Gli Esperti Rispondono 4 Aprile 2022 11:39

Mi è pervenuto un atto di mediazione in cui mi viene chiesto di pagare una somma per la chiusura di una controversia. Posso procedere al pagamento e poi chiedere il rimborso alla Compagnia assicurativa?

Esercito la mia attività come medico odontoiatra da circa 10 anni; due anni fa ho ricevuto una richiesta danni da parte di una paziente che lamentava problemi dopo l’applicazione di un impianto osteointegrato. A suo tempo, inviai tutta la documentazione inerente presso la Compagnia che ha provveduto all’apertura del sinistro. Recentemente mi è pervenuto un […]

Esercito la mia attività come medico odontoiatra da circa 10 anni; due anni fa ho ricevuto una richiesta danni da parte di una paziente che lamentava problemi dopo l’applicazione di un impianto osteointegrato. A suo tempo, inviai tutta la documentazione inerente presso la Compagnia che ha provveduto all’apertura del sinistro. Recentemente mi è pervenuto un atto di mediazione, concordato tra il mio avvocato e quello della controparte, in cui mi viene chiesto di pagare una determinata somma per la chiusura della controversia. Posso procedere al pagamento e poi chiedere il rimborso alla Compagnia assicurativa?

In presenza di una polizza attiva che copra la Responsabilità Civile Professionale nella fattispecie descritta e/o nel caso in cui sia già stato aperto un sinistro, non è mai consentito alcun atto di transazione che non sia stato precedentemente autorizzato dalla Compagnia, incluso il pagamento di spese legali, peritali o per eventuale produzione documentale.

Essendo la Compagnia il soggetto giuridicamente preposto sia alla difesa legale che all’eventuale corresponsione di indennizzi, deve essere informata tempestivamente per iscritto di ogni aggiornamento sulla posizione di sinistro e deve autorizzare preventivamente ogni atto giudiziario o assimilato come da condizioni generali di assicurazione.

Per approfondimenti o dubbi sui parametri di copertura della propria polizza invitiamo a contattare i nostri esperti assicurativi.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 24 giugno, sono 542.130.868 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.326.038 i decessi. Ad oggi, oltre 11,63 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali