Mondo 14 Dicembre 2017 17:00

‘Salviamo Mame’: l’appello della ONG Emergenza Sorrisi

Aiutare una ragazza senegalese affetta da neoplasia benigna delle ossa mascellari che potrebbe costarle la vita: questa la missione dei medici di emergenza Sorrisi che da oltre 10 anni organizza missioni chirurgiche in tutto il mondo a favore di bambini con malformazioni del volto

La ragazza della foto si chiama Mame, ha appena 18 anni, è quarta di sette figli e orfana di padre; da 10 anni convive con un ameloblastoma della mandibola inferiore. Negli ultimi anni la patologia si è aggravata molto, il suo viso è ormai irriconoscibile e se non si interviene immediatamente questa ragazza morirà. Nonostante il tumore sia benigno la sua repentina crescita rende necessario un intervento chirurgico salvavita, senza il quale le vie respiratorie si chiuderanno e quasi certamente i tessuti cederanno provocando una emorragia.

I medici volontari di Emergenza Sorrisi, ONG che da oltre 10 anni organizza missioni chirurgiche in tutto il mondo a favore di bambini con malformazioni del volto, hanno avuto modo di conoscere Mame durante l’ultima missione in Senegal che si è svolta a Dakar dal 16 al 23 ottobre e che sarà oggetto di un docu-film realizzato da Emergenza Sorrisi assieme a Consulcesi Onlus. In questa occasione sono state offerte cure specialistiche a 35 bambini, ma Mame a causa della criticità delle sue condizioni e dello stadio troppo avanzato della malattia, non hanno potuto eseguire l’intervento chirurgico in loco.

Per salvare la vita di Mame è necessario trasferirla in Italia il prima possibile. Il Policlinico Gemelli ha dato la disponibilità per operarla gratuitamente perché essendo cittadina straniera Mame non ha diritto alle cure gratuite.

E’ necessario trovare i fondi per il suo trasferimento e la sua permanenza a Roma della durata di almeno un mese e mezzo. Mame sarà accompagnata e seguita da sua madre.

Emergenza Sorrisi lancia l’appello per raccogliere i 7.000 euro di fondi necessari per salvare la vita di Mame.

E’ possibile fare una donazione direttamente al c/c di Emergenza Sorrisi

IBAN: IT91J0538703203000001616000
Causale: salviamo Mame
Oppure:  www.emergenzasorrisi.it/dona-ora/

donazione su progetti: salviamo Mame
Ufficio stampa Emergenza Sorrisi
Edoardo Caprino – e.caprino@bovindo.it – 339 5933457
Giulia Fabbri – g.fabbri@bovindo.it – 345 6156164

Articoli correlati
Da Nassirya a Roma in tempo reale: con la video chirurgia a distanza è possibile entrare nelle sale operatorie di tutto il mondo
Durante il webinar di Emergenza Sorrisi, organizzato dal provider ECM Sanità In-Formazione spa, è stato trasmesso in diretta web dall’Iraq, attraverso un caschetto dotato di videocamera ad altissima risoluzione, un intervento di labioschisi ad un bimbo di 2 anni
di Isabella Faggiano
Video Chirurgia a distanza al centro del webinar di Emergenza Sorrisi
Giovedì 15 aprile al Policlinico Gemelli il webinar online di Emergenza Sorrisi dedicato a medici chirurghi in tutte le discipline e anestesisti
Dall’Italia al Senegal, il racconto del chirurgo Antonia Lisa Petrella: «Piuttosto che aspettare un contratto, ho scelto la cooperazione internazionale»
«La differenza di genere esiste ed io non avevo voglia di fare una guerra che qualcun altro aveva già vinto». Sottolinea il chirurgo milanese che con l’associazione “Step forward” sta lavorando alla realizzazione di una “Casa della Santé” in Senegal
di Federica Bosco
“Emergenza Sorrisi” in Senegal, Zucchiatti (Sanità in-Formazione): «Aggiornamento professionale medico necessario per sviluppare soft skill»
L’Amministratore del provider che ha contribuito alla realizzazione del docu-film "Sulla strada giusta", diretto da Augusto Natale, spiega ai nostri microfoni le finalità del progetto formativo: «Per ogni corso concluso doneremo 3 euro per finanziare missioni umanitarie»
«Rinascere medico in Senegal», docufilm e corso ECM sulla missione di Emergenza Sorrisi e Consulcesi Onlus
Il documentario "Sulla strada giusta" è dedicato alla missione chirurgica di Emergenza Sorrisi, la Onlus che aiuta i bambini affetti da gravi malformazioni del volto. Il provider Sanità In-Formazione, che ha contribuito alla realizzazione, trarrà da questa missione un corso di formazione affinché anche altri medici possano sia imparare da questa esperienza che essere incentivati a fare anche loro questo tipo di esperienza. Al via la campagna social #sullastradagiusta con le testimonianze dei medici volontari
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 giugno, sono 177.438.001 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.842.377 i decessi. Ad oggi, oltre 2,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM