Salute 5 Ottobre 2017

La scomparsa dei medici di famiglia: ecco il videogame di FIMMG

Ricambio generazionale: per FIMMG è game over. In prospettiva «dobbiamo intervenire e vincere la partita» dichiara il Segretario Nazionale Silvestro Scotti

«Saranno 35.224 i medici di famiglia che nel 2027 andranno in pensione e 5.080 gli studi medici che dovranno così chiudere i battenti, con una conseguenza devastante: lasciare senza assistenza territoriale più di 15milioni di cittadini». Lo dichiara il Segretario Nazionale FIMMG Silvestro Scotti in occasione del Congresso della Federazione in corso dal 2 al 7 ottobre a Cagliari. Scotti delinea un panorama preoccupante nel quale l’assenza di personale sanitario sul territorio in prospettiva genererà un crash del sistema. «Sempre che non si corra ai ripari attuando soluzioni efficaci per risolvere il problema del ricambio generazionale» aggiunge Scotti.

Per raccontare questa criticità e renderla più comprensibile a tutti, FIMMG ha creato un video stile ‘Pac-man’ in cui il ‘cattivo’ fa soccombere i ‘buoni’ ovvero i Medici di Medicina Generale che progressivamente spariranno sul tutto il territorio nazionale lasciando milioni di cittadini senza assistenza.

Articoli correlati
“Insieme senza Paura”, Industrie Farmaceutiche Italiane FAB13 aderiscono a iniziativa FIMMG e Cittadinanzattiva
Verranno donati oltre 3 milioni di euro in risorse finanziarie e beni strumentali per fronteggiare l’emergenza Covid19
Coronavirus, sale a 30 il numero dei medici morti. Scotti (Fimmg): «17 erano medici di famiglia. Il tempo sta finendo»
«Ogni giorno mi chiedo se potevo fare, pensare o agire qualcosa di più. Voglio sperare che questa stessa condizione riguardi tutti quelli che hanno più di me responsabilità direzionali e di governance e che soprattutto valutino se ognuno di loro ha fatto tutto quello che poteva per tutti gli attori della nostra sanità perché, se non fosse così, saremmo di fronte ad una strage di Stato»
Lombardia, Regione e Ats diffidate dalla Fimmg: «Entro tre giorni kit di protezione per tutti gli operatori sul territorio»
Il segretario regionale Paola Pedrini: «Inascoltati da tempo, i contagi vanno fermati sul nascere nel rapporto con i pazienti. A Bergamo malati più di 100 medici su 600»
di Federica Bosco
Coronavirus, Scotti (Fimmg): «Subito DPI adeguati negli ambulatori. Se salta la medicina territoriale salta tutto»
«Dotatemi delle giuste protezioni e andrò io oggi stesso a sostituire i colleghi in quarantena nel lodigiano. Il vero problema non è la gravità dell’infezione ma la velocità di contagio, che potrebbe far saltare i servizi sanitari»
Coronavirus, i medici di famiglia ai pazienti con sintomi sospetti: «Non venite negli studi». In arrivo schede per triage telefonico
FIMMG e SIMG mettono in campo un protocollo. Scotti: «Nessun allarmismo, solo misure di prevenzione»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del Coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 1 aprile, sono 860.793 i casi di Coronavirus in tutto il mondo, 42.354 i decessi e 178.378 le persone che sono guarite. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I CASI IN ITALIA Bollettino delle ...
Salute

Visite domiciliari, cure precoci e controllo da remoto: con il ‘modello Piacenza’ il coronavirus si sconfigge casa per casa

L’oncologo Luigi Cavanna, dell’ospedale di Piacenza, racconta: «Se i sintomi sono quelli del Covid, facciamo un’ecografia e diamo gli antivirali e strumenti di controllo. Poi monitoriamo a dist...
Lavoro

Coronavirus, lo psicologo: «Personale sanitario svilupperà disturbi post traumatici. Attivare subito supporto psicologico»

«Non sentono ancora ciò che stanno provando, lo capiranno più avanti. Parte del personale sanitario ne uscirà ancora più fortificato, ma quelli che non sono in grado di sopportare un carico emoti...