Lavoro 10 Giugno 2019 12:11

Congresso SMI, Pina Onotri: «Continua battaglia per la riforma della formazione in medicina generale»

Salgono a sette le donne presenti nell’ Esecutivo Nazionale con incarichi chiave e di responsabilità

Congresso SMI, Pina Onotri: «Continua battaglia per la riforma della formazione in medicina generale»

Prima un bilancio del lavoro svolto, poi la discussione sulle nuove sfide, infine l’elezione di nuovi rappresentanti. Si è concluso a Tivoli il Congresso Nazionale Straordinario del Sindacato Medici Italiani che ha riunito più di duecento delegati medici della medicina pubblica, privata e in convenzione che hanno discusso gli ultimi cambiamenti in sanità.

«Il Sindacato Medici Italiani è in prima fila per affrontare le richieste dei medici italiani e dei cittadini a partire dal diritto all’universalità delle cure, dall’equità di accesso ai servizi sanitari, alla pari dignità per tutti nella malattia. Il congresso di Tivoli è servito a integrare il gruppo dirigente nazionale con innesti dalle professioni e dalle giovani generazioni; in particolare è con molto piacere che annunciamo l’elezione come nuovo componente della segreteria nazionale di Delia Epifani, Responsabile Area SMI Giovani. La sua designazione è avvenuta anche in funzione della battaglia che stiamo portando avanti per una riforma della formazione per la medicina generale, con l’istituzione di una scuola di specializzazione ad hoc», così in una dichiarazione di Pina Onotri, Segretario Generale dello SMI. Salgono a sette le donne presenti nell’ Esecutivo Nazionale con incarichi chiave e di responsabilità con l’elezione di Isabella Rizzi con l’incarico di Vicepresidente Nazionale Aggiunto.

LEGGI: REPERIBILITÀ, AGGRESSIONI, INCERTEZZA: LA DIFFICILE VITA DEL MEDICO FISCALE “RIDER” DELLA SANITÀ

«Nel nostro sindacato sono tantissimi medici in formazione e il loro numero è in costante aumento anche grazie alle numerose battaglie condotte in prima linea dallo SMI per il riconoscimento dei diritti di questa particolare categoria di medici, che sono diventati essenziali per assicurare l’assistenza sanitaria in numerose strutture pubbliche».

Completano la segreteria nazionale del sindacato del sindacato e gli organismi nazionali: Cosmo de Matteis, Presidente emerito; Mario Iovane, Segretario Nazionale Organizzativo; Donato Pulcini, Vice Segretario Nazionale Organizzativo; alla carica di Tesoriere nazionale è stato riconfermato Franco Fontana; Vice tesoriere è stato designato Carlo Tarabella.

«Il congresso ha deliberato di promuovere un’importante campagna di sensibilizzazione a difesa della sanità pubblica e per la tutela della professione medica», conclude Onotri.

Articoli correlati
Emergenza Covid e medici vaccinatori, in quali casi scatta lo stop alla pensione?
Sul banco degli imputati l’articolo 3 bis del Dl 2 del 2021: chi ha stipulato un incarico ai sensi di questa norma rischia di vedersi bloccata la pensione. Pulci (ENPAM): «Molte persone hanno dato disponibilità sulla base di un contesto normativo in cui non c’era nessuna penalizzazione». De Matteis (SMI): «Molti si tireranno indietro, regole assurde»
Smi, Simet e Fp Cgil Medici si associano in una nuova organizzazione sindacale
SMI, SIMET e FP CGIL Medici si affiliano. Nasce un nuovo polo sindacale della medicina generale
Decreto Covid, la delusione di medici e professionisti sanitari. Anelli (FNOMCeO): «Tutela insufficiente»
Il Ministro Speranza esprime soddisfazione per il DL e ribadisce «l’impegno di tutto il governo a lavorare, in sede di conversione del decreto, ad una protezione legale per il personale sanitario impegnato nell’emergenza»
Vaccinazioni, Smi-Lazio firma Accordo sui medici di Continuità Assistenziale e Medicina dei servizi
di Ermanno De Fazi, vicesegretario Smi-Lazio
di Ermanno De Fazi, vicesegretario Smi-Lazio
Medici di Emergenza, Borgese (SMI): «No alla sospensione della prestazione aggiuntiva»
La protesta di Maurizio Borgese, Responsabile Nazionale SMI Settore Emergenza 118
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 giugno, sono 177.438.001 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.842.377 i decessi. Ad oggi, oltre 2,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM