Salute 11 Settembre 2017

Influenza 2017: come sarà? Ecco le indicazioni del Ministero della Salute: raccomanda vaccinazione

Over 65 e donne in gravidanza sono le fasce più a rischio per le complicanze che l’influenza può determinare. Il Ministero della Salute in previsione della stagione autunnale e invernale, raccomanda le vaccinazioni

La campagna nazionale di vaccinazione antinfluenzale si svolgerà in autunno e il Ministero della Salute già si muove in via preventiva per controllare l’epidemia influenzale che l’anno scorso è stata particolarmente aggressiva.

Per incentivare la vaccinazione e rassicurare i cittadini sulla sicurezza delle coperture anti-influenza, il Ministero ha emanato la circolare “per la prevenzione e il controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2017-2018”. Il documento non contiene solo informazioni sulla sorveglianza epidemiologica e virologica della stagione precedente, ma anche indicazioni e disposizioni per prevenirla attraverso la vaccinazione e le misure di igiene  da adottare.

«La scorsa stagione l’influenza è arrivata con un mese di anticipo e ha colpito in modo moderato, con 162 casi gravi e 68 decessi» precisa il Ministero in una nota stampa. In particolare, si legge nella circolare, «l’82% dei casi gravi e il 92% dei decessi presentava almeno un patologia cronica e il 25% non era vaccinato».

I dati dell’Istituto Superiore della Sanità (ISS) sottolineano, però, come l’influenza dello scorso inverno in Italia sia stata quanto mai violenta con gli anziani causando più decessi che nel resto d’Europa: negli over 65 si è avuto infatti un 15% in più di morti rispetto alle previsioni. La causa, sempre seguendo le stime dell’Istituto Superiore della Sanità, è da ricercarsi nella bassa copertura vaccinale negli anziani (sotto la soglia del 50%).

La documentazione del Ministero evidenzia anche che «il Centro Europeo per il controllo delle Malattie (European Centre for Disease Prevention and Control) stima che in media 40 mila persone muoiono in Europa ogni anno a causa dell’influenza; il 90% dei decessi si verifica in soggetti che hanno superato i 65 anni, specialmente tra quelli con patologie croniche di base». Per queste ragioni, il Ministero della Salute «raccomanda in maniera tempestiva il vaccino antiinfluenzale a tutti i soggetti di età pari o superiore ai 65 anni, ai pazienti a rischio – il cui elenco è contenuto nella circolare – ai medici e al personale sanitario, agli addetti ai servizi pubblici di interesse collettivo». «Si ricorda – si legge – l’importanza della vaccinazione antinfluenzale nelle donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza – a cui è offerta gratuitamente», includendole nel più importante dei gruppi a rischio per loro stesse e per il feto.

Gli obiettivi individuati dal Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-2019  prevedono una copertura antifluenzale del 75% come obiettivo minimo e del 95%, come obiettivo ottimale, negli ultrasessantacinquenni e nei gruppi a rischio.

Ma come prevenire l’influenza? Secondo il Ministerola salute inizia da una buona alimentazione: frutta e verdura, cibi caldi e nutrienti e prodotti naturali per rinforzare le difese immunitarie non dovrebbero mancare nella dieta dei mesi invernali. Gli accorgimenti utili per difendersi dai virus sono: lavarsi spesso le mani con acqua o gel alcolici, soprattutto dopo aver tossito o starnutito; coprire naso e bocca con un fazzoletto quando si starnutisce o tossisce; rimanere a casa con sintomi da influenza; usare mascherine a protezione del viso se si ha l’influenza e ci si trova in ospedali o strutture sanitarie.

Articoli correlati
Epatite C, nuovi farmaci eradicano il virus. Vella (ISS): «Lavorare sui pazienti che non sanno di avere l’infezione»
È quanto emerso durante i lavori del convegno "L'Europa e l'Italia nell'obiettivo dell'eradicazione dell'infezione da HCV", svoltosi a Roma presso il Ministero della Salute. «Consiglierei ai medici di famiglia di far fare uno screening per l’Epatite C a tutti quei pazienti che hanno avuto dei fattori di rischio», sottolinea Adriano Pellicelli, direttore del Dipartimento Malattie del Fegato dell’Ospedale San Camillo di Roma
Ricerca, assegnati 95 mln di euro per nuovi progetti. Grillo: «Dobbiamo valorizzare il nostro “made in Italy”»
Attraverso il Bando della Ricerca Finalizzata 2018 sono stati esaminati oltre 1.700 progetti. 5 milioni sono andati a ricercatori under 33
Sanità e benessere animale, all’Assemblea OIE focus sulla riduzione degli ostacoli alle esportazioni di prodotti di origine animale
Si è chiusa l’87a Sessione dell’Assemblea Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale. Per l’Italia c’era Silvio Borrello, Capo dei servizi veterinari e Direttore generale della sanità animale e dei farmaci veterinari del ministero della Salute
Frammenti di plastica nelle spinacine Aia, l’azienda ritira dal mercato due lotti di prodotti
L'azienda invita i consumatori che avessero già acquistato un prodotto appartenente ai due lotti interessati a riconsegnare le confezioni ai punti vendita
Truffa al Ministero della Salute, Grillo: «Il funzionario indagato è stato licenziato»
«In merito all’inchiesta della magistratura sulla truffa che coinvolge il ministero della Salute, tengo a precisare che io e il mio ministero siamo parte lesa», chiarisce il Ministro della Salute Giulia Grillo con una nota ufficiale
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Anatomia Patologica, viaggio nel laboratorio dove si scoprono i tumori. Virgili (Campus Bio-Medico): «Sanità digitale e I.A. il futuro»

Sanità Informazione è entrata nel laboratorio del Policlinico Campus Bio-Medico di Roma dove vengono analizzati i tessuti: la tecnologia consente precisione e velocità. Il coordinatore Roberto Virg...
Politica

Elezioni europee, ecco gli impegni dei candidati per i medici

Dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ai suoi vice David Sassoli e Fabio Massimo Castaldo, fino al nuovo volto della Lega, l’economista Antonio Maria Rinaldi: le ricette in campo sui ...
Politica

Europee, ecco i risultati. Vanno bene i camici bianchi

Entra nel Parlamento europeo Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa candidato con il Partito Democratico che conquista nella circoscrizione insulare oltre 135 mila voti, secondo nelle preferenze solo ...