Gli Esperti Rispondono 16 Aprile 2018

Uno specializzando può avere la partita IVA?

In linea di principio lo specializzando non può svolgere attività lavorativa e quindi non dovrebbe avere la partita IVA. Ciò posto, non vi sono motivazioni ostative se è richiesta per lo svolgimento delle attività ammesse dalla Legge: sostituzioni a tempo determinato dei medici di medicina generale e guardie mediche notturne, festive e turistiche.

In linea di principio lo specializzando non può svolgere attività lavorativa e quindi non dovrebbe avere la partita IVA. Ciò posto, non vi sono motivazioni ostative se è richiesta per lo svolgimento delle attività ammesse dalla Legge: sostituzioni a tempo determinato dei medici di medicina generale e guardie mediche notturne, festive e turistiche.