Salute 12 Luglio 2017 16:08

Fedeli (Ministro Istruzione): «A scuola anche chi è in ritardo con vaccini»

«Necessaria maggiore informazione e conoscenza. Abbiamo avuto difficoltà nel mettere in discussione, in 48 ore, il diritto allo studio»

Interviene nuovamente sul tema dell’obbligo vaccinale per l’iscrizione nelle scuole il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli: «Chi non è riuscito a vaccinare i figli prima dell’ingresso a scuola, va a scuola comunque». Commentando il Decreto, attualmente in discussione al Senato, nella trasmissione Agorà Estate, il Ministro ha aggiunto: «C’è una scelta che va fatta, ma va anche accompagnata dall’informazione da parte della sanità pubblica, delle famiglie sin dalla nascita, e dall’alfabetizzazione nel senso di coinvolgere e dare strumenti di conoscenza. Dov’è che abbiamo avuto una difficoltà? Il fatto che nel giro di 48 ore abbiamo annunciato senza spiegare, tra l’altro mettendo subito in dubbio un altro diritto costituzionalmente garantito, il diritto allo studio. Anche questo – ha concluso Fedeli – ha creato una difficoltà che abbiamo immediatamente risolto».

Articoli correlati
Quarta dose al palo, Anelli (Fnomceo): «Medico torni a essere punto di riferimento»
La quarta dose stenta a decollare. Per il presidente della Fnomceo, Filippo Anelli, solo restituendo al medico le sue competenze è possibile rilanciare il secondo richiamo
di Valentina Arcovio
Dopo quanto tempo ci si può ammalare di nuovo di Covid-19?
Gli studi indicano che le reinfezioni con Omicron sono più frequenti. Una ricerca suggerisce un intervallo tra i 90 e i 640 giorni, un'altra tra i 20 e i 60 giorni
DL Riaperture, via libera dalla Camera. Cosa cambia per mascherine, isolamento, green pass e obbligo vaccinale
Il provvedimento recepisce la fine dello stato di emergenza. Prorogato lo smart working per i lavoratori fragili. Medici in quiescenza potranno continuare a ricevere incarichi di lavoro autonomo
di Francesco Torre
Epatiti misteriose, il microbiologo: «Adenovirus resta indiziato numero 1, non si esclude correlazione con Sars-CoV-2»
Il responsabile di Microbiologia del Bambino Gesù sulle epatiti virali acute nei bambini: «Lockdown e mascherine potrebbero aver scatenato un debito immunitario». Quali sono i sintomi da tenere d'occhio
World Immunization Week, 23 milioni di bambini sotto 1 anno non hanno i vaccini di base
Durante la pandemia in calo le coperture vaccinali tra i più piccoli. Cricelli (SIMG): «Il Covid, in Italia, non ha fermato la campagna vaccinale contro l’influenza per adulti fragili e anziani. Anche se messo a dura prova, il sistema sanitario vaccinale italiano resta uno dei migliori al mondo»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 26 maggio, sono 527.393.956 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.283.228 i decessi. Ad oggi, oltre 11,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Salute

Vaiolo delle scimmie, la “profezia” di Bill Gates e il bioterrorismo

Bill Gates aveva parlato pubblicamente del rischio di future pandemia e di bioterrorismo, facendo riferimento a possibili attacchi con il vaiolo. Spazio per nuove teorie del complotto
Cause

Medici specializzandi, apertura della Cassazione su prescrizione, rivalutazione interessi e borse di studio

Due ordinanze della Cassazione riaprono la vertenza, con udienza pubblica. L’avvocato Tortorella: «La giurisprudenza può rivedere le sue posizioni in senso più favorevole ai ...