Salute 13 Maggio 2019 10:27

Vaccini per adulti, Cicchetti (ALTEMS): «Riducono la spesa del Servizio sanitario nazionale»

«L’INPS non paga indennità, aumenta il reddito, aumenta il gettito fiscale», spiega Americo Cicchetti, direttore di ALTEMS, che ha presentato un modello econometrico per determinare il vantaggio delle vaccinazioni negli adulti per la sostenibilità economica del Servizio Sanitario Nazionale

Vaccini per adulti, Cicchetti (ALTEMS): «Riducono la spesa del Servizio sanitario nazionale»

Un modello econometrico per determinare il vantaggio delle vaccinazioni negli adulti per la sostenibilità economica del Servizio Sanitario Nazionale. È il risultato di uno studio prodotto da ALTEMS, Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari, i cui risultati sono stati presentati durante il convegno “Vaccinarsì consapevolmente…50+”. «La prevenzione – spiega Americo Cicchetti, Direttore dell’ALTEMS ai nostri microfoni – rappresenta, in genere, una opzione costo-efficace per quelle patologie che sono appunto prevenibili. Riteniamo che ci sia un grande valore clinico ed economico dietro la promozione della vaccinazione negli adulti»

Professore, qual è il vantaggio economico di fare i vaccini?

«Noi abbiamo sviluppato un modello econometrico che va a guardare tutti questi effetti, tutte queste implicazioni dal punto di vista economico e abbiamo calcolato che per ogni euro che abbiamo investito in un programma vaccinale ne ritornano almeno 2,50 sul piano del sistema economico generale. È evidente che la vaccinazione soprattutto nell’età adulta genera un effetto leva e dato che in questa fase, il nostro sistema economico certamente l’incremento della produttività è uno dei fattori che dobbiamo ricercare come paese, riteniamo che queste informazioni possano essere utili non solo per chi fa politica sanitaria, ma anche per chi fa politica economica e fiscale in questo paese. La novità che è un po’ dietro a questo lavoro che stiamo portando avanti da un po’ di anni grazie ad un finanziamento della commissione europea, riguarda gli effetti più ampi, che sono certamente in termini di riduzione della spesa del SSN perché non ci sono complicanze, ma appunto riguardano l’intero ciclo economico. L’INPS non paga indennità, aumenta il reddito, aumenta il gettito fiscale ecco tutti questi elementi sono catturati all’interno di questo modello».

LEGGI: VACCINI, UNA RISORSA PER L’ECONOMIA. ALTEMS: «OGNI EURO INVESTITO NE RESTITUISCE 2,50»

C’è molta attenzione da parte dell’Unione Europea riguardo alle vaccinazioni?

«Sicuramente è uno dei temi portanti, la Commissione europea già nel 2015, grazie appunto alla direzione generale della ricerca, suggerì il lancio della call per i finanziamenti nel programma Horizon 2020, per trovare nuovi modi per valutare gli effetti delle vaccinazioni. Chiaramente dietro c’è una convinzione che la prevenzione vaccinale sia una delle strategie più costo-efficaci che si possano immaginare in sistemi sanitari europei che comunque soffrono, per non dico mancanza di risorse, però certamente una pressione da questo punto di vista esiste in Italia come in tutti gli altri paesi europei».

Cosa cambierebbe rispetto all’attuale politica in merito alle vaccinazioni?

«Dobbiamo dire che noi abbiamo uno dei piani vaccinali, quello nazionale 2017/2019, tra i più avanzati in Europa e penso al mondo. Quello che noi riteniamo è che questo piano possa essere intanto sempre più implementato dalle Regioni. Oltre a questo possa anche essere migliorato se possibile, perché se esistono evidenze economiche che ci dicono che la vaccinazione è un investimento produttivo sia per la salute sia dal punto di vista del ciclo produttivo generale, credo che questo debba esser preso in considerazione nel nuovo piano della prevenzione vaccinale che ci aspettiamo per il 2020/2022».

Articoli correlati
Covid, Gimbe: «Tutti i numeri in calo, in ospedale quasi esclusivamente non vaccinati»
Nuovo Report di Fondazione Gimbe: scendono nuovi casi (-14,7%), ricoveri ordinari (-3,3%) e terapie intensive (-1,6%). Ancora oltre 3 milioni di over 50 senza alcuna copertura anti-Covid
Covid-19, Von der Leyen: «Ue leader mondiale sui vaccini. Ora evitare pandemia dei non vaccinati»
La Presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen, nel corso del discorso sullo Stato dell'Unione, ha rivendicato con orgoglio il lavoro fatto da tutti gli Stati membri nel corso della pandemia
No Green pass in Uk, Andreoni (Tor Vergata): «Scelta rischiosa». Le novità su test salivari e vaccinazioni
Massimo Andreoni, direttore del reparto Malattie Infettive all’Università Tor Vergata di Roma, spiega a Sanità Informazione come sta evolvendo la lotta al Covid-19
Covid-19, la Spagna ha vaccinato il 100% degli over 80. Ecco come
La maggioranza della popolazione over 80 si è vaccinata in un centro di salute pubblica del suo quartiere. Perché la campagna di vaccinazione è stata un successo
Ho contratto il Covid-19 dopo la prima dose di vaccino, cosa devo fare?
Cosa fare se una persona contrae il Covid-19 successivamente alla somministrazione della prima dose di vaccino? Il Ministero della Salute ha fornito i chiarimenti necessari tramite una circolare firmata dal Direttore della Prevenzione, Gianni Rezza
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 17 settembre, sono 227.070.462 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.670.479 i decessi. Ad oggi, oltre 5,81 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Aumentano i contagi tra i sanitari: 600% in più in un mese, l’84% sono infermieri

La presidente FNOPI Mangiacavalli interpreta i dati dell'ISS. Anche nel Regno Unito gli studi confermano che la protezione dall'infezione si riduce dopo 5 mesi dalla seconda dose per Pfizer e AstraZen...
Salute

Pericarditi e miocarditi dopo il vaccino, Perrone Filardi (SIC): «Casi rari e mai gravi»

Dopo i casi della pallavolista Marcon e del calciatore Obiang colpiti da pericardite e miocardite, la parola al professor Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società Italiana di C...
di Federica Bosco