Gli Esperti Rispondono 1 Dicembre 2020 04:39

Mio figlio ha svolto il test di Medicina ma non ha ottenuto un punteggio alto. Può comunque fare ricorso?

Mio figlio quest’anno ha svolto il test per l’accesso alla facoltà di medicina e chirurgia La Sapienza Roma, non ha punteggio molto alto è comunque possibile fare ricorso? Le irregolarità durante il test di quest’anno sono state molteplici e ci sono sicuramente valide motivazioni per poter avviare un ricorso. Ciò posto occorre verificare le singole […]

Mio figlio quest’anno ha svolto il test per l’accesso alla facoltà di medicina e chirurgia La Sapienza Roma, non ha punteggio molto alto è comunque possibile fare ricorso?

Le irregolarità durante il test di quest’anno sono state molteplici e ci sono sicuramente valide motivazioni per poter avviare un ricorso. Ciò posto occorre verificare le singole posizioni nel dettaglio, analizzando svariati elementi fra i quali: il punteggio (che anche se basso non è necessariamente un motivo ostativo), l’avvenuta conferma delle graduatorie, le modalità di svolgimento della prova nella sede prescelta. Le consigliamo dunque di rivolgersi ad un consulente specializzato in queste materie che le possa dare la giusta indicazione ricordandole peraltro che i tempi per avviare il ricorso sono molto brevi (solo 60 giorni dalla pubblicazione delle graduatorie) e che è sempre necessario continuare a confermare la graduatoria anche nelle more di un giudizio pendente.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 23 giugno, sono 179.164.193 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.882.531 i decessi. Ad oggi, oltre 2,68 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM