Lavoro 28 Maggio 2018 14:54

Blockchain in Italia,  Mauro Cervini (economic strategist): «Per il campo sanitario un grande abbattimento dei costi»

«Impossibile un ritorno al passato: in futuro gli asset cambieranno ma da questa rivoluzione non si torna più indietro», così l’esperto nel settore Business Banking e Global Asset Management

Blockchain in Italia,  Mauro Cervini (economic strategist): «Per il campo sanitario un grande abbattimento dei costi»

Criptovalute e Blockchain: tutto il mondo ne parla. La nostra società sta innegabilmente cambiando paradigma e sempre di più sta costruendo mura portanti basate su fondamenta tecnologiche. In questa chiave è proprio la Blockchain a rappresentare l’ultima frontiera dell’innovazione tecnologica: un ambito soggetto a rapide applicazioni in tutti i campi imprenditoriali e industriali. Riguardo i molteplici utilizzi della Blockchain, Sanità Informazione ha intervistato Mauro Cervini, economic strategist con una solida esperienza nel settore del Business Banking e Global Asset Management.

La Blockchain è pilastro della trasformazione digitale in corso: l’Italia come sta reagendo su questo fronte?

«Diciamo che una recentissima indagine di Deloitte attesta che il 30% dei direttori finanziari legati in qualche modo all’applicazione del Blockchain, è particolarmente interessata a capirne gli sviluppi. Io partirei da questo dato: ci si sta ponendo il problema di come questa tecnologia possa creare sviluppo e posizionamento per il futuro delle aziende, solo questo dato può attestare l’interesse. In ogni caso ritengo che adesso la priorità sia adottare una pratica con cui il Paese può posizionarsi correttamente in Europa all’interno di una strategia Blockchain».

GUARDA LO SPEECH COMPLETO:

LEGGI ANCHE: MIRKO DE MALDE’ (COO LYNKEUS): «COME PROTEGGERE I NOSTRI DATI SANITARI? CON LA BLOCKCHAIN»

Anche la finanza si sta ponendo a confronto con la tecnologia Blockchain per quello che riguarda le criptovalute?

«Io arrivo dalla finanza ordinaria, sicuramente l’approccio alla Blockchain in termini d’investimento è meglio che avvenga su prodotti regolati vedi fondi, possibili Exchange Traded Fund (ETF), in quanto tutti questi elementi superano un problema di sicurezza fiscale; non dimentichiamo che il fondo ha la tassazione alla fonte e quindi evita il ‘fai da te’».

Delle tante applicazioni possibili, anche la sanità si sta interessando alla Blockchain soprattutto per quanto riguarda la sicurezza del dato sanitario. Lei che ne pensa?

«La sanità ha applicazioni innumerevoli sulla Blockchain, anzi oserei dire che la sanità è forse uno dei settori che maggiormente beneficerebbero di questa applicazione. In primis la Blockchain può portare benefici fortissimi nell’ambito dei costi, alcuni dei quali verranno probabilmente abbattuti».

LEGGI ANCHE: SANITA’ DIGITALE, CARABETTA (M5S): «POLITICA IN RITARDO SU BLOCKCHAIN, PUO’ ESSERE DECISIVA IN TUTELA DATI SANITARI»

Come è stato per il web, possiamo dire che da questa tecnologia non si torna più indietro?

«Assolutamente sì, come tutte le cose la Blockchain si evolverà, magari quella di oggi non sarà quella del futuro, tuttavia il processo è irreversibile e credo sia impossibile un ritorno al passato».

 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK <— CLICCA QUI

 

Articoli correlati
Nuova tecnologia made in Italy distrugge Sars-CoV-2 e tutte le sue varianti
Elettronica Group insieme a Lendlease presentano E4Shield, una tecnologia «disruptive» sviluppata per inattivare il Covid-19 e le sue varianti e affrontare nuove potenziali ondate pandemiche. E4Shield è uno dei primi progetti di innovazione nato all’interno dell’ecosistema di MIND Milano Innovation District
Tecnologia e design innovativo delle RSA per far vivere meglio i malati di Alzheimer
Nella due giorni di Varese Uneba, Fondazione Molina e Fondazione Don Gnocchi hanno portato all’attenzione degli enti e delle istituzioni le nuove strategie per prendersi cura del paziente affetto da Alzheimer e lanciato un appello affinché il Governo riveda l’impegno economico verso le RSA e vengano incrementati i posti di specializzazione per medici e infermieri
Radioterapia oncologica ad altissima precisione e sedute “tattoo free”: il nuovo acceleratore del Campus Bio-Medico
Grazie al sistema Vision-RT (Surface Guided Radiotherapy) il macchinario è in grado di eseguire il controllo del corretto posizionamento del paziente e del bersaglio clinico durante l'erogazione del fascio di radiazioni
Tumore al seno metastatico, approvate nuove linee guida internazionali
La prima firma è dell’oncologa italiana Alessandra Gennari. Il documento pubblicato su Annals of Oncology è stato pensato per integrare anche i dati più recenti e potenzialmente in grado di cambiare la pratica
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 6 luglio, sono 551.283.678 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.342.322 i decessi. Ad oggi, oltre 11,77 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...