Salute 4 Settembre 2017

Festa della sanità del PD: fino al 15 settembre incontri, dibattiti e riflessioni sui temi di più stringente attualità

Dai vaccini alla nuova legge sulla responsabilità professionale, dalle liste d’attesa alla ricerca in medicina, ecco i dettagli degli eventi in programma sui temi di sanità e salute

Ha aperto le porte il 25 agosto la Festa dell’Unità di Firenze organizzata dal Partito Democratico, nell’ambito della quale quest’anno, dal 4 al 15 settembre, si svolge anche la Festa Nazionale per la sanità. Diversi gli appuntamenti, i dibattiti e gli incontri su temi inerenti a sanità e salute che si susseguiranno nei prossimi giorni nel suggestivo scenario del Parco delle Cascine e che saranno occasione per rilanciare le sfide che le istituzioni affronteranno nei prossimi mesi. L’auspicio, come si legge sul sito dell’onorevole Federico Gelli, responsabile del dipartimento nazionale sanità del Partito Democratico, è quello di far emergere riflessioni importanti per il futuro del sistema sanitario nazionale e per la costruzione del nuovo programma elettorale del PD, tirando al contempo le fila di quanto già portato avanti in questi mesi dal governo per il settore.

Dopo l’incontro sulla tutela sanitaria dello sportivo, avvenuto il 4 settembre con la partecipazione di professori universitari e medici dello sport, il prossimo appuntamento è per il 6 settembre: alle ore 19.00 è prevista la presentazione del libro di Federico Gelli, che commenterà la recente Legge che porta il suo nome sulla nuova responsabilità professionale e la sua assicurazione insieme a Maurizio Hazan (Avvocato e Vicepresidente dell’Associazione Melchiorre Gioia), Vittorio Fineschi (Direttore della Scuola di Specializzazione e UOC Medicina Legale, Università Sapienza di Roma), Giovanna Gigliotti (Unipol Sai), Amedeo Bianco (Senatore PD e capogruppo della Commissione Igiene e Sanità del Senato della Repubblica), Riccardo Tartaglia (Direttore del Centro di gestione del rischio clinico della Regione Toscana), Francesco Ripa di Meana (Presidente Fiaso), Ventura Uberto (Managing Director di Willis Towers Watson) e Roberta Serdoz, giornalista di Rai 3, che modererà i lavori.

Giornata piena di incontri sarà il 7 settembre, quando si discuterà, in tre diverse location ma sempre all’interno del parco delle Cascine, delle prospettive concrete della società della salute, di come combattere la ludopatia e aiutare i malati di gioco e di come sconfiggere le liste d’attesa, mettendo a confronto diversi modelli regionali. A quest’ultimo evento saranno infatti presenti gli Assessori alle politiche per la salute e la sanità delle Regioni Toscana (Stefania Saccardi), Emilia Romagna (Sergio Venturi), Piemonte (Antonio Saitta) e Lombardia (Giulio Gallera); insieme a loro, anche Federico Gelli, Donata Lenzi (Capogruppo PD della XII Commissione della Camera Deputati) e il giornalista Roberto Turno.

Il 9 è in programma un dibattito dal titolo “Ma cosa mangi??? Educazione alimentare nelle scuole” mentre il 12 si parlerà di ricerca con un incontro dedicato a “ricercare la salute, tutelare la ricerca per tutelarne i cittadini”.

La serata del 15, che concluderà la festa tematica del PD, sarà invece dedicata al tema dei vaccini e delle fake news, negli ultimi mesi argomenti sempre di attualità e tra i più dibattuti nel nostro Paese e non solo. Per discuterne, si incontreranno alle ore 21.00 presso il palco Falcone, Morvillo, Borsellino Stefania Saccardi, Roberto Burioni (Professore ordinario di microbiologia e virologia presso l’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano), Federico Gelli, Emilia De Biase (Senatrice PD e Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato della Repubblica), Walter Ricciardi (Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità) e Michele Bocci di Repubblica, che modererà il dibattito.

Il programma completo della Festa dell’Unità di Firenze 2017 è disponibile qui

Articoli correlati
Gelli (FIS) illustra metodo Sismax: «Ora abbiamo strumenti ed esperienza per affrontare la pandemia»
Ad Empoli presentato il volume che delinea il metodo Sismax per gestire le maxi emergenze. Gelli (FIS) ribadisce: «Pandemia non è finita»
Covid e operatori sanitari denunciati, Gelli: «Parlamento consideri nostro emendamento per maggiori tutele»
Il relatore della Legge 24/2017 sulla responsabilità professionale: «Decreti attuativi nella fase finale di approvazione»
Responsabilità e Covid-19, Gelli: «Decreti attuativi legge 24 e scudo per tutelare professionisti sanitari»
Manca solo la firma del ministro Patuanelli per completare l’iter dei decreti attuativi della legge Gelli. E intanto iniziano ad arrivare le prime richieste di risarcimento dai familiari delle vittime del Covid. Il presidente della Fondazione Italia in Salute: «Serve norma ad hoc»
Coronavirus, Fondazione Italia in Salute a Conte: «Chi risarcirà i 12mila medici contagiati? Serve subito un fondo ad hoc»
Il presidente Gelli: «Serve inoltre una nuova norma per tutelare gli operatori sanitari che rischiano la propria vita nell'emergenza»
Fondazione Italia in Salute, per l’anniversario focus su linee guida. Gelli: «Fonte d’ispirazione per medici»
A un anno dalla nascita della Fondazione, tante le attività di ricerca portate avanti. Ricciardi (Comitato scientifico): «Il Paese necessita l’elaborazione delle linee guida; di fatto, la pratica clinica oggi è purtroppo molto eterogenea non solo tra regioni ma anche all’interno delle stesse aziende sanitarie locali»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 1 ottobre, sono 33.976.447 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.014.266 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 30 settembre: Ad oggi in ...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Salute

Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»

L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura...