Salute 9 Maggio 2018

Giornata Mondiale dell’Infermiere: il 12 maggio tornano in piazza i gazebo della salute

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma organizza una giornata di confronto tra professionisti dell’assistenza e cittadini.

Collaborazione, informazione, prevenzione. Sono le parole d’ordine della “Giornata Internazionale dell’Infermiere” del prossimo 12 maggio dedicata all’incontro e al confronto con i cittadini. Dopo il successo delle ultime due edizioni, l’iniziativa dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma torna nelle piazze della Capitale, della provincia e nei grandi ospedali grazie alla collaborazione con numerose Aziende Sanitarie e Ospedaliere e con le quattro Università romane.

Sabato 12 maggio, in occasione delle celebrazioni che si tengono in tutto il mondo per ricordare la figura di Florence Nightingale, fondatrice dell’infermieristica moderna, gli infermieri incontreranno i cittadini romani in Piazza del Popolo dalle 10 alle 18 nel gazebo della salute. Negli stessi orari, altri punti d’incontro saranno attivati dalle Asl e dagli Ospedali che partecipano all’iniziativa in altre piazze e all’interno delle rispettive strutture.

Sarà l’occasione per divulgare, attraverso colloqui diretti e la distribuzione di brochure, informazioni sui corretti stili di vita e sulla prevenzione sanitaria, illustrando e promuovendo le competenze che l’infermiere può fornire alla comunità per migliorare le condizioni di vita della popolazione.

Gli infermieri presenti nei gazebo della salute forniranno agli ospiti informazioni preziose sulla prevenzione delle patologie più diffuse. In Piazza del Popolo sarà presente anche una postazione dell’ Azienda Regionale Emergenza Sanitaria (ARES) 118 con l’intervento di propri Istruttori qualificati (Infermieri) i quali istruiranno i cittadini alla disostruzione delle vie aeree e, avvalendosi di appositi manichini per la simulazione, alla rianimazione cardiopolmonare (Basic Life Support = BLS), da attivare in caso di arresto cardiocircolatorio. Parteciperà, inoltre, il CIVES – Rona odv (Coordinamento Infermieri Volontari Emergenza Sanitaria).

I cittadini riceveranno opuscoli e depliant informativi realizzati in collaborazione con gli studenti dei corsi di laurea in Scienze Infermieristiche delle quattro Università della Capitale. Gli eventi in programma saranno visibili sul sito dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma.

 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK <— CLICCA QUI

 

Articoli correlati
Diabete, European Steering Committee: «Migliorare cura dei pazienti con complicanze renali e cardiovascolari»
Presentato il Report “A New Era in Diabetes Care” dello European Steering Committee con delle specifiche “Calls to Action” che i clinici potranno attuare nella loro pratica clinica per far fronte alle sfide che il COVID-19 ha provocato anche nella cura e nell’assistenza al paziente diabetico
Covid-19, come è stata affrontata la pandemia in Cina? I manuali di Wuhan diventano un corso di formazione
Online il corso ECM “Covid-19, l’esperienza cinese: prevenzione, diagnosi e trattamento”. Il responsabile scientifico Paolo Arangio: «Abbiamo tradotto e riadattato i manuali distribuiti nell’ospedale di Wuhan»
Screening oncologici rimandati per Covid-19, studio Nomisma: «Recuperare 4 milioni di test»
Per le ricercatrici non si tornerà alla normalità prima di settembre e allora, per rimettersi in pari con gli anni passati, andranno fatti 1,2 milioni di test mammografici, 1,1 milioni di test cervicali e 1,6 milioni di colorettali
Anziani e Coronavirus. Conversano (HappyAgeing): «Meno fragili con vaccino contro pneumococco, influenza e herpes zoster»
“L’Esperto risponde”, un servizio online gratuito curato da HappyAgeing, promuove l’invecchiamento attivo ai tempi del lockdown: «Mangiare in modo sano per non aggravare le patologie esistenti, praticare attività fisica in casa e chiacchierare tutti i giorni con i propri cari, anche se a distanza»
di Isabella Faggiano
Covid-19, Guastamacchia (Ame): «Ecco le regole da seguire per i pazienti diabetici»
Il presidente dell’Associazione medici endocrinologi (Ame) fornisce specifiche raccomandazioni e indicazioni alle persone con diabete per prevenire e gestire al meglio questo momento di emergenza sanitaria
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 14 luglio, sono 13.106.569 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 573.042 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 13 luglio: nell’ambito de...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Salute

Tumori della pelle in aumento, l’allarme di Ascierto: «Paura Covid ha scoraggiato i controlli»

L’esperto: «Una diagnosi precoce consente alti tassi di guarigione, la prevenzione è l’arma più efficace»