Lavoro 19 Settembre 2019 13:07

Aggressioni, Mangiacavalli (FNOPI): «Anche la formazione ECM può aiutare a disinnescare il pericolo»

«Noi professionisti ci siamo messi in discussione. Ora abbiamo bisogno di un intervento politico strutturale e non contingente». Così la presidente della Federazione Nazionale degli Infermieri

Aggressioni, Mangiacavalli (FNOPI): «Anche la formazione ECM può aiutare a disinnescare il pericolo»

Una «soluzione che possa fungere da volano per tutta la società civile, non solo per i professionisti sanitari». È quello che auspica la presidente della Federazione Nazionale degli Infermieri (FNOPI) Barbara Mangiacavalli per porre quantomeno un freno al fenomeno sempre più dilagante delle aggressioni che si verificano negli ospedali e negli studi medici di tutta Italia.

LEGGI ANCHE: VIOLENZE AGLI OPERATORI, LE RICHIESTE ALLA POLITICA DI MEDICI E INFERMIERI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA NAZIONALE

«Un percorso in realtà era iniziato – continua la Presidente ai nostri microfoni -. È partito un Osservatorio per mappare il fenomeno e capire come dar seguito a provvedimenti più strutturali. Ci sono raccomandazioni del ministero della Salute che andrebbero aggiornate alla luce di nuove norme e nuovi fenomeni. In Parlamento c’è un disegno di legge che sta procedendo in po’ a rilento, perché ci rendiamo conto che in questo momento possa non essere tra le priorità. Ma abbiamo bisogno di un intervento strutturale e non contingente».

Intanto, FNOPI e FNOMCeO hanno presentato il corso di formazione a distanza CARE rivolto a medici e professionisti sanitari: «Ha l’obiettivo di aiutare tutti gli operatori della sanità ad intercettare certi fenomeni e a capire come porsi in maniera appropriata per non esacerbare la questione e decomprimere le situazioni di pericolo, riconducendole in un canale fisiologico di comunicazione e di dialogo – spiega la Mangiacavalli -. Noi professionisti abbiamo quindi messo in discussione anche le nostre capacità relazionali e le nostre modalità comunicative. Ora aspettiamo una risposta da parte della politica».

LEGGI ANCHE: AGGRESSIONI, LE PROPOSTE DI MAZZACANE (CISL LOMBARDIA): «MEDICI COME PUBBLICI UFFICIALI ED EDUCAZIONE SANITARIA PER I CITTADINI»

Articoli correlati
Napoli, ancora violenza al Cardarelli. Il direttore del PS: «Aggressioni si ripercuotono sull’assistenza ai pazienti»
«A seguito del decesso di una paziente, otto familiari hanno aggredito con particolare veemenza il personale in servizio costretto a rifugiarsi nelle stanze e ad interrompere momentaneamente la normale attività»
Covid-19, gli infermieri per i vaccini a domicilio ai fragili. Il protocollo Ministero-Regioni-Fnopi
In campo infermieri e infermieri pediatrici. Oltre al compenso aggiuntivo, previsti 6,16 euro a inoculazione. Mangiacavalli (Fnopi): «Un ulteriore tassello che dimostra il ruolo e la rilevanza di un’assistenza infermieristica». Contrari Fials e Nursing Up
In Italia numero infermieri sotto media Ue: «Carenza aumenta mortalità pazienti»
In occasione della Giornata dell’infermiere, la FNOPI ha raccolto in un documento tutti i dati principali, i numeri e le problematiche della professione infermieristica in Italia
In Veneto la delibera della discordia mette d’accordo infermieri e OSS: «Illegittima». Pronto ricorso al TAR
La delibera 305 del 16 marzo permette agli OSS di acquisire competenze avanzate tipiche della professione infermieristica. Dei Mori (OPI Belluno): «C’è il rischio dell’abuso di professione». Minghetti (MIGEP): «Mansioni superiori senza riconoscimenti, è sfruttamento»
Covid-19, emesso francobollo dedicato alle professioni sanitarie
Il Ministro dello Sviluppo economico Giorgetti: «Riconoscimento a impegno e dedizione nella lotta al virus»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 giugno, sono 177.438.001 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.842.377 i decessi. Ad oggi, oltre 2,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM