Gli Esperti Rispondono 8 Settembre 2020 11:40

In caso di atto terapeutico necessario, il medico è responsabile se non ha fornito adeguata informazione circa i possibili effetti non imprevedibili?

In caso di atto terapeutico necessario e correttamente eseguito, il medico è sempre responsabile se non ha fornito una adeguata informazione al paziente circa i possibili effetti pregiudizievoli non imprevedibili? La violazione del diritto del paziente ad una consapevole autodeterminazione è fonte di responsabilità, e quindi di risarcimento, per il medico solo sé la violazione […]

In caso di atto terapeutico necessario e correttamente eseguito, il medico è sempre responsabile se non ha fornito una adeguata informazione al paziente circa i possibili effetti pregiudizievoli non imprevedibili?

La violazione del diritto del paziente ad una consapevole autodeterminazione è fonte di responsabilità, e quindi di risarcimento, per il medico solo sé la violazione di tale diritto superi la soglia minima di tollerabilità, da valutarsi previo bilanciamento tra il principio di solidarietà e di tolleranza secondo il parametro costituito dalla coscienza sociale in un determinato periodo storico (Cass. Civ. Sez. III n. 20886/18).

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 28 giugno, sono 544.504.578 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.330.575 i decessi. Ad oggi, oltre 11,65 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali