Salute 4 Giugno 2024 10:16

La menopausa precoce aumenta il rischio di cancro al seno e alle ovaie

Le donne che entrano precocemente in menopausa hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro al seno e alle ovaie. L’allarme è stato lanciato in occasione del meeting annuale dell’Endocrine Society ENDO 2024

La menopausa precoce aumenta il rischio di cancro al seno e alle ovaie

Le donne che entrano precocemente in menopausa, cioè prima di aver compiuto 40 anni d’età, hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro al seno e alle ovaie. A lanciare l’allarme gli scienziati dell’Università dello Utah Health a Salt Lake City, durante il meeting annuale dell’Endocrine Society ENDO 2024. Il team, guidato dalla scienziata Corrine Welt, ha coinvolto 613 donne con insufficienza ovarica primaria e 165 partecipanti con menopausa precoce. I ricercatori hanno ipotizzato che le donne con queste caratteristiche e i loro familiari potessero essere più vulnerabili ai tumori riproduttivi o legati agli ormoni.

La menopausa precoce quadruplica il rischio tumori alle ovaie

L’insufficienza ovarica primaria, spiegano gli esperti, è una condizione che si verifica quando le ovaie smettono di funzionare prima dei 40 anni. Gli scienziati hanno valutato le cartelle cliniche delle pazienti, ricoverate presso il centro ospedaliero tra il 1995 e il 2021, e dei loro parenti più prossimi. In particolare, sono stati presi in considerazione i casi di cancro al seno, alle ovaie, all’endometrio, al colon, ai testicoli e alla prostata. Stando a quanto emerge dall’indagine, le donne che entravano in menopausa precocemente erano associate a un rischio due e quattro volte più elevato di sperimentare neoplasie al seno o alle ovaie, rispettivamente.

Una bassa riserva ovarica è legata al rischio cancro

Nei parenti di secondo grado, come zie, zii, nonni e nipoti, il tasso di insorgenza di tumore al seno e al colon era più alto di 1,3 e 1,5 volte rispetto alle persone legate alle donne sane. Tra i parenti di primo, secondo e terzo grado, inoltre, è stato riscontrato un rischio 1,3-1,6 volte più elevato di soffrire di cancro alla prostata. “Le donne che soffrono di infertilità a causa di un basso numero di ovuli o che sperimentano una menopausa precoce – sottolinea Welt – dovrebbero sottoporsi regolarmente a screening, specialmente in caso di familiarità con neoplasie e cancro. Gli operatori sanitari di medicina generale dovrebbero essere consapevoli che la menopausa precoce aumenta il rischio di una serie di malattie e condizioni che è necessario monitorare”.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

“Una Vita Senza Inverno”: conoscere l’Anemia emolitica autoimmune da anticorpi freddi attraverso il vissuto dei pazienti  

Nato da una iniziativa di Sanofi in collaborazione FB&Associati, e con il contributo di Cittadinanzattiva e UNIAMO, oltre alle storie dei pazienti racconta anche quelle dei loro caregiver, mettendo in...
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...