Salute 18 Marzo 2020

Sport, spettacolo, politica: il lungo elenco dei ‘famosi’ colpiti dal Coronavirus

Tra i volti noti della politica italiana si registrano i casi di Nicola Zingaretti (Segretario Pd), del governatore del Piemonte Alberto Cirio e dei viceministri Sileri (Salute) e Ascani (Istruzione). Nello sport il primo in Italia è stato Daniele Rugani, calciatore della Juventus. Ancora grave lo scrittore Luis Sepulveda, ricoverato ad Oviedo

Attori, politici, calciatori, giornalisti, artisti: il Covid-19 non fa sconti e colpisce in modo ‘democratico’ persone comuni e volti noti. Il virus non conosce confini, geografici come sociali, e nessuno può sentirsi immune. Anche per questo sono tanti i personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport che stanno lanciando via social appelli a restare a casa, hashtag destinato a restare tra i top trend a lungo.

Sono tanti i volti noti colpiti dalla temibile infezione. Tra i primi contagiati lo scrittore cileno Luis Sepulveda, 70 anni, ricoverato all’ospedale di Oviedo, in Spagna. Le sue condizioni sono serie.

Ampio il capitolo della politica. Una settimana fa toccava a Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio e segretario del Pd, annunciare via Facebook il contagio.

L’elenco si è via via allungato: colpito il governatore del Piemonte Alberto Cirio, poi i parlamentari Claudio Pedrazzini (Gruppo Misto), Edmondo Cirielli (Fratelli d’Italia), Chiara Gribaudo (Pd), l’ex ministro Luca Lotti. Tra gli ultimi in ordine di tempo a risultare positivi il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri (M5S) e all’Istruzione Anna Ascani.

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS, ISS: «TRA COMPARSA SINTOMI E DECESSO PASSANO 8 GIORNI»

Se l’Italia piange, il resto del mondo non ride. In Spagna contagiata la ministra delle Pari Opportunità Irene Montero, compagna del leader di Podemos Pablo Iglesias, costretto alla quarantena. Colpito anche il leader del partito di destra Vox, Santiago Abascal. Il virus lambisce anche il premier spagnolo Pedro Sanchez e il premier canadese Justin Trudeau: entrambe le mogli sono risultate positive al Covid-19.

Tra gli attori ha fatto il giro del mondo la positività di Tom Hanks e di sua moglie, mentre in Italia sta lottando contro il virus Giuliana De Sio, appena dimessa dallo Spallanzani. Nel mondo della TV, contagiati anche Piero Chiambretti e sua madre, entrambi ricoverati a Torino. Nel giornalismo si registrano invece i casi di Nicola Porro, che continua a raccontare via social la sua malattia, e del volto di Sky Tg24 Renato Coen.

Infine il mondo dello sport: il primo in Italia è stato il difensore della Juve Daniele Rugani, seguito da Manolo Gabbiadini, bomber della Sampdoria e da Dusan Vlahovic della Fiorentina: contagi che hanno costretto alla quarantena i loro compagni di squadra e i più recenti avversari. Nonostante le misure adottate, l’elenco si è via via allungato: nella lista sono finiti Patrick Cutrone (Fiorentina), Blaise Matuidi (Juventus) e altri sette calciatori della Sampdoria. All’estero sta facendo discutere il caso del Valencia: il 35% della squadra risulta contagiato. Negli USA la positività di Rudy Gobert e Donovan Mitchell degli Utah Jazz, a cui è seguita quella di molti altri player del campionato, ha imposto lo stop alla NBA.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Farmaci e vaccini coronavirus, se la ricerca va più veloce delle autorizzazioni
Centri di ricerca e di analisi lavorano a pieno regime, spiega il New England Journal of Medicine: le autorizzazioni per analogia farmaceutica sono cruciali
di Tommaso Caldarelli
Covid-19, 43mila infezioni di origine professionale denunciate all’Inail. Il 72% da Sanità e assistenza sociale
Pubblicato il terzo report elaborato dalla Consulenza statistico attuariale dell’Istituto, con la collaborazione della Direzione centrale organizzazione digitale. I casi mortali sono 171 (+42) e circa la metà riguarda il personale sanitario e socio-assistenziale
Covid-19 e HCV, la proposta: «Abbinare ai test sierologici gli screening per l’Epatite C»
«L’opportunità di effettuare questi test per rilevare la presenza di HCV non ha precedenti. Auspichiamo un Paese senza Covid, ma anche senza Epatite C. E per questo, più persone potremo curare, più ci avvicineremo all’obiettivo», evidenzia il Prof. Massimo Galli
La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia
Al 22 maggio, sono 5.410.439 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 345.105 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA     Bollettino delle ore 18:00 del 25 maggio: nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 25 maggio, il totale delle […]
Analisi mortalità Inps: in Italia i decessi sono aumentati del 48%, nelle province lombarde più colpite si supera il 200%
Il primato a Bergamo, con un aumento tra 400% e 500%. Più colpiti gli uomini delle donne, al Sud le variazioni meno significative. Dai dati del report: «Veneto ha gestito la crisi meglio della Lombardia»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 22 maggio, sono 5.410.439 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 345.105 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA     Bollettino delle ore 18:00 de...
Lavoro

Covid-19 e Fase 2, come prevenire il contagio: ecco il vademecum per gli operatori sanitari

Le misure di protezione per gli operatori e i pazienti, l’organizzazione degli spazi di lavoro, la guida al corretto utilizzo dei Dpi, il triage telefonico, la sanificazione e la disinfezione degli ...
Salute

«A Piacenza onda d’urto impressionante, per questo abbiamo il più alto numero di morti». Parla il pioniere della lotta al virus Luigi Cavanna

L’oncologo noto per i suoi interventi ‘casa per casa’ per sconfiggere l’epidemia: «Azione precoce arma vincente, nessun paziente curato a domicilio è morto». E ricorda i primi giorni dell'e...