Salute 15 Settembre 2021 11:18

Inositolo, Vittorio Unfer primo al mondo per gli studi sulla molecola che aiuta la fertilità

Il ginecologo: «Stiamo testando il dichiositolo, in grado di riequilibrare il testosterone sia negli uomini che nelle donne. Puntiamo ad una medicina personalizzata»

di Isabella Faggiano

Chi è interessato all’area ginecologica, compiendo le opportune ricerche tra pubblicazioni scientifiche e siti accreditati, scoprirà che il ginecologo Vittorio Unfer non solo è stato riconfermato tra i principali esperti mondiali di studi sull’inositolo e la policistosi ovarica, ma è salito nel ranking della classifica per le sue ultime prestigiose pubblicazioni. Expertscape, l’organizzazione internazionale che aiuta la popolazione ad individuare i migliori specialisti delle varie discipline mediche, ha attributo al dottor Unfer il primo posto in classica per gli studi fatti sull’inositolo nella pratica clinica ginecologica.

Inositolo efficace 7 volte su 10

«Sono oltre 15 anni che, con il mio team di 15 scienziati, mi dedico allo studio dell’inositolo – racconta il ginecologo a Sanità Informazione -. In particolare, abbiamo scoperto che il myo-inositolo è efficace nella cura dell’ovaio policistico nel 70% dei casi».

I risultati ottenuti con la sua approfondita ricerca sugli effetti benefici della molecola di myo-inositolo sulla funzione ovarica e sui parametri metabolici hanno consentito l’utilizzo del trattamento con il myo-inositolo, per le donne affette da sindrome dell’ovaio policistico, in più di 40 Paesi.

«Ad oggi sono oltre 50 le ricerche che abbiamo pubblicato sull’argomento, sulle più prestigiose riviste internazionali. Studi che ci hanno permesso di scoprire molte cose sull’inositolo, tanto che oggi sappiamo che si tratta di una molecola primordiale. Ovviamente indurre l’ovulazione in 7 pazienti su 10 non significa guarirle, poiché la policistosi ovarica deriva da una predisposizione genetica, ma permettere a queste donne di essere fertili nel momento in cui effettuano la cura. Trattamento dal quale è possibile trarre ottimi risultati anche in soli due mesi di somministrazione».

Un’alternativa alla Pma?

I successi ottenuti attraverso il myo-inositolo potrebbero rappresentare anche una nuova speranza “alternativa” alla Pma (procreazione medicalmente assistita). «Non è la soluzione, ma certamente una soluzione nei casi in cui l’infertilità sia causata da un’anovulazione. Ovviamente, anche l’età della coppia sarà un fattore decisivo affinché si decida di optare o meno per questo trattamento. Nelle donne oltre i quarant’anni, di solito, è consigliabile intervenire in modo immediato, ricorrendo direttamente alle tecniche di Pma».

Nuove terapie personalizzate

Vittorio Unfer, autore di oltre 100 pubblicazioni su riviste internazionali, più di 90 pubblicazioni su riviste nazionali, oltre 10 monografie ed edizioni curate, più di 100 abstract su periodici nazionali ed internazionali, punta dunque ad una medicina di genere e personalizzata.

«Attualmente – racconta – stiamo studiando il dichiositolo, una molecola che pur essendo quasi gemella del miositolo, ha un comportamento completamente diverso. Abbiamo scoperto essere in grado di riequilibrare il testosterone sia nel genere maschile che femminile. Gli effetti possono, ovviamente, essere tarati attraverso la quantità somministrata e la durata del trattamento. Non si tratta, dunque, solo di una medicina che tiene conto del genere del paziente, maschio o femmina, ma anche della sua condizione individuale (età, peso corporeo, situazione fisiopatologica), così da ottenere una terapia sempre più precisa ed efficace».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Pma e responsabilità professionale, l’intervista all’avvocato SIRU Maria Paola Costantini
Come risolvere le diseguaglianze di trattamento tra Regioni? «Precisa applicazione dei LEA, approvazione delle linee guida e diffusione di informazioni non ingannevoli»
di Isabella Faggiano
Terzo Congresso SIRU Lazio. Picconeri: «Stop al “turismo procreativo”. Accesso equo e celere alla Pma per tutte le coppie d’Italia»
Al Congresso Regionale tavoli tecnici multidisciplinari per promuovere le Linee Guida sulla Pma. A sostegno della Siru medici, Istituzioni e associazioni dei cittadini
di Isabella Faggiano
Fiera del bimbo sano, Siru: «Così si violano le donne, negare l’autorizzazione»
Tra polemiche sui social e articoli sui giornali è esplosa la protesta per la Fiera Un sogno chiamato Bebè, soprannominata ‘Fiera del bimbo su misura’ di Parigi il 4 e 5 settembre e che dovrebbe approdare il prossimo maggio a Milano. La Società Italiana di Riproduzione Umana (SIRU) che rappresenta il mondo della riproduzione medicalmente […]
PMA, Regioni approvano riparto del Fondo da 5 milioni per accesso a terapie. Mammì (M5S): «Troppo pochi ma è qualcosa»
Il Decreto che ha avuto il via libera dalla Regioni definisce sia il contributo per l’accesso alle prestazioni di cura e diagnosi dell’infertilità sia la ripartizione del Fondo di 5 milioni per il sostegno alle tecniche di PMA. Per la SIRU è ancora troppo poco: «Il punto fondamentale rimane l'applicazione dei LEA che sono già nel nomenclatore dal 2017»
di Francesco Torre
Denatalità, cresce il progetto della SIRU “Aiuta un figlio a nascere: la PMA apre le porte al Parlamento”
Marialucia Lorefice, presidente 12a Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati, visiterà il Centro Umr di Sant'Agata Li Battiati (Catania), diretto dal ginecologo Antonino Guglielmino, presidente della SIRU
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 28 settembre, sono 232.357.690 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.756.701 i decessi. Ad oggi, oltre 6,12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Formazione

Punteggi anonimi per il test di Medicina 2021, a qualcuno non tornano i conti

Si confrontano i punteggi anonimi del test di Medicina 2021 e si fanno le prime previsioni sulla soglia minima per entrare, che oscilla tra due cifre. Intanto in molti lamentano di non aver ricevuto i...
Lavoro

Rinnovo contratto sanità, Ferruzzi (Cisl): «Pugno di ferro su adeguamento salariale e revisione classificazione personale»

Tavolo tecnico convocato per il 21 settembre 2021. Dopo due incontri estivi si entra nel vivo della trattativa con le controproposte dei sindacati
di Isabella Faggiano