Salute 22 luglio 2014

L’ENPAM porta la solidarietà tra i banchi di scuola 

Dalla Fondazione 290 borse di studio per gli orfani di medici e odontoiatri

Immagine articolo

Poche settimane dopo aver registrato l’importante risultato di vedere approvare il nuovo statuto, l’ENPAM (Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Medici e degli Odontoiatri) rinnova l’abitudine di dare una mano alle persone meno fortunate.

Come ogni anno, infatti, la Fondazione mette a disposizione degli orfani dei medici e degli odontoiatri 290 borse di studio per aiutarli a studiare. Questi sussidi verranno infatti concessi a studenti che fanno parte di nuclei familiari che versano in condizioni economiche non favorevoli e potranno essere erogati anche sotto forma di pagamento delle rette di ammissione ai collegi, convitti e centri formativi universitari dell’Opera Nazionale per l’Assistenza agli Orfani dei Sanitari Italiani (ONAOSI).

Questa iniziativa di solidarietà si rivolge agli studenti delle scuole medie e superiori e a quelli che frequentano un’università. Per poter accedere al sussidio è possibile scaricare l’apposito modulo di domanda presente nel sito internet della Fondazione oppure recarsi presso una delle sedi degli Ordini dei Medici e degli Odontoiatri presenti sul territorio nazionale. Il modulo compilato va poi spedito, insieme a tutti i documenti richiesti nel bando stesso, presso la sede dell’ENPAM.

I termini ultimi entro cui presentare i documenti sono due: le domande relative ai centri formativi, collegi o convitti ONAOSI vanno consegnate entro il 30 luglio prossimo; tutte le altre domande di sussidio vanno presentate, invece, entro il 15 dicembre 2014.

Articoli correlati
Previdenza, la proposta di Oliveti (Enpam): «Creiamo cassa comune che unisca medici dipendenti e non»
Il presidente di Enpam e Adepp elenca le proposte presentate al ministero del Lavoro, dalla costituzione di un fondo di solidarietà intercasse a maggiori investimenti per welfare circolare
ECM, Bovenga (CoGeAPS): «I medici non conoscono le regole del gioco, occorre ‘aggiornarsi sull’aggiornamento’»
«La prima regola è conoscere le regole del gioco». L’intervista a tutto campo al presidente nazionale del Consorzio Gestione Anagrafica delle Professioni Sanitarie
Pazienti a rischio suicidio, come prevenire e superare shock. Innamorati (psicoterapeuta): «Occorre formazione per tutti reparti»
«Non bisogna pensare che solo i pazienti ricoverati in psichiatria possono compiere gesti estremi, per questo tutti i medici e gli operatori – di qualsiasi settore - devono essere preparati» ai microfoni di Sanità Informazione Marco Innamorati, psicologo e psicoterapeuta
Contratto, parla Carlo Palermo (Anaao): «Per firmare va sbloccata Retribuzione Individuale di Anzianità. Ecco come fare…»
Dai nodi da scogliere per arrivare a sbloccare il contratto alle soluzioni per rispondere alla carenza di specialisti, passando per le “autodimissioni” dei medici ospedalieri fino al taglio delle pensioni d’oro: l’intervista a tutto tondo al segretario nazionale di Anaao Assomed
Droghe, Cgil e Fp Cgil aderiscono a giornata contro overdose
“Mai più overdose, mai più stigma”. Con questo appello la Cgil e la Fp Cgil aderiscono alla giornata mondiale contro l’overdose, una iniziativa lanciata nel 2001 e che ha visto negli anni crescere l’adesione di molte associazioni e organizzazioni nel mondo, comprese amministrazioni e governi di vari paesi. La Cgil e la Funzione Pubblica Cgil […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila