Speciale del 22 settembre 2017

Governo, politica e sanità

Pensioni, Ddl Lorenzin, Ex Specializzandi e contratto. Sono tanti i nodi che la politica italiana deve scogliere nel breve periodo nel settore della sanità italiana.

Edilizia sanitaria e ricerca, in arrivo 287 milioni per finanziare 15 interventi

Il Ministro Lorenzin, ha presentato gli investimenti in edilizia sanitaria e i progetti di ricerca che saranno finanziati grazie al “Fondo per il finanziamento degli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale del Paese”

Rivalsa sul medico e fondo di garanzia, arrivano le prime modifiche alla Legge Gelli sulla responsabilità professionale 24/2017

Via libera ad emendamento che corregge l’entità della rivalsa sul medico. Ok anche a uso del fondo di garanzia paziente per i medici liberi professionisti

Contratto e pensioni: rebus coperture affidato alla Legge di Bilancio. Ex specializzandi e cannabis, ci sono i tempi per l’approvazione

Rinnovo del contratto dei medici e dell’Acn della medicina generale legati al nodo risorse. Per gli ex specializzandi in piedi un Ddl per la transazione. Legge sulla cannabis terapeutica alla Camera con la Puglia che si dice pronta alla produzione

Legge Gelli, Ripa di Meana (FIASO): «Approvazione riforma un grande successo, ma ora siamo preoccupati per la tenuta del sistema»

Il Presidente della Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere espone ai nostri microfoni i punti su cui bisogna lavorare per perfezionare la riforma: «Necessarie tabelle per assicurazioni e formazione del personale sanitario»

Piano per la cronicità, Aceti (Cittadinanzattiva): «Regioni in ritardo su emergenza che assorbe il 70% della spesa socio-sanitaria»

«Allucinanti i ritardi per migliorare la gestione della cronicità e l’informatizzazione del sistema sanitario nazionale». E su tempari e rapporto medico-paziente il commento è netto: «Non si riduca a catena di montaggio». L’intervista al Coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato

Ecco le nuove professioni dopo osteopati e chiropratici con il via libera al Ddl Lorenzin

Intervista all’Onorevole Mario Marazziti, Presidente della Commissione Affari Sociali della Camera: «Provvedimento in aula entro metà ottobre. Passaggi a Salute, Miur Regioni e Css. In 9 mesi iter per riconoscimento nuove professioni svincolato da lobby, ma osteopati e chiropratici dovranno aspettare»

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, l’esperto: «Ecco cosa cambia dopo circolare INPS»

Anche chi ha studiato prima del 1996 può richiederlo. Tomi (F.F.S. S.r.l. e collaboratore di Consulcesi & Partners): «Possibile riscattare fino a 5 anni di studi universitari versando la somma di 5....
Salute

Coronavirus e Sars, la storia che si ripete. Ecco cosa è successo nel 2003

Anche la Sindrome Acuta Respiratoria Grave si diffuse dalla Cina al resto del mondo con le stesse modalità. La patologia causò 800 morti
Diritto

Reperibilità notturna, Palermo (Anaao): «Se succede un “fattaccio” gli avvocati controllano se il medico ha riposato almeno 11 ore»

Il Segretario del sindacato spiega a Sanità Informazione i motivi alla base del ricorso alla Commissione europea: «Rischi enormi per la salute dei pazienti e per il professionista. Speriamo in pronu...