Federfarma 5 Marzo 2019

“Posti dunque esisti”, Contarina (Federfarma): «Social network cardine della nostra nuova comunicazione»

“Posti dunque esisti”. Vittorio Contarina, Vicepresidente di Federfarma (con delega alla comunicazione) e Presidente di Federfarma Roma spiega con questa frase la decisione del sindacato dei farmacisti di dare il via ad una nuova strategia comunicativa che ha, come punta di diamante, proprio i social network. «Se non sei presente anche sui social – spiega […]

di Cesare Buquicchio e Arnaldo Iodice

“Posti dunque esisti”. Vittorio Contarina, Vicepresidente di Federfarma (con delega alla comunicazione) e Presidente di Federfarma Roma spiega con questa frase la decisione del sindacato dei farmacisti di dare il via ad una nuova strategia comunicativa che ha, come punta di diamante, proprio i social network. «Se non sei presente anche sui social – spiega Contarina ai nostri microfoni – diventi praticamente invisibile. Per questo noi abbiamo deciso di puntarci molto e di creare una comunicazione molto diversificata, che si rivolga sia a tutti i colleghi distribuiti sul territorio nazionale che ai cittadini».

Vittorio Contarina, siamo qui per gli Stati Generali della Farmacia. Nel suo intervento ha posto l’attenzione sull’aspetto della comunicazione e del rapporto tra Federfarma e le altre istituzioni.

«In qualità di delegato alla comunicazione di Federfarma mi occupo proprio di questo. Insieme al Consiglio abbiamo inventato nuovi strumenti di comunicazione che prima non c’erano. Questi sono Federfarma Channel, ovvero la tv di Federfarma; Farma Magazine, una rivista bimestrale rivolta ai cittadini che viene stampata con una tiratura di circa un milione di copie; in aggiunta stiamo mettendo in piedi una nuova strategia social molto importante, che interesserà tutti i principali social network attualmente a disposizione; ovviamente, infine, ci sono gli Stati Generali della Farmacia, arrivati alla seconda edizione, che stanno diventando anche questi una forma di comunicazione.

Federfarma Channel e Farma Magazine li considero due facce della stessa medaglia: la prima riguarda la comunicazione interna, ovvero verso i farmacisti. Questi si informano attraverso la nostra web tv e poi diventano degli “altoparlanti” nei confronti della cittadinanza. Dopo di questo li responsabilizziamo con Farma Magazine, attraverso cui possono divulgare fisicamente il messaggio alla popolazione.

Dicevamo dei social. Come si dice, “posti dunque esisti”. Se non comunichiamo anche attraverso i social network siamo invisibili, e quindi dobbiamo far sapere anche a tutta la platea di persone che utilizzano i social quello che è e che fa Federfarma.

Infine, sono molto orgoglioso di aver inventato gli Stati Generali della Farmacia Italiana, che rappresenta un’occasione di confronto con gli stakeholder e con la politica, ma anche un momento di grande partecipazione con tutta la base».

Oggi vediamo tanti farmacisti presenti. Forse l’idea di comunicare non solo internamente ma anche verso l’esterno, verso il cittadino, è una buona occasione anche per mostrare le nuove potenzialità che state mettendo in campo, come la farmacia dei servizi.

«C’è tanta voglia di fare. Abbiamo tanta passione e amiamo la nostra professione o, come la chiamo sempre, la nostra missione. Vogliamo soltanto essere messi in condizione per poterlo fare e oggi lo faremo capire anche alla politica».

Articoli correlati
Test sierologici in farmacia, Federfarma: «Un modello per l’Europa»
Sono estremamente positivi i primi risultati dell’iniziativa promossa dall’Emilia-Romagna per consentire agli studenti e ai loro famigliari di effettuare gratuitamente i test sierologici nelle farmacie ed è auspicabile che altre Regioni vadano nella stessa direzione. Si è già espresso positivamente al riguardo l’assessore alla salute della Regione Lazio D’Amato, accogliendo la disponibilità formulata in tal […]
Vaccini in farmacia, le dosi scarseggiano: «Intervenire subito o sarà il caos»
La campagna vaccinale è partita in anticipo ma scatta l’allarme sulle dosi a disposizione delle farmacie. Speranza: «Dobbiamo affrontare e risolvere nel tempo più breve possibile la questione delle farmacie in condivisone con le Regioni»
Teleconsulto in farmacia. Parte il nuovo servizio Connessa di DottorFARMA
Chiedere un consiglio alla propria farmacia di fiducia restando comodamente a casa
Vaccini antinfluenzali in farmacia. FNOMCeO dice no
La proposta di Federfarma, Fofi e Assofarm non piace alla Federazione degli Ordini dei Medici: « Un’idea che, a legislazione vigente, non può essere messa in pratica»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 23 ottobre, sono 41.705.699 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.137.333 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 23 ottobre: Ad oggi in I...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Ecm

ECM, De Pascale (Co.Ge.APS): «Entro fine anno azzereremo posizioni arretrate e Ordini potranno certificare formazione»

Il presidente del Co.Ge.APS racconta a Sanità Informazione i mesi appena trascorsi e anticipa il cambiamento di forma giuridica che il Consorzio avrà dal prossimo anno. E sulla riforma del sistema E...