Diritto 17 Marzo 2014 18:08

Numero chiuso: ancora sentenze che fanno scricchiolare il sistema

Nei giorni scorsi il Tar ha accolto l’istanza di altri futuri medici difesi da Consulcesi, che intanto annuncia una supervisione sui nuovi test che partono ad aprile

Numero chiuso: ancora sentenze che fanno scricchiolare il sistema

Ricorsi e continue sentenze favorevoli ai futuri medici stanno infliggendo duri colpi al sistema del numero chiuso per l’accesso alle facoltà universitarie.

Proprio mentre il dibattito si infiamma, una nuova ordinanza del Tar riapre le porte degli Atenei ad altri studenti che ne erano stati esclusi. In queste ore l’Associazione Consulcesi ha diffuso la notizia dell’accoglimento dell’istanza, attraverso cui il tribunale amministrativo regionale del Lazio (sezione III bis) ha ordinato l’ammissione, seppur con riserva, alla immatricolazione in sovrannumero ai corsi di laurea in Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi Dentaria, per i ricorrenti il cui punteggio, determinato dall’aggiunta del “bonus maturità”, consenta loro di superare l’ultimo classificato nell’Università prescelta in prima o nelle altre opzioni.  In base a tale ordinanza, gli studenti interessati dovranno verificare sul sito del Ministero della Salute se, in base al loro punteggio e con l’aggiunta del “bonus maturità”, avuto riguardo alla graduatoria con gli scorrimenti (senza bonus), sarebbero potuti entrare in uno degli atenei prescelti.
Si tratta dell’ennesimo risultato positivo per il 2013 ottenuto dalla  più grande Associazione medica italiana. “Ma il nostro impegno non si ferma qui – dichiarano i legali di Consulcesi – anche quest’anno infatti, con un calendario anticipato già al prossimo 8 aprile, supervisioneremo il corretto svolgimento dei test e valuteremo, laddove registreremo anomalie, eventuali azioni legali”.
Il calendario – per quel che riguarda le professioni di ambito sanitario – ha subito delle modifiche e le prove sono state così anticipate:

•8 aprile 2014: Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua italiana
•29 aprile 2014: Medicina e Chirurgia in lingua inglese
•3 settembre 2014: Professioni sanitarie

L’invito a tutti gli interessati – da parte di Consulcesi –  è quello di richiedere una consulenza, totalmente gratuita, sulla propria situazione specifica e per le differenti facoltà, al numero verde 800.122.777.

Articoli correlati
Abolire il numero chiuso a Medicina, lo chiede il sottosegretario Costa
Secondo Costa il numero chiuso a Medicina non è meritocratico e chiede alla ministra Messa di trovare una soluzione con "verifica di obbiettivi di rendimento"
Numero chiuso, come cambierà l’accesso all’università. La maggioranza chiede un aumento dei posti del 10%
Nella risoluzione approvata in commissione Cultura alla Camera, che farà da cornice alla riforma, i deputati chiedono di rendere disponibili corsi di preparazione preliminari gratuiti. E nel lungo periodo si punta a un rapporto di uno a uno tra gli accessi alla facoltà di medicina e gli ulteriori percorsi di formazione post lauream
di Francesco Torre
Cambia il test di Medicina ma resta il numero chiuso. La ministra Messa: addio a cultura generale e arriva il TOLC
In un'intervista al Corriere della Sera la ministra dell'Università ha parlato di un cambiamento nelle modalità del test di Medicina: si saluterà il "concorsone" in virtù di un esame TOLC, come succede a Ingegneria, con più risultati comparabili e più possibilità a partire già dal quarto anno di liceo
Numero chiuso a Medicina, Consulcesi: «Da imbuto a “voragine” formativa, abbiamo bisogno di più laureati»
Tra 5 anni, si avranno 20mila posti in specialità che non troveranno medici disponibili a occuparli
Anche il CNEL contro il “numero chiuso” a Medicina, al Senato proposta di legge su orientamento e accesso ai corsi
Il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro sottolinea: «L’attuale sistema di accesso alle cosiddette ‘Professioni mediche deve essere immediatamente abbandonato in favore di un sistema più rispettoso dei diritti costituzionali»
di Francesco Torre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 20 maggio, sono 524.050.910 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.273.518 i decessi. Ad oggi, oltre 11,43 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Salute

Epatite acuta pediatrica misteriosa. Caso del bimbo di Prato, Basso (Bambino Gesù): «Migliora spontaneamente»

Si sta facendo strada l’ipotesi che possa trattarsi non dei classici virus che danno vita alle epatiti A, B e C, ma di un adenovirus, spesso causa solo di banali raffreddori, che nei bambini pu&...