Sanità internazionale 11 Ottobre 2016 15:33

No study grants for doctors in training: physicians on a war footing… en France

11 months waiting for study grants but they have not arrived yet. The young doctors studying for specialisation in France could be obliged to leave their training courses. They are deceived by the authorities: “We relied on those grants in order to pay the inscription”, the doctors say.   If the grants are not given […]

11 months waiting for study grants but they have not arrived yet. The young doctors studying for specialisation in France could be obliged to leave their training courses. They are deceived by the authorities: “We relied on those grants in order to pay the inscription”, the doctors say.

 

If the grants are not given this year, many physicians will be obliged to annul the enrollments because of the impossibility to pay. This is in contrast with the Government policy, whose purpose was to give to the country highly qualified healthcare professionals. Since the deficit of specialised doctors increases more and more, the Health Ministry had decided to give grants to physicians in order to give them the possibility to attend specialisation training: in 2014 every enrolled physician received a study grant. Aware of this possibility, the young doctors left their previous contract to start the specialisation.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

“Una Vita Senza Inverno”: conoscere l’Anemia emolitica autoimmune da anticorpi freddi attraverso il vissuto dei pazienti  

Nato da una iniziativa di Sanofi in collaborazione FB&Associati, e con il contributo di Cittadinanzattiva e UNIAMO, oltre alle storie dei pazienti racconta anche quelle dei loro caregiver, mettendo in...
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...