Gli Esperti Rispondono 8 Gennaio 2018 17:22

In che termini il medico è obbligato al segreto professionale in relazione a soggetti minorenni?

La situazione è abbastanza complessa poiché vi sono alcune norme che garantiscono espressamente la privacy del minore entro certi limiti, ma riguardano solo specifiche casistiche come ad esempio l’interruzione volontaria di gravidanza. Nella maggior parte dei casi però non vi è una normativa ad hoc, dunque, il medico in linea teorica, se non riscontra elementi pregiudizievoli per la salute del minore può decidere di non informare i genitori. Esclusi i casi problematici e/o gravi per i quali i genitori, a prescindere dalla volontà del minore, hanno il diritto di ricevere le informazioni per tutelarne al meglio la salute, in tutte le altre circostanze il medico, anche al fine di non pregiudicare il rapporto di fiducia con il minore stesso, fondamentale per il percorso terapeutico, potrà stabilire, senza conseguenze legali, di non coinvolgere i soggetti che esercitano la potestà genitoriale.

Articoli correlati
Cure palliative, investimenti e audizioni per il Piano di Ripresa: la settimana in Parlamento
La crisi di Governo aleggia sempre sui lavori di Camera e Senato: passaggio cruciale la relazione sulla Giustizia del Ministro Bonafede. In Commissione Affari Sociali sfileranno gli ordini professionali per portare le loro osservazioni al Piano di Ripresa e Resilienza: FNOMCeO, FNO TSRM e PSTRP, FOFI, FIMMG, FNOPI, CNOP
Recovery Plan, la nuova bozza: alla sanità 18 miliardi ma l’aumento effettivo è di 3,5 miliardi
Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha presentato la nuova bozza al premier Conte: aumentano i fondi per scuola, sanità e welfare. Le risorse per la sanità serviranno a implementare la medicina e la digitalizzazione. Prevista la costruzione di circa 5mila Case di comunità. Resta il nodo del MES
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 25 gennaio, sono 99.225.963 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.130.179 i decessi. Ad oggi, oltre 64,02 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...
Lavoro

Medici di famiglia vaccinatori, Scotti (Fimmg): «Impensabile coinvolgerci a queste condizioni»

Il Segretario Nazionale si scaglia contro la mancanza di programmazione: «Per noi nessun fondo in Finanziaria, ma non esiste vaccinazione di massa senza medicina del territorio»