Salute 12 Giugno 2017 11:30

Una mela al giorno, consigli quotidiani per vivere meglio

Parte l’iniziativa promossa da Sanità Informazione per mettere in contatto professionisti sanitari e pazienti. La più grande comunità sulla salute per condividere e acquisire informazioni sarà presto on line

Salute, benessere e prevenzione: i consigli quotidiani per vivere meglio. Prende il via su Sanità Informazione la rubrica ‘Una mela al giorno’, un progetto che mira a coinvolgere più attivamente i professionisti sanitari che desiderano dare un loro contributo e dialogare direttamente con i lettori. Consigli e suggerimenti su nutrizione, salute del cuore, gravidanza, allergie, fitness, sesso e tanto altro, da condividere in una comunità fatta di professionisti preparati ed esperti che vogliono condividere esperienze e competenze con i lettori che, in modo semplice e veloce, riescono ad ottenere risposte efficaci a dubbi o curiosità.

Sei un professionista sanitario e vuoi entrare nella più grande comunità sulla salute? ‘SCRIVI IL TUO ARTICOLO’ sul nostro sito, compila i campi in cui vengono richiesti i tuoi dati e potrai dialogare direttamente con i lettori.

«Parliamo di estate – racconta Maurizio Bisozzi farmacista romano che ha deciso di prendere parte al progetto – i consigli su come, quando e come esporsi al sole durante la stagione calda sono preziosi. Il sole purtroppo è malato, le radiazioni non sempre sono benigne e quindi consigliamo caldamente l’utilizzo di filtri solari possibilmente ad alta protezione per i bambini, per gli anziani, per gli incarnati particolarmente delicati. Ma non solo, a prestare particolare attenzione al sole anche chi ha gli occhi chiari o la pelle molto pallida. In ogni caso per chiunque è consigliabile usare un filtro solare ad alta protezione che è fondamentale venga applicato più volte durante l’esposizione».

Ma si parla anche di alimentazione e benessere e nel dettaglio di dieta mediterranea con il Professor Lorenzo Donini, dietologo e nutrizionista, che ci regala qualche suggerimento:

«Il modello mediterraneo è molto ben codificato. Abbiamo alla base i cereali, frutta e ortaggi. Importante anche il consumo di prodotti lattiero caseari che è importante ma va anche ridotto; ridotto anche il consumo di carni. Per quel che riguarda i dolci, si possono consumare ma con grande parsimonia. La dieta mediterranea non criminalizza alcun alimento ma redistribuisce quella che è la qualità e la quantità di questi alimenti».

Articoli correlati
Dalla pelle agli occhi, come e perché dobbiamo proteggerci dal sole?
La Fondazione Salmoiraghi & Viganò ha promosso un incontro con lo scopo di diffondere la cultura della salute degli occhi tra i cittadini
Alimentazione e luce solare: un binomio salutare
di Stefania Tempesta, psicologa Odp Lazio
di Stefania Tempesta, psicologa Odp Lazio
Estate, malattie gastro-intestinali in aumento. Arriva l’Ecm Series “Gusto è salute” per combatterle
La specialista Serena Missori e la chef Marisa Maffei nella serie formativa per medici e operatori sanitari firmata Consulcesi
Vaccinati e guariti dal Covid possono prendere il sole?
Chi si è vaccinato da poco contro il Covid-19, ma anche chi è guarito dalla malattia, deve fare attenzione al sole estivo? La risposta dell'IDI
Perché bisogna proteggere la pelle dal sole
Intervista a Emilia Migliano, Responsabile della UOSD di Chirurgia Plastica ad indirizzo dermatologico e rigenerativo dell'Istituto San Gallicano, sede IFO di Roma, appartenente alla segreteria provinciale di Roma della Cisl Medici
di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 7 ottobre 2022, sono 620.487.013 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.554.599 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia Il bollettino di oggi (6 ottobre 20...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi in caso di reinfezioni?

I sintomi delle reinfezioni tendono a essere più lievi, anche se non si possono escludere forme gravi della malattia. I più comuni sono: affaticamento, febbre, tosse e mal di gola