Formazione 13 Marzo 2019

“Emergenza Sorrisi” in Senegal, Zucchiatti (Sanità in-Formazione): «Aggiornamento professionale medico necessario per sviluppare soft skill»

L’Amministratore del provider che ha contribuito alla realizzazione del docu-film “Sulla strada giusta”, diretto da Augusto Natale, spiega ai nostri microfoni le finalità del progetto formativo: «Per ogni corso concluso doneremo 3 euro per finanziare missioni umanitarie»

«Il documentario nasce per raccontare il lato che di solito non viene mostrato delle missioni umanitarie. Si racconta quasi sempre solo il sorriso dei bambini a cui dei medici hanno prestato cure e assistenza, ma quasi mai viene raccontato ciò che c’è dietro quel sorriso». Augusto Natale, regista del docu-film “Sulla strada giusta”, dedicato alla missione chirurgica di Emergenza Sorrisi, la Onlus che aiuta i bambini affetti da gravi malformazioni del volto, spiega con queste parole l’idea alla base della pellicola. Presentato alla Sala Zuccari del Senato durante l’evento “Come aiutarli nel loro Paese: ‘E ne ebbe compassione’”, il docu-film è parte integrante della campagna di sensibilizzazione portata avanti da Consulcesi Onlus anche sui social network, attraverso l’hashtag #sullastradagiusta, grazie alle video-testimonianze dei medici volontari che hanno partecipato alla missione in Senegal per fornire consigli e motivazioni a chi volesse vivere un’esperienza analoga.

«Abbiamo raccontato una storia personale – prosegue Natale – quella di Claudio Maestrini, un medico giovane solo anagraficamente perché alle spalle ha una specializzazione in chirurgia plastica e la competenza necessaria ad affrontare questo tipo di situazioni, ovvero le missioni per curare bambini affetti, principalmente, da labiopalatoschisi e ustioni. La sua è la storia di una scelta difficile, quella di lasciare la sua confort zone rappresentata dalla chirurgia plastica fatta nel nostro Paese, con le nostre strutture. Lui la riproietta all’interno di un contesto ricco di condizioni disagevoli. La sua storia personale ovviamente lo cambia e lo forma, sia personalmente che professionalmente».

LEGGI ANCHE: «RINASCERE MEDICO IN SENEGAL», DOCUFILM E CORSO ECM SULLA MISSIONE DI EMERGENZA SORRISI E CONSULCESI ONLUS

Il documentario, nato grazie alla collaborazione del provider ECM 2506 Sanità in-Formazione e il sostegno di Consulcesi Onlus, organizzazione frutto dell’impegno sociale del Gruppo Consulcesi, sarà anche parte di materiale informativo che servirà a formare anche i medici italiani che potranno fruirne on line: «Per la prima volta – spiega Natale – il quarto d’ora di durata del documentario sarà considerato tempo di formazione a tutti gli effetti. Ad esso sarà abbinato il corso tenuto dal Professor Abenavoli che completerà la formazione su quelle che sono le missioni umanitarie».

«Emergenza Sorrisi, il Provider Sanità in-Formazione e Consulcesi Onlus – spiega Alessandra Zucchiatti, Amministratore delegato di Sanità in-Formazione – collaborano ormai da anni. Con Emergenza Sorrisi, in particolare, realizziamo corsi di formazione per medici e il Presidente, dottor Massimo Abenavoli, è membro del nostro Comitato scientifico. È fondamentale imparare quelle che sono le tecniche chirurgiche, certo, ma è importantissimo apprendere anche le cosiddette soft skill, ovvero come comunicare in contesti difficili e come gestire un paziente fragile. Tutto ciò – spiega Zucchiatti – rientra naturalmente nei nostri progetti di formazione e di comunicazione tra il medico e il paziente, perché se c’è un rapporto di intesa tra queste due figure chi ne trae beneficio è il paziente. Il docu-film è già disponibile on line sulla nostra piattaforma di formazione e può essere visto in esclusiva da tutti coloro che sono iscritti al Consulcesi Club».

Ma l’iniziativa non finisce qui, in quanto per ogni persona che completa il corso è prevista una donazione: «Per ogni corso concluso – spiega l’Ad di Sanità in-Formazione –, devolveremo 3 euro per continuare a finanziare le missioni e continuare a sostenere questo modello di aiuto nei Paesi che hanno meno risorse. Un altro obiettivo di Emergenza Sorrisi, Consulcesi e Sanità in-Formazione è quello di formare anche il medico in loco, affinché il paziente possa avere un sostegno proprio nel suo Paese di origine».

Ai nostri microfoni anche Jessica Veronica Faroni, presidente AIOP Lazio, che conosce molto bene le realtà coinvolte nel progetto: «Conosco Emergenza Sorrisi da anni e so come lavorano. Devo dire che con Consulcesi Onlus stanno facendo un percorso unico e importante che forse in tanti, da soli, non riescono a compiere. Portare dei medici in quella zona è un atto di grande responsabilità. E’ stato bellissimo vedere nel film questo giovane medico che ci ha riportato il fatto che noi possiamo aiutare la gente, e forse in Italia ci siamo occupati un po’ troppo dei conti della sanità e un po’ di meno della cura dei pazienti».

Articoli correlati
Terremoto Albania, Sanità di Froniera e Consulcesi Onlus offrono visite mediche, tendopoli e sostegno psicologico
Attive l'unità mobile per prestare primo soccorso nelle zone più remote e una raccolta fondi per portare avanti i progetti di solidarietà rivolti alla popolazione albanese
Terremoto Albania, parte l’unità mobile di Sanità di Frontiera e Consulcesi Onlus
L’appello a medici volontari di Consulcesi Onlus: “Situazione critica, servono infermieri, medici di base e psicologi”
Il medico sulla scena del crimine, arriva il primo corso in realtà aumentata
L’iniziativa del provider ECM 2506 Sanità in-Formazione e la professoressa Marina Baldi, in collaborazione con Consulcesi Club, si propone di aggiornare le competenze procedurali e genetiche con una innovativa immersione sulla scena del crimine con una rivoluzionaria piattaforma tecnologica
Anna Pedrazzini, la manager-maratoneta che corre per solidarietà con Consulcesi Onlus
«Indossare la maglia della Consulcesi alla Maratona di Roma praticando la cosa che amo più al mondo e per un progetto così importante è stata un’esperienza straordinaria che sicuramente si ripeterà in futuro», il racconto in prima persona di Anna Pedrazzini, manager del network legale Consulcesi a Sanità Informazione
Niente compiti, molta creatività e un po’ di cioccolata. Ecco le “3 C” per la Pasqua dei bambini secondo la pediatra
Come far trascorrere ai bambini una Pasqua allegra e in salute? Un dubbio frequente tra i genitori, a cui Consulcesi Club e la pediatra Lucilla Ricottini rispondono con 3 semplici regole
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Ecm

ECM, un mese alla fine del triennio. Bovenga (Cogeaps): «Attenzione a contenziosi, concorsi e lettere di richiamo»

A Roma il Presidente del Consorzio gestione Anagrafica delle Professioni Sanitarie ha illustrato le ultime novità in tema di aggiornamento professionale obbligatorio: «Il sistema è in crescita. Da ...
Diritto

Responsabilità professionale, Federico Gelli: «Sulla gestione del rischio tre regioni in ritardo. Polizza primo rischio, ecco quando farla…»

Il “padre” della Legge 24 del 2017, oggi presidente della Fondazione Italia in Salute, ha fatto il punto nel corso di un convegno all’Ospedale San Giovanni Battista di Roma: «Legge va applicata...
Lavoro

Sanità, il presidente ARAN: «Nel 2020 si chiude nuovo contratto»

Antonio Naddeo, presidente dell'Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni a sanità informazione: «In legge bilancio stesse risorse per rinnovo contratti 2019-2021 della...