, che non sarebbero possibili in un regime di dipendenza. Prevedibile poi un aumento di contenziosi, conflittualità e peggioramento della qualità percepita».

Le ragioni del NO

Un rapporto di dipendenza, secondo FIMMG, «determinerebbe la necessità di fornire direttamente ai medici i mezzi di produzione (auto, locali, personale di studio, servizi, utenze, attualmente in carico al medico di famiglia) – secondo Pedrini – con una conseguente necessità di investimenti rilevanti, ben al di là di quelli previsti per le ‘case della comunità’, vista la necessità di mantenere la capillarità territoriale».

Servirebbe poi un ulteriore aumento di mmg, che ancora oggi sono in numero insufficiente. Ancora, «i sostenitori del rapporto di dipendenza pensano a una maggiore facilità di copertura delle aree disagiate. Ma in un mercato del lavoro con grave carenza di professionisti, improbabile veder accettati bandi per la dipendenza in aree considerate disagiate. Questa situazione è già verificabile nei piccoli ospedali periferici: i bandi vanno spesso deserti», prosegue Pedrini ad Adnkronos Salute.

Chiude infine con il fatto che rivedere il contratto dei medici di famiglia precederebbe degli interventi legislativi: «Tempi lunghi, vasto consenso politico, risultati peggiorativi in termini di servizio».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Riforma dei medici di Medicina Generale, la controproposta FIMMG
In sei punti FIMMG risponde al documento delle Regioni con delle proposte per ristrutturare la Medicina generale: mantenimento della convenzione, case di comunità come hub e studi come spoke e nuovi compensi
Vaccino antinfluenzale, Maio (Fimmg): «Dall’anti-Covid attendere almeno un mese»
La responsabile dell’area vaccini di Fimmg: «Consigliato a over 60, soggetti fragili e lavoratori a rischio. Migliora la diagnosi differenziale tra influenza stagionale e Covid-19 ed evita il sovraffollamento degli ospedali»
di Isabella Faggiano
Carenza medici di famiglia, la Lombardia preme sul Governo per avere più borse di studio per MMG
Monti (presidente Commissione Sanità): «Dialogo aperto con il Ministro Messa. In Consiglio regionale approvata la delibera per aumentare il numero dei pazienti di medici in formazione»
di Federica Bosco
Boom di tamponi rapidi in farmacia. Racca (Federfarma Lombardia): «Servizio gratuito per i ragazzi in 700 presìdi»
Dal 23 agosto tamponi gratuiti anche per i bambini dai 6 ai 14 anni e prezzi calmierati per gli adulti. Dal 1 ottobre possibile anche il vaccino in farmacia
di Federica Bosco
Carenza medici di famiglia in Lombardia, l’allarme dei sindaci
Nei prossimi anni saranno più di 4000 i medici di medicina generale che andranno in pensione in Lombardia. Le proposte dei sindaci di Pieve Emanuele, Bareggio e Buccinasco
di Federica Bosco
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 28 settembre, sono 232.357.690 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.756.701 i decessi. Ad oggi, oltre 6,12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Formazione

Punteggi anonimi per il test di Medicina 2021, a qualcuno non tornano i conti

Si confrontano i punteggi anonimi del test di Medicina 2021 e si fanno le prime previsioni sulla soglia minima per entrare, che oscilla tra due cifre. Intanto in molti lamentano di non aver ricevuto i...
Lavoro

Rinnovo contratto sanità, Ferruzzi (Cisl): «Pugno di ferro su adeguamento salariale e revisione classificazione personale»

Tavolo tecnico convocato per il 21 settembre 2021. Dopo due incontri estivi si entra nel vivo della trattativa con le controproposte dei sindacati
di Isabella Faggiano