Sanità internazionale 8 Aprile 2019

Donazione organi, il ddl tedesco per renderla automatica

Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn ha presentato una proposta di legge che rende automaticamente tutti i cittadini della Germania donatori di organi. A meno che non esprimano esplicitamente la loro volontà di non donare. Una misura, come riportato dal Deutsche Welle, ritenuta da più parti drastica ma necessaria per far fronte alla carenza di […]

Immagine articolo

Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn ha presentato una proposta di legge che rende automaticamente tutti i cittadini della Germania donatori di organi. A meno che non esprimano esplicitamente la loro volontà di non donare.

Una misura, come riportato dal Deutsche Welle, ritenuta da più parti drastica ma necessaria per far fronte alla carenza di organi che ha investito il Paese. Ad ogni modo, il ddl prevede che la famiglia possa revocare il consenso alla donazione dopo la morte del parente e, nel caso sia dichiarata la morte cerebrale, i medici dovranno consultarne i relativi prima della rimozione di qualunque organo.

«Non si tratta di donazione obbligatoria – ha spiegato Spahn, dell’Unione cristiano-democratica (CDU) di Angela Merkel, durante una conferenza stampa -. 20 dei 28 Paesi dell’Unione europea hanno un sistema simile. Tutto quello che abbiamo provato finora non è servito ad aumentare il numero dei donatori».

La proposta è stata appoggiata anche dal partito socialdemocratico (SPD), per il quale non è accettabile che ogni anno migliaia di persone muoiono in attesa di un organo: «Le liste d’attesa sono dieci volte più lunghe dell’elenco delle persone che ricevono un trapianto d’organo», ha specificato Karl Lauterbach, responsabile della sanità del SPD.

I verdi, la destra e i conservatori del CSU stanno invece lavorando ad una controproposta che mantiene il sistema di donazione volontario ma prevede maggiori possibilità di dichiarare l’intenzione di donare i propri organi: al rinnovo della carta d’identità, per esempio, oppure dal medico.

Sarà ora il Bundestag a discutere le due proposte.

LEGGI ANCHE: DONAZIONI, LA STORIA DI MARCO GALBIATI: «HO TROVATO SERENITA’ DOPO AVER CONOSCIUTO LA PERSONA CON IL RENE DI MIO FIGLIO RICCARDO»

Articoli correlati
Germania, 2500 euro di multa e niente scuola per i bambini non vaccinati
Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn ha presentato una proposta di legge che obbliga i genitori a vaccinare i propri figli contro il morbillo, pena multe fino a 2500 euro e l’esclusione dalle scuole materne.   Anche in Germania negli ultimi mesi si è acceso il dibattito sull’obbligatorietà dei vaccini. Spahn, annunciando la sua proposta […]
Germania, vaccini: multe per far fronte all’aumento dei casi di morbillo
Allarme morbillo anche in Germania. Sono 410 i casi di morbillo registrati tra l’inizio dell’anno e la prima metà di aprile, quando in tutto il 2016 le persone contagiate riportate sono state 325. Per far fronte all’epidemia, il ministro della salute tedesco Hermann Gröhe ha quindi annunciato misure più severe contro chi non vuole vaccinare […]
Apple incoraggia la donazione di organi con una App per iPhone
Donare organi, cornee e tessuti con un semplice tocco sull’iPhone. Sarà presto possibile grazie alla inedita partnership tra Apple e Donate Life America, organizzazione no profit dedicata a sensibilizzare il pubblico e promuovere la donazione di organi. Con l’aggiornamento del sistema operativo alla versione iOS 10, una opzione della app Health consentirà agli utenti Apple […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

«La sanità si basa sullo sfruttamento infinito e gratuito di medici e professionisti sanitari»

Riuscite a immaginare un idraulico o un avvocato che lavorano il 30% in più senza chiedere ulteriori compensi? In sanità viene dato per scontato
Lavoro

Ex specializzandi, a Roma l’Appello dà ragione ai camici bianchi. L’avvocato Marco Tortorella: «300mila medici abbandonati dallo Stato, ora giustizia»

L’ultima sentenza della Corte di Appello di Roma ha portato all’assegnazione di rimborsi per 12 milioni di euro per i camici bianchi tutelati dal network legale Consulcesi. «Lo Stato è obbligato...
Salute

Anatomia Patologica, viaggio nel laboratorio dove si scoprono i tumori. Virgili (Campus Bio-Medico): «Sanità digitale e I.A. il futuro»

Sanità Informazione è entrata nel laboratorio del Policlinico Campus Bio-Medico di Roma dove vengono analizzati i tessuti: la tecnologia consente precisione e velocità. Il coordinatore Roberto Virg...