Contributi e Opinioni 3 Giugno 2021 12:08

“Lettera alla mia bulimia”

Ciao cara bulimia, oggi sai mi hanno chiesto di parlare di te nel dubbio ho deciso di scriverti… come stai? È un po’ che non ci vediamo, quasi 4 mesi passati dalla nostra rottura non che non ti pensi, eh.. sei sempre nei miei pensieri.. ora però ti guardo, mentre prima ti vivevo anzi tu […]

di Ellen, "Saziare la bulimia"
“Lettera alla mia bulimia”

Ciao cara bulimia,

oggi sai mi hanno chiesto di parlare di te

nel dubbio ho deciso di scriverti…

come stai? È un po’ che non ci vediamo, quasi 4 mesi

passati dalla nostra rottura

non che non ti pensi, eh..

sei sempre nei miei pensieri.. ora però ti guardo, mentre prima ti vivevo

anzi tu vivevi me

Spero che tu stia bene lontana da me

Io lontana da te sto

sto al mondo.. e già da quando ti ho lasciata vivo

no tranquilla nessun miracolo, quelli non esistono

solo che probabilmente ci eravamo stancate l’una dell’altra

o forse non ci bastavamo più

mi hanno chiesto di parlare di te.. che dire?

Sei stata come una nebbia, sempre presente.. come quella di Milano

a volte mi aiutavi a non vedere tante cose brutte

altre eri quella che invece non mi faceva vedere nulla

nemmeno il bello, eri come una iena sempre in agguato, pronta anche a ferire chiunque si avvicinasse, pronta a divorare tutto attraverso la mia bocca, la riempivi come i vuoti della mia anima..

c’eri sempre.. ti portavo sempre con me come una macchia sul vestito buono che cerchi sempre di nascondere

eri lì, sempre presente se gli altri se ne andavano

eri lì per non farmi piangere né ridere

cara bulimia sai mi hai tolto tanto..

ma ricordo che quando sei arrivata sei sembrata una salvezza..

potevo divorare tutto..

io che ero sempre stata anoressica di vita…anoressia d’amore

hai preso il posto di una madre troppo triste per essere madre e di un padre che non è mai stato al mondo e figuriamoci se poteva accorgersi di me.

tu c’eri

.. ci sei sempre stata

come la più fedele delle compagne..

ti ringrazio bulimia..

e già ti ringrazio perché mi hai tenuto in vita anche se me ne hai sempre chiesta sempre troppa in cambio..

fino a che non ne avevo più da darti..

fino a che non sono arrivata ad un bivio

Vivere o morire

Sai .. ora sento tutto..

sono una dall’anima coi finestrini sempre aperti..

il vento della vita lo sento più forte degli altri..

e già forse per questo avevo così tanto bisogno di te..

avevo bisogno di nascondermi tra le tue braccia per non sentire tutte le emozioni che provavo per non sentire freddo mentre mi gelavi l’anima..

avevo bisogno di quella nebbia.. della tua macchia..

E così mi sono sentita sempre tanto sporca di te..

ora sono qui.. dopo un po’ di mesi..

ho imparato a piangere davvero e sai.. quelle lacrime mi hanno scongelato l’anima e ho capito che senza di te sento tutto ..

Che paura bulimia!

vivere senza di te.. e come faccio? mi chiedevo..

beh faccio.. semplicemente, faccio.. respiro mangio.. dormo..

faccio il mio pilates

sento

sento la vita, e tu non ci sei finalmente

Cara bulimia, e si ti dico grazie

grazie di avermi protetta dal mondo

grazie di aver urlato mentre io rimanevo in silenzio

grazie di esserci stata per lenire il peso di quella vita, troppo pesante per una sensibile come me..

Eri una bella spada per ferire tutto e tutti compresa me

ora ti accetto ed è per questo che ti lascio andare,

ora voglio camminare da sola

voglio piangere di gioia e sentire la tristezza

ora voglio essere Ellen

ora sento di non aver più bisogno di te, non voglio più aver bisogno di te

ciao cara amica nemica

ti saluto come si fa con chi ti ha fatto male e bene insieme ciao

mi raccomando quando esci chiudi bene la porta io dopo chiudo a chiave

la chiave del perdono verso me stessa.. Non ti dimenticherò mai ma…Spero di non vederti più.

 

Ellen,

tra le protagoniste di “Saziare la bulimia” di Imma Venturo

Articoli correlati
Disturbi alimentari nei più piccoli aumentati del 30% in lockdown. Migliaccio (Sisa): «Causati da paura e convivenza forzata»
Bambini e pre-adolescenti sempre più esposti ai DCA. Le richieste di aiuto sono salite durante la quarantena. Per l'esperta: «Sensazione di mancanza di controllo e riserve alimentari hanno favorito il binge eating disorder»
Disturbi dell’alimentazione, all’Ini controlli gratuiti. Ecco i sintomi che devono allarmare
Colloqui gratuiti a Roma per coloro che hanno disturbi dell’alimentazione. In occasione della Giornata del Fiocchetto Lilla, il 15 Marzo, per sensibilizzare sui disturbi dell’alimentazione, gli esperti del Gruppo INI saranno a disposizione delle persone che abbiano deciso di affrontare un percorso per risolvere il proprio disturbo alimentare. In Italia circa 3 milioni di persone sono costrette a convivere […]
Disturbi alimentari, la rete Ananke cura la famiglia per guarire il paziente. Zaffiro (psicoterapeuta): «Malattia che si nutre dell’angoscia altrui»
Il progetto, nato un anno fa attraverso una rete territoriale di circa 20 ambulatori, interviene sul paziente e sui familiari con percorsi clinici individualizzati. L’esperto: «Fondamentale la prossimità con il paziente: più si è vicini, più è facile intercettare le richieste di aiuto ed evitare - ha concluso Zaffiro - che il disturbo diventi troppo grave»
di Isabella Faggiano
Disturbi alimentari, quando l’amore per la danza diventa malattia. Il racconto di Sara Mardegan di ‘Ballando con le stelle’
«Ho visto troppe danzatrici ammalarsi per inseguire una magrezza impossibile. La danza è tra le professioni artistiche più a rischio» l'intervista alla coreografa, ballerina e protagonista del varietà della Rai
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 giugno, sono 177.438.001 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.842.377 i decessi. Ad oggi, oltre 2,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM