Salute 13 Giugno 2019

Farma&Friends, alla quinta edizione raccolti 65mila euro. Contarina (Federfarma Roma): «Regaleremo strumentazione ad ospedale oftalmico»

In tre anni raccolti oltre 405mila euro. Cossolo: «Diventi manifestazione nazionale”. Zingaretti: «Serata benefica in ricordo di Osvaldo Moltedo»

di Diana Romersi e Arnaldo Iodice

Circa 1300 farmacisti hanno raccolto un totale di oltre 65mila euro necessari per l’acquisto di un oftalmoscopio da donare all’ospedale oftalmico di Roma e sostenere l’ospedale “Bambino Gesù” con un progetto dedicato all’identificazione di tumori al cervello nei bambini. Si tratta delle donazioni raccolte in occasione di Farma&Friends, il progetto benefico organizzato da Federfarma Roma, arrivato alla sua quinta edizione in tre anni.

«Fino ad ora – spiega ai nostri microfoni Vittorio Contarina, presidente di Federfarma Roma e ideatore dell’iniziativa – abbiamo raccolto la bellezza di 405mila euro, tutti utilizzati per l’acquisto di macchinari e strumentazioni da regalare agli ospedali della Capitale. Siamo veramente felici della partecipazione che abbiamo registrato anche in questa edizione. La speranza è quella di continuare su questa strada anche nei prossimi anni».

«Ringraziamo Vittorio Contarina – interviene Marco Cossolo, presidente di Federfarma Nazionale – per questa iniziativa di solidarietà che ci riempie di orgoglio perché i farmacisti e le farmacie presenti sul territorio per dare un servizio ai cittadini riescono anche a trovare il tempo e il modo di fare solidarietà». Il presidente Cossolo ha anche annunciato l’intenzione di fare di Farma&Friends un evento nazionale, e non solo locale.

Questa è la prima edizione di Farma&Friends che non ha visto la partecipazione di Osvaldo Moltedo, l’ex presidente di Federfarma Lazio, scomparso pochi mesi fa. Lo ricorda ai nostri microfoni un “habitué” della manifestazione: il Governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti: «Io frequento molto le serate benefiche di Farma&Friends, però questa è un’edizione diversa perché non è presente Osvaldo Moltedo. Quindi si tratta di una serata abbastanza unica, in cui sicuramente celebriamo la generosità dei farmacisti romani ma ricordiamo anche un grande presidente».

Articoli correlati
Tamponi rapidi in farmacia, ok di Speranza. Cicconetti (Federfarma Roma): «Favorevoli, ma vediamo a che condizioni»
Il Ministro della Salute apre alla possibilità di effettuare tamponi rapidi in farmacia. Ma cosa ne pensano i diretti interessati? «Lo screening è parte integrante della farmacia dei servizi ma ci troviamo di fronte ad un virus molto aggressivo»
Vaccini antinfluenzali, Federfarma Roma: «Già esaurite le prime 20mila dosi»
Già disponibili altre 20mila dosi per la popolazione tra i 18 e i 59 anni. Cicconetti: «Ulteriore prova dell’importanza delle farmacie nel sistema salute regionale e italiano. Entrare nella rete di sorveglianza sanitaria ci permetterà di seguire i soggetti eventualmente positivi fino alla somministrazione del tampone»
Test sierologici in farmacia, Federfarma: «Un modello per l’Europa»
Sono estremamente positivi i primi risultati dell’iniziativa promossa dall’Emilia-Romagna per consentire agli studenti e ai loro famigliari di effettuare gratuitamente i test sierologici nelle farmacie ed è auspicabile che altre Regioni vadano nella stessa direzione. Si è già espresso positivamente al riguardo l’assessore alla salute della Regione Lazio D’Amato, accogliendo la disponibilità formulata in tal […]
Teleconsulto in farmacia. Parte il nuovo servizio Connessa di DottorFARMA
Chiedere un consiglio alla propria farmacia di fiducia restando comodamente a casa
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 23 ottobre, sono 41.705.699 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.137.333 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 23 ottobre: Ad oggi in I...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Ecm

ECM, De Pascale (Co.Ge.APS): «Entro fine anno azzereremo posizioni arretrate e Ordini potranno certificare formazione»

Il presidente del Co.Ge.APS racconta a Sanità Informazione i mesi appena trascorsi e anticipa il cambiamento di forma giuridica che il Consorzio avrà dal prossimo anno. E sulla riforma del sistema E...