Lavoro 24 novembre 2015

Lorenzin: «Applicare la norma sui turni. È una questione di buon senso e di civiltà»

Il Ministro ai microfoni di Sanità informazione: «Fondamentale lo sblocco del turnover. Quando saliamo su un aereo pretendiamo che il pilota sia riposato adeguatamente. Sia così in sala operatoria»

Immagine articolo

Il personale è una risorsa importantissima: oggi richiediamo, infatti, che questo sia sempre più formato non solo tecnicamente ma anche dal punto di vista organizzativo per adeguarci ai cambiamenti e alle innovazioni in atto, e per far sì che le nostre strutture siano all’avanguardia e al passo con le scoperte scientifiche».


Parola del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che, intervistata ai microfoni di Sanità informazione, individua un trait d’union fondamentale per sanare due delle principali questioni cui deve far fronte – e in fretta – il nostro Sistema sanitario nazionale: il blocco del turn over e i turni di lavoro massacranti negli ospedali. Due questioni complementari, che riguardano il personale sanitario e, di riflesso, tutti i cittadini, pazienti o potenziali tali. Riguardo a ciò, il ministro sottolinea quanto ancora ci sia da lavorare.

«E’ chiaro che purtroppo abbiamo ancora una criticità riguardo alle Regioni del Centro–Sud – ammette il Ministro – e allo sblocco del turn over: alcune cose sono già state fatte, altre dovranno essere fatte nei prossimi anni senza mai perdere di vista la programmazione, per consentire, in base alle esigenze, di implementare le aree più a rischio».

Sblocco del turn over funzionale, appunto, anche alla risoluzione del problema dei turni massacranti, all’ordine del giorno. Per legge l’Italia deve adeguarsi, seppure in ritardo, alle normative europee.

«La norma va assolutamente rispettata. Così come, salendo su un aereo, ci aspettiamo che il comandante e il pilota abbiano dormito a sufficienza da poter condurre l’aereo in sicurezza, lo stesso ci aspettiamo dal chirurgo che ci opera d’urgenza. Questa è una norma di buon senso, di civiltà e di rispetto del lavoro dei medici. Stiamo lavorando di concerto con le Regioni e con il ministro della Pubblica Amministrazione per poterci adeguare alle previsioni di legge in tempi rapidissimi, ed in modo efficace su tutto il territorio nazionale».

Articoli correlati
Lorenzin: «Sbloccate le assunzioni per fermare l’emorragia di ricorsi»
Il Ministro ai microfoni di Sanità informazione: «Abbiamo voluto fortemente la norma per garantire un diritto dei medici e per salvaguardare le casse pubbliche dall’ondata di contenziosi legali sul mancato rispetto degli orari di lavoro»
Turni di lavoro, Binetti: «Staffetta necessaria. Una norma transitoria per sblocco turn over»
Il Parlamentare della Commissione Affari Sociali: «Sull'accesso alla professione dei giovani medici, bisogna trovare la giusta sintesi tra teoria e pratica nel percorso formativo»
Ex specializzandi: Bruxelles mette sempre più fretta all’Italia
L’eurodeputato del M5S, Piernicola Pedicini: «La violazione delle direttive ha costi elevati, urge soluzione immediata». Sui turni massacranti: «Pieno sostegno ai medici che percorrono la strada dei ricorsi».
Medici di famiglia: Fimmg anche da sola di corsa verso lo sciopero
Il segretario Giacomo Milillo: “Non sono rivendicazioni economiche, ma organizzative”. È rottura con le Regioni
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ESCLUSIVA ǀ Scuole di specializzazione in medicina: «Ecco il perché delle bocciature»

Intervista a Roberto Vettor, Presidente dell’Osservatorio Nazionale Formazione Medica Specialistica
Lavoro

ESCLUSIVA | Oliveti, Enpam: la grande sfida della Sanità italiana, diventare motore di sviluppo e ripresa

Cumulo contributivo, c’è la copertura finanziaria. Ma attendiamo esplicazione del Governo. Numero chiuso, università, sviluppo e ripresa, cure territoriali, welfare e patto generazionale: tutto q...
Lavoro

Miraggio contratto, Cavallero (Cosmed): «Non giochiamo a Robin Hood. Grave ipotesi di un rinnovo senza aumento alla dirigenza»

Intervista al segretario generale Cosmed Giorgio Cavallero sul rinnovo contrattuale dei medici: «Speriamo che trattativa inizi presto, ma aspettiamo atto di indirizzo e Legge di bilancio. E senza fon...