Formazione 10 Marzo 2015 18:26

Staminali: Futura SA al passo con la ricerca allargando gli orizzonti

Il Consigliere d’Amministrazione Massimo Miraglia: “Il mercato internazionale della crioconservazione rappresenta una grandissima opportunità”

Staminali: Futura SA al passo con la ricerca allargando gli orizzonti

I traguardi raggiunti in medicina grazie alle nuove applicazioni terapeutiche delle cellule staminali evidenziano sempre più la necessità di implementare la ricerca scientifica in questo senso.

Una sfida raccolta da Futura, da anni un’importante realtà nella crioconservazione delle cellule staminali ematopoietiche cordonali. La sua banca di proprietà, con sede a Londra, dal 2001 ad oggi ha conservato le cellule staminali del cordone ombelicale per più di 15.000 famiglie in tutto il mondo, e regalato alle famiglie la speranza di un futuro più sereno per i loro figli.

La crioconservazione è, di per sé, una pratica che guarda al futuro e Futura SA, coerentemente con la sua mission è, oggi più che mai, una realtà che vuole tenere il passo col progresso scientifico, allargare i propri orizzonti, guardare sempre più lontano. Ne abbiamo parlato con Massimo Miraglia, Consigliere d’Amministrazione Futura SA. “Abbiamo dato nuova linfa e nuove possibilità a un’idea che, in questo modo, è diventata una bellissima realtà. Futura SA guarda avanti, è proiettata nel futuro e darà tantissime opportunità agli utenti e a tutte le persone che collaboreranno a questo nuovo progetto”.

Dove vuole arrivare Futura SA?
Per spiegare dove vogliamo arrivare basta una sola parola: primi. Il nostro unico obiettivo è essere i primi in quel che facciamo. Il tipo di attività che viene svolta da Futura non può in alcun modo prescindere dall’aspetto qualitativo. Per questo miriamo ad essere la realtà numero uno nell’intero mercato nazionale. Dopo, si vedrà…

Un’operazione così importante non può passare inosservata: anche il mercato internazionale guarda con attenzione a questa iniziativa.
Noi di Futura SA riteniamo che il mercato internazionale della crioconservazione delle cellule staminali rappresenti una grandissima opportunità. È però importante procedere con calma, un passo dopo l’altro. Per questo motivo ribadiamo che, ad oggi, il nostro interesse primario è quello di conquistare il mercato nazionale. Soltanto dopo esserci affermati qui, in Italia, potremo guardare anche al mercato internazionale.

Articoli correlati
Covid-19, la speranza arriva dalle staminali cordonali. Il nuovo studio
La ricerca, pubblicata sulla rivista Stem Cells Translational Medicine, è stata coordinata dallo scienziato italiano Camillo Ricordi: «Le cellule staminali mesenchimali possono rappresentare un valido strumento contro la pandemia»
Cellule Staminali Cordonali salvano un paziente con leucemia a Vicenza
Un paziente affetto da leucemia, in gravi condizioni dopo il trapianto di midollo osseo, è stato salvato grazie alle cellule staminali del cordone ombelicale. Le cellule staminali mesenchimali del cordone ombelicale salvano ancora vite. L’Italia si sta aprendo a queste nuove terapie. Lo sta facendo in quelle Cell Factory che possono produrre farmaci a base di cellule staminali. […]
di Dott.ssa Pierangela Totta, Responsabile Scientifica Futura Stem Cells
Covid-19, l’arma terapeutica potrebbe arrivare dalle cellule staminali del cordone
Studi clinici dimostrano l’efficacia delle cellule staminali prelevate da cordone ombelicale: infuse per endovena riducono l’infiammazione dovuta alla tempesta citochinica e consentono un miglioramento delle condizioni dei pazienti. Totta (Futura Stem Cells): «Legge italiana andrebbe rivista, terapia cellulare nuova frontiera»
Anemia di Fanconi, le storie di Antonella e Cameron: «Le cellule staminali emopoietiche ci hanno salvato la vita»
di Pierangela Totta, Responsabile scientifica Futura Stem Cells
di Pierangela Totta, Responsabile scientifica Futura Stem Cells
Ricerca, dalle staminali speranza importante per la talassemia. Negli USA il primo trapianto del sangue in utero
Di Pierangela Totta, Direttore Scientifico Futura Stem Cells
di Pierangela Totta, Responsabile scientifica Futura Stem Cells
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 3 dicembre, sono 264.261.428 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.235.680 i decessi. Ad oggi, oltre 8,08 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

«A Natale 25-30mila casi al giorno e 1000 decessi settimanali. Tutto dipenderà dal Governo». L’analisi del fisico Sestili

L’intervista al divulgatore scientifico Giorgio Sestili: «La curva continuerà a crescere di un 25-30% settimanale. Lo scenario drammatico in Austria e Germania si può ripropo...