Federfarma 5 Marzo 2019

“Posti dunque esisti”, Contarina (Federfarma): «Social network cardine della nostra nuova comunicazione»

“Posti dunque esisti”. Vittorio Contarina, Vicepresidente di Federfarma (con delega alla comunicazione) e Presidente di Federfarma Roma spiega con questa frase la decisione del sindacato dei farmacisti di dare il via ad una nuova strategia comunicativa che ha, come punta di diamante, proprio i social network. «Se non sei presente anche sui social – spiega […]

di Cesare Buquicchio e Arnaldo Iodice

“Posti dunque esisti”. Vittorio Contarina, Vicepresidente di Federfarma (con delega alla comunicazione) e Presidente di Federfarma Roma spiega con questa frase la decisione del sindacato dei farmacisti di dare il via ad una nuova strategia comunicativa che ha, come punta di diamante, proprio i social network. «Se non sei presente anche sui social – spiega Contarina ai nostri microfoni – diventi praticamente invisibile. Per questo noi abbiamo deciso di puntarci molto e di creare una comunicazione molto diversificata, che si rivolga sia a tutti i colleghi distribuiti sul territorio nazionale che ai cittadini».

Vittorio Contarina, siamo qui per gli Stati Generali della Farmacia. Nel suo intervento ha posto l’attenzione sull’aspetto della comunicazione e del rapporto tra Federfarma e le altre istituzioni.

«In qualità di delegato alla comunicazione di Federfarma mi occupo proprio di questo. Insieme al Consiglio abbiamo inventato nuovi strumenti di comunicazione che prima non c’erano. Questi sono Federfarma Channel, ovvero la tv di Federfarma; Farma Magazine, una rivista bimestrale rivolta ai cittadini che viene stampata con una tiratura di circa un milione di copie; in aggiunta stiamo mettendo in piedi una nuova strategia social molto importante, che interesserà tutti i principali social network attualmente a disposizione; ovviamente, infine, ci sono gli Stati Generali della Farmacia, arrivati alla seconda edizione, che stanno diventando anche questi una forma di comunicazione.

Federfarma Channel e Farma Magazine li considero due facce della stessa medaglia: la prima riguarda la comunicazione interna, ovvero verso i farmacisti. Questi si informano attraverso la nostra web tv e poi diventano degli “altoparlanti” nei confronti della cittadinanza. Dopo di questo li responsabilizziamo con Farma Magazine, attraverso cui possono divulgare fisicamente il messaggio alla popolazione.

Dicevamo dei social. Come si dice, “posti dunque esisti”. Se non comunichiamo anche attraverso i social network siamo invisibili, e quindi dobbiamo far sapere anche a tutta la platea di persone che utilizzano i social quello che è e che fa Federfarma.

Infine, sono molto orgoglioso di aver inventato gli Stati Generali della Farmacia Italiana, che rappresenta un’occasione di confronto con gli stakeholder e con la politica, ma anche un momento di grande partecipazione con tutta la base».

Oggi vediamo tanti farmacisti presenti. Forse l’idea di comunicare non solo internamente ma anche verso l’esterno, verso il cittadino, è una buona occasione anche per mostrare le nuove potenzialità che state mettendo in campo, come la farmacia dei servizi.

«C’è tanta voglia di fare. Abbiamo tanta passione e amiamo la nostra professione o, come la chiamo sempre, la nostra missione. Vogliamo soltanto essere messi in condizione per poterlo fare e oggi lo faremo capire anche alla politica».

Articoli correlati
Salute, le reazioni del mondo della sanità alle nomine di Sileri e Zampa
Le nomine sono arrivate al termine di un Consiglio dei Ministri lampo, dopo però una settimana di intense trattative. Immediate le reazioni del mondo medico tra cui FNOMCeO, Federfarma e SUMAI
Auguri al neoministro Speranza e al nuovo Governo
“Al neoministro della Salute Roberto Speranza le mie più vive congratulazioni e auguri di buon lavoro. Le sfide da affrontare per salvaguardare la sostenibilità e l’efficienza del Servizio sanitario nazionale, da una parte, e il ruolo svolto dalle farmacie sul territorio, dall’altra, sono molte: dal rinnovo della Convenzione – che deve essere portato a compimento, […]
di Marco Cossolo - Presidente Federfarma
“Farmacia Aperta”, la App di Federfarma Lombardia per trovare e raggiungere la farmacia più vicina
Racca (Federfarma Lombardia): «Presto, attraverso la stessa App, sarà possibile individuare tutti i servizi disponibili presso le varie farmacie nelle nostre vicinanze. Auspico che questa tecnologia possa essere usata anche in altre Regioni d’Italia, ponendo le basi per un’applicazione su scala nazionale»
di Isabella Faggiano
Farmaci contraffatti, quel business che fa gola alle mafie. Il 70% dei medicinali ‘tarocchi’ è venduto sul web
Un’indagine della rivista Il Salvagente traccia un quadro preoccupante del fenomeno alla luce di recenti fatti di cronaca: secondo l’Oms un farmaco su dieci in commercio è falso. Da febbraio in vigore il nuovo sistema europeo di contrasto alla contraffazione farmaceutica basato sull’apposizione di un codice identificativo univoco a barre bidimensionale
Farmacie rurali e Comunità montane, una nuova alleanza per dare più servizi ai cittadini
Salvaguardare le aree montane dallo spopolamento e assicurare ai residenti i servizi essenziali, a partire da quelli sanitari. Questi i principali obiettivi del protocollo d’intesa siglato ieri a Roma da Federfarma-Sunifar, che rappresenta le 6.700 farmacie dislocate nei comuni con meno di 5.000 abitanti, e UNCEM, l’Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani. Il protocollo impegna […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Firenze, a motivare gli aspiranti medici c’è anche l’influencer Marta Pasqualato: «Non arrendetevi»

Sta per diventare medico, dopo essere diventata celebre su Uomini&Donne: «Io sono entrata dopo due anni. Se non passate valutate il ricorso»
di Diana Romersi e Viviana Franzellitti
Salute

Toscana, allarme per superbatterio “New Delhi”: 350 portatori e 44 infetti. Istituita unità di crisi

Nuova Delhi Metallo-beta-lattamasi è un enzima recentemente identificato che rende i batteri resistenti ad un ampio spettro di antibiotici beta-lattamici. «Il numero di pazienti portatori dall'inizi...
Politica

Roberto Speranza: abolizione superticket e assunzioni. Ecco chi è il nuovo ministro della Salute

Cambio di vertice per il Ministero della Salute, al posto della pentastellata Giulia Grillo l’ex Pd, Roberto Speranza. Ecco il profilo e le idee del deputato di Liberi e Uguali