Gli Esperti Rispondono 26 ottobre 2015

Il mondo delle assicurazioni

I danni cagionati dai collaboratori del medico sono coperti?

di Assicurazione

Sono un medico odontoiatra con un mio studio nel quale operano quattro collaboratori dei quali due medici e due igieniste dentali. Un  mio cliente  asserisce di aver subito un danno da una delle mie igieniste nel corso di un trattamento di detartrasi. Il cliente, a seguito del nostro rifiuto  di prendere in considerazione la sua  pretesa, mi  ha citato in giudizio nella mia qualità del titolare dello studio. Ho prontamente trasmesso al mio assicuratore l’atto di citazione il quale ha respinto la mia richiesta di essere assistito in quanto l’evento non sarebbe previsto tra quelli garantiti. Sono rimasto stupito; credevo di essere ben protetto per  la responsabilità e scopro ora che mi sono sbagliato. Lei cosa ne pensa?

Lei è assicurato, probabilmente in maniera adeguata, ma limitatamente alla sua personale responsabilità professionale personale. Evidentemente la sua polizza non prevede la copertura dei comportamenti dannosi dei suoi collaboratori. In sostanza la sua polizza non è aderente alle esigenze di uno studio professionale come quello che lei conduce. In questo caso infatti l’area di rischio risulta più ampia della pura responsabilità personale sanitaria. Oltre alla responsabilità dei collaboratori esiste infatti una responsabilità propria del titolare dello Studio rinveniente dalla conduzione dello studio, compreso l’uso delle attrezzature, per i danni che possono essere cagionati a terzi ( pazienti o meno); questa responsabilità è di natura diversa da quella propria della attività professionale del medico. Le suggerisco di  richiedere al suo assicuratore di effettuare una revisione della sua polizza integrandola con tutti i rischia accessori all’esecuzione della sua attività professionale.

Ennio Profeta – consulente SanitAssicura 

Articoli correlati
Responsabilità medica, la FNOPI lancia la polizza assicurativa per gli infermieri con Unipol Sai
La polizza si caratterizza per un massimale di 5 milioni di euro, il prezzo annuale attualmente più basso sul mercato (22 euro) per coprire responsabilità civile professionale, responsabilità patrimoniale, responsabilità civile per colpa grave e per danno erariale
“Avvocati e medici. I profili delle responsabilità e le strategie difensive”. L’evento formativo a Roma
Il 24 gennaio 2019, dalle ore 10 alle ore 15,30, l’Aula Europa della Corte D’Appello di Roma ospiterà il convegno formativo “Avvocati e medici. I profili delle responsabilità e le strategie difensive” organizzato dall’UIF (Unione Italiana Forense) e dall’OMCeO Roma (Ordine Provinciale di Roma dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri) con il contributo del Centro Ortopedico Romano. Il programma dell’evento […]
Firenze, al Meyer il cane “Budino” scaccia la paura del dentista
L’odontofobia, la paura del dentista, colpisce il 20% dei bambini. E così, all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze si è pensato di ricorrere ad un assistente alla poltrona un pò particolare ma molto apprezzato dai bambini. Si chiama Budino, è un meticcio color caramello e aiuta i medici a curare le carie e gli altri problemi dentali dei bambini […]
Legge Gelli, Giorgio Moroni (Aon): «Nodo assicurazioni? I premi stanno diminuendo, ma aspettiamo decreti attuativi»
«La legge agevola il ritorno degli assicuratori in Italia ma questo è fortemente legato all’approvazione dei decreti attuativi». Il parere dell’esperto Giorgio Moroni di Aon, una delle aziende leader nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa
Osas, Tavalazzi: «Grazie alla tecnologia, oggi diagnosi e trattamento apnee del sonno in casa e senza ricovero»
Per i medici la sindrome delle apnee notturne è una patologia troppo sottovalutata. Lo specialista in malattie dell’apparato respiratorio: «Fondamentale la formazione dei medici di famiglia che sono l’anello di congiunzione con gli specialisti. Grazie alle nuove tecnologie oggi le diagnosi e i trattamenti sono più semplici da gestire»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, la bocciatura dei fisioterapisti. Tavarnelli (Aifi): «Si riaprano i percorsi di equivalenza già previsti dalla legge 42 del ’99»

Il presidente Aifi: «Senza un passo indietro si rischia una sanatoria globale, una grande confusione per il cittadino ed una scarsissima tutela della sua salute»
di Isabella Faggiano