Covid-19, che fare se...? 29 Novembre 2022 12:00

Posso ammalarmi di influenza e Covid-19 insieme?

Non solo è possibile infettarsi contemporaneamente con il virus dell’influenza e del Covid-19, ma quest’anno quest’eventualità sarà molto più frequente. Gli esperti invitano alla co-vaccinazione

Posso ammalarmi di influenza e Covid-19 insieme?

Non solo è possibile ammalarsi di Covid-19 e influenza contemporaneamente, ma quest’anno come mai prima d’ora da quando è iniziata la pandemia, sarà forse più probabile.  Per quest’anno, infatti, si prevede una maggiore diffusione dell’influenza, per via dell’eliminazione delle misure di contenimento dei contagi Covid, che negli anni precedenti hanno tenuto alla larga i virus stagionali. Ammalarsi di Covid-19 e influenza insieme diventa un’eventualità più probabile.

Probabile la coesistenza di influenza e Covid-19, primo caso a dicembre 2021

Questa co-infezione è stata ribattezzata «flurona», neologismo che viene dalle due parole da flu (influenza) e corona (coronavirus). Non è una malattia nuova né una variante, ma è la coesistenza di due infezioni in contemporanea nel nostro organismo. Con l’arrivo della stagione influenzale, sta preoccupando molti specialisti, soprattutto per le ripercussioni possibili sui soggetti più fragili. Il primo caso è stato individuato in Israele alla fine dell’anno scorso, su una giovane donna in gravidanza arrivata al Rabin Medical Center di Petah Tikva, poco distante da Tel Aviv, con sintomi simil-influenzali. La donna non era stata vaccinata né contro l‘influenza stagionale né contro il Covid-19.

Co-vaccinazione unico modo per evitare complicazioni

Al momento è difficile fare una stima di quanti saranno colpiti dalla doppia infezione, anche considerando che è poco facile diagnosticarla. Perché sia nel caso del Covid-19 che dell’influenza, i sintomi sono pressoché equivalenti: tosse, febbre, mal di testa, mal di gola, dolori muscolari e l’unica possibilità di differenziazione è eseguire un apposito tampone. A destare attenzione è semplicemente il fatto che le coinfezioni  possono creare complicanze. Secondo gli esperti, il modo migliore per proteggersi da flurona, è vaccinarsi al tempo stesso contro il Covid e contro l’influenza. Questo non esclude la possibilità di infettarsi ma riduce sicuramente le conseguenze più gravi.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...
Advocacy e Associazioni

Malattia renale cronica, Vanacore (ANED): “La diagnosi precoce è un diritto: cambia la storia dei pazienti e il decorso della patologia”

Il Presidente dell’ANED: “Questa patologia, almeno agli esordi, non dà segni di sé, è subdola e silenziosa. I primi sintomi compaiono spesso quando la malattia renale ...